Pubblicato in: Evergreen

Aprire un bar: cosa sapere prima di lanciarsi nell’impresa

News Partner 1 mese fa
aprire-bar-roma-min

Aprire un bar può essere un’esperienza emozionante e gratificante, ma richiede una grande pianificazione e preparazione. Le competenze sono essenziali per gestire con successo un’attività di questo tipo: dal barman alla cucina alla gestione. Se per comprendere come dirigere un locale esistono ottimi corsi bar manager a Roma, scopriamo quali sono alcune delle fasi principali da attraversare quando si apre un bar.

Sviluppare un piano aziendale

Il primo passo per l’apertura di un bar è lo sviluppo di un piano aziendale completo. Questo piano deve includere dettagli come l’idea del bar, il mercato di riferimento, l’ubicazione, il menu, i prezzi e le strategie di marketing. Dovrebbe anche includere proiezioni finanziarie, come i costi di avviamento, le proiezioni dei ricavi e le spese operative.

Assicurarsi il finanziamento

Una volta predisposto il business plan, il passo successivo è quello di assicurarsi i finanziamenti. Ciò può comportare la richiesta di prestiti, la ricerca di investitori o l’utilizzo di risparmi personali. È essenziale disporre di un solido piano finanziario per garantire che il bar possa sostenere i costi di avviamento e operare con successo.

Scegliere la location

La scelta della location giusta per un bar è fondamentale per il suo successo. I fattori da considerare sono il traffico pedonale, la visibilità, l’accessibilità, la concorrenza e le norme urbanistiche. L’ubicazione deve essere sufficientemente ampia per accogliere il concetto e il layout del bar.

Ottenere licenze e permessi

L’apertura di un bar richiede l’ottenimento di varie licenze e permessi, come la licenza per gli alcolici, il permesso per la ristorazione e la licenza commerciale. Questi requisiti variano a seconda della regione e della giurisdizione locale, quindi è essenziale ricercare i requisiti specifici per il luogo scelto.

Progettazione del bar

Il design del bar deve riflettere il suo concetto e il mercato di riferimento. È essenziale creare un’atmosfera invitante, confortevole e visivamente attraente. Il layout deve essere funzionale ed efficiente, in modo da consentire un facile flusso del traffico e delle operazioni.

Assumere il personale

L’assunzione del personale giusto è fondamentale per il successo di un bar. Si tratta dei baristi, dei camerieri e del personale di supporto, come i camerieri e i lavapiatti. I membri del personale devono essere competenti, cordiali e in grado di fornire un eccellente servizio ai clienti.

Sviluppare un menu

Il menu del bar deve riflettere il suo concetto e il suo mercato di riferimento. È essenziale offrire una varietà di opzioni, tra cui bevande alcoliche e analcoliche, nonché cibo se il bar offre una ristorazione. Il menu deve avere un prezzo adeguato, con un occhio di riguardo alla redditività.

Commercializzare il bar

Il marketing è fondamentale per il successo di un bar. Ciò può comportare la creazione di un sito web, la presenza sui social media e la pubblicità sui media locali. È inoltre importante sviluppare relazioni con aziende e organizzazioni locali per promuovere il bar all’interno della comunità.