Pubblicato in: Evergreen

Cosa fare in un weekend d’autunno? Due idee a chilometro zero

News Partner 1 mese fa
campeggio-roma-weekend-min

Una nuova stagione autunnale e lavorativa è ormai iniziata: siamo tutti tornati in ufficio e alla vita quotidiana, e le prossime vacanze lunghe sembrano ancora lontane. Ma questo non vuol dire affatto che non si possano organizzare dei piccoli getaway del fine settimana, anzi!

Le giornate di Ottobre in tutta Italia si stanno rivelando ancora calde, soleggiate e piacevoli; insomma, questo Autunno ci sta regalando il clima perfetto per dei weekend immersi nel verde e nella natura. Perciò, se siete stanchi di trascorrere il solito fine settimana casa o comunque in città, perché non pensare di organizzare qualche piccola esperienza di campeggio nel fine settimana?

In cerca di idee per i weekend autunnali?

Se siete in cerca di idee su cosa fare in un weekend d’autunno, il camping è una buona idea sotto tantissimi punti di vista: in primis quello economico, perché consente di spostarsi e fare piccoli viaggi e gite mantenendo un budget molto contenuto, senza grosse spese. Il campeggio è poi una scelta ottima anche in termini di flessibilità: potete decidere come e quando muovervi, pianificando in totale libertà sia gli orari che le tappe giornaliere. 
E che dire poi della bellezza della natura nel periodo autunnale? Un fine settimana ‘en plein air‘ è l’occasione perfetta per ammirare i paesaggi circostanti con colori diversi, più caldi e più intensi.

Roma e Viterbo in campeggio: tutto quello che c’è da sapere

Se l’idea del camping vi ha incuriosito, ma non sapreste dove andare, ecco un suggerimento facilissimo e a chilometro zero: partire alla scoperta del Lazio! In particolare, sono due le mete che vi proponiamo oggi per un campeggio autunnale, Roma e Viterbo.
Soggiornare in un camping a Roma e vivere i dintorni della capitale in modo del tutto nuovo, è la prima proposta. Grandi e piccini saranno soddisfatti, i primi per l’organizzazione semplice e per il lato economico, meno dispendioso rispetto ad un pernottamento classico in hotel, ed i secondi per le grandi possibilità di svago: piscina, club per bambini e ragazzi, campi polisportivi e molto altro ancora.
Decidendo di campeggiare per un fine settimana nei dintorni di Roma, potrete non solo esplorare le bellezze del patrimonio artistico e culturale del centro, ma anche dedicarvi alla scoperta dei quartieri meno centrali e dei borghi prossimi alla città. Girando per le vie dei quartieri, sarà facile imbattersi in locali frequentati soprattutto dalla gente del posto: potreste per esempio fermarvi a mangiare uno squisito piatto di vera pasta alla carbonara da Trecca.
La sera poi, trovare rifugio nella bella casa mobile del campeggio e cenare in compagnia della famiglia e degli amici.

Se invece conoscete già bene Roma e volete cambiare città, potreste alloggiare in uno dei campeggi di Viterbo e dedicarvi alla scoperta della città. Meno frequentata dai turisti internazionali e più tranquilla, Viterbo può offrire moltissime esperienze nuove e sorprendenti. Potreste, per esempio, passeggiare liberamente per le vie dello storico quartiere San Pellegrino, l’anima medievale della città. Qui sarete lontani dalle grandi folle di turisti e potrete assaporare la vera atmosfera della città, che si snoda tra vicoletti e antichi palazzi signorili. E ai primi languori di stomaco, potrete fermarvi a pranzo o a cena in una delle tante trattorie e osterie tipiche, come ad esempio la famosissima Hosteria dal Sor Bruno.