Pubblicato in: News Trasporti

Blocco del traffico a Roma: stop anche agli Euro 6

Alessio Cappuccio 2 settimane fa
blocco traffico roma 15 settembre 2019
Foto: Max Pixel

“Prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico, contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e ad un uso responsabile delle fonti energetiche”: questi gli obiettivi che stanno alla base delle Domeniche ecologiche disposte dal Comune di Roma e dall’iniziativa di #ViaLibera.

Le Domeniche ecologiche tornano nella capitale a partire dal 18 novembre 2018, per la gioia di chi ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente e la salubrità dell’aria, e la disperazione di chi invece dovrà muoversi per la città.

Cosa prevede l’iniziativa? Divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico all’interno della ZTL “Fascia Verde” disposta dal Piano generale del traffico urbano.

Blocco del traffico: da novembre stop agli Euro 3

Grazie a una delibera della Giunta sono state approvate nuove misure che regolamenteranno l’ingresso dei veicoli più inquinanti nelle zone centrali e semicentrali della Capitale: all’interno della Ztl Anello Ferroviario, infatti, non potranno più circolare i veicoli Euro 3.

Il divieto entrerà in vigore dal 1 novembre e sarà valido nei giorni feriali, ovvero dal lunedì al venerdì, quindi escludendo tutti i festivi infrasettimanali.

Saranno esclusi tutti i veicoli appartenenti a persone con esigenze particolari come per esempio tutti coloro che sono muniti del contrassegno per persone invalide.

Per quanto riguarda il trasporto merci, invece, ci sarà un periodo di tolleranza che andrà dal primo novembre 2019 fino al 31 marzo 2020: in questo lasso di tempo gli Euro 3 non potranno circolare negli stessi giorni – quindi dal lunedì al venerdì, esclusi festivi infrasettimanali – ma con un orario che comprende le fasce 7:30 – 10:30 e 16:30 – 20:30.

#ViaLibera: blocco del traffico del 15 settembre

Nella giornata di domenica 15 settembre un intero anello stradale nel centro storico, lungo circa 15 km, sarà chiuso al traffico: questa volta si tratta di un’edizione serale, dalle 10 alle 19.

Si tratta di una rete di strade chiuse al traffico riservate esclusivamente a pedoni e ciclisti per vivere la città in modo sostenibile. E nella stessa serata apre i portoni al pubblico, con visite guidate gratuite organizzate dall’amministrazione capitolina, il Palazzo Senatorio del Campidoglio, dalle 16.30 alle 24. Alle 16.30 il primo ingresso del pomeriggio, e alle 23 l’ultimo ingresso della sera.

Saranno interessate le seguenti strade: via di San Gregorio, via dei Fori Imperiali, via del Corso, via Cola di Rienzo, via Veneto, via Bissolati, via XX Settembre, via Tiburtina, viale Manzoni e via Labicana.

Lungo il percorso saranno organizzate iniziative di promozione della mobilità dolce e sostenibile (passeggiate in bicicletta, camminate a piedi e trekking urbano), artistico-culturali (passeggiate turistiche, esibizioni musicali, danza e altre performance artistiche), sportive (aree fitness, circuiti dedicati a specifiche discipline sportive) e ludico-ricreative (giochi per i più piccoli, circuiti in bicicletta, giochi a premi, rappresentazioni dedicate).

blocco traffico roma 15 settembre 2019

Blocco del traffico Roma 13 luglio: eventi in programma

Come per le precedenti edizioni, lungo il percorso ciclopedonale di #ViaLibera sono previsti eventi, attività e iniziative itineranti allo scopo di promuovere un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada.

Blocco traffico a Roma 2019: la mappa della Fascia Verde

Blocco traffico a Roma del 18 novembre 2018 mappa fascia verde

Per consultare la mappa si rimanda al documento ufficiale del sito del Comune

Blocco traffico straordinario a Roma: chi può circolare?

Nel caso in cui venga riscontrato un ritorno dell’alta pressione e l’innalzamento dei valori di polveri sottili nell’aria, con conseguente superamento del limite di legge del PM10 il Comune dispone il blocco dei veicoli più inquinanti all’interno della Fascia Verde, nella fascia oraria che va dalle 7.30 alle 20.30.

Non possono circolare secondo ordinanza autoveicoli alimentati a benzina Pre Euro 1 e Euro 1, autoveicoli diesel Pre Euro 1, Euro 1 e Euro 2.

Come ulteriore misura tutti gli impianti termici non potranno superare una temperatura di 18 o 17 gradi centigradi, a seconda del tipo di edificio.