Pubblicato in: Concerti

Il Roma Jazz Festival contro tutte le barriere, tra vecchie e nuove sonorità

Alessio Cappuccio 3 settimane fa
roma jazz fest 2019 programma artisti

43° edizione per il Roma Jazz Festival, che quest’anno ha scelto come tema un claim molto impegnativo, nonché ovviamente attuale: “No Borders. Migration and Integration“.

I concerti dell’annata 2019 si terranno per un mese intero – dal 1° novembre al 1° dicembre – in quattro location imprescindibile per tutti gli appassionati di musica della capitale: l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alcazar.

Ma un festival non sarebbe tale senza protagonisti eccezionali e quest’anno la line up può vantare icone della storia del jazz come Archie Shepp, Abdullah Ibrahim, Dave Holland, Ralph Towner, Gary Bartz e Dayramir Gonzalez ma anche i più interessanti esponenti della nuova scena come Kokoroko, Moonlight Benjamin, Donny McCaslin, Maisha e Cory Wong.

Non mancano poi grandi interpreti femminili come Dianne Reeves e Carmen Souza al fianco dei talenti più recenti come Linda May Han Oh, Elina Duni e Federica Michisanti. In linea con il tema ci saranno incursioni mediterranee e asiatiche dei Radiodervish, Tigran Hamasyan e dell’ensemble Mare Nostrum con Paolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren da un lato e le contaminazioni linguistiche di Luigi Cinque con l’Hypertext O’rchestra dall’altro.

Impegno e lotta attiva si ravviseranno nelle note del batterista anti-Trump Antonio Sanchez e il suo jazz ai tempi del sovranismo, così come la nostalgia migrante prenderà forma nella musica della Big Fat Orchestra. Uno sguardo al passato, infine, sarà rappresentato dal tributo a Leonard Bernstein di Gabriele Coen e dall’omaggio al pantheon jazz evocato da Roberto Ottaviano.

In tutto 23 concerti, realizzato con il contributo del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per una rassegna prodotta da IMF Foundation in co-realizzazione con Fondazione Musica per Roma e che presenta un programma pensato per indagare come oggi la musica jazz, nelle sue ampie articolazioni geografiche e stilistiche, rifletta una irresistibile spinta a combattere vecchie e nuove forme di esclusione.

In linea con il tema, e a completare il programma del festival, l’artista Alfredo Pirri realizzerà un’installazione visitabile dal 1° al 30 novembre: una struttura dal telaio in ferro e pannelli colorati di plexiglass che dividerà in due la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, epifania del concetto di muro e di confine ma dal senso ribaltato. L’opera di Pirri sarà una barriera luminosa e trasparente, continuamente attraversabile dal pubblico, trasformando il concetto di muro nell’evocazione poetica di un rito di passaggio. Durante il corso del festival, l’installazione sarà elemento attivo di una serie di eventi musicali che la trasformeranno in una vera e propria cassa di risonanza.

Roma Jazz Festival 2019: il programma

1 novembre RADIODERVISH

  • Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli ore 21:00
  • Biglietto – Platea € 22.00 – Galleria € 17.50; + diritto di prevendita
  • Nabil Salameh voce, buzuki, percussioni; Michele Lobaccaro chitarra, basso, cori; Ales- sandro Pipino tastiere, fisarmonica, cori; Adolfo La Volpe, chitarre, oud; Pippo D’Ambrosio, batteria, percussioni.

1 novembre KOKOROKO

  • Monk ore 22:00
  • Biglietto – € 18
  • Sheila Maurice-Grey (Bandleader), tromba; Cassie Kinoshi, sax; Richie Seivwright, Trom- bone; Mutale Chashi, basso; Oscar Jerome, chitarra; Yohan Kebede, tastiere; Onome Ighamre, percussioni; Ayo Salawu, batteria.

2 novembre DIANNE REEVES

  • Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli ore 21:00
  • Biglietto – Platea € 28 – Galleria € 24,50; + diritto di prevendita
  • Dianne Reeves, voce; Peter Martin, piano; Romero Lubambo, chitarra; Reginald Veal, contrabasso; Terreon Gully, batteria:

4 novembre ANTONIO SÁNCHEZ & MIGRATION

  • Auditorium Parco della Musica Sala Petrassi ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 22.00 + diritto di prevendita
  • Antonio Sanchez, batteria; Thana Alexa, voce; David «Chase» Baird, sax tenore ed EWI; John Escreet, tastiere; Orlando Le Fleming, contrabbasso e basso elettrico.

5 novembre LINDA MAY HAN OH QUARTET – AVENTURINE feat. QUARTETTO ARTEMISIA

  • Auditorium Parco della Musica Sala Petrassi ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 17.50 + diritto di prevendita
  • Linda May Oh, contrabbasso; Greg Ward, sax; Matthew Stevens, chitarra; Rudy Royston, batteria – Quartetto Artemisia: Vanessa Cremachi, violino; Plamena Krumova, violino; Ro- berta Palmigiani, viola; Giovanna Famulari, violoncello.

6 novembre DAVE HOLLAND CROSS CURRENTS TRIO

  • Auditorium Parco della Musica Sala Petrassi ore 21:00
  • Biglietto – Platea 26.50 – Galleria € 22.00; + diritto di prevendita
  • Dave Holland, contrabbasso; Zakir Hussain, tablas; Chris Potter, sax, clarinetto.

9 novembre BIG FAT ORCHESTRA – JOURNEY SUITE

  • Casa del Jazz ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 13.50 + diritto di prevendita
  • Special guest Ismaele Mbaye, percussioni e voce.
  • Trombe: Sergio Vitale, Antonio Padovano, Paolo Federici; Tromboni: Palmiro del Brocco, Loredana Marcone; Sassofoni: Gabriele Colarossi, Giorgio Guarini, Matteo Vumbaca, Ste- fano Angeloni, Adriano Piva; Chitarra: Francesco Sacchetti; Contrabbasso: Marco Pier- santi; Batteria: Armin Siros; Voci: Linda Longo, Milena Cordeschi, Fabio Poli, Francesco Sofia.

11 novembre ARCHIE SHEPP QUARTET

  • Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli ore 21:00
  • Biglietto – Platea € 28 – Galleria € 24,50; + diritto di prevendita
  • Archie Shepp, sax; Carl Henri Morisset, piano; Matyas Szandai, contrabbasso; Steve Mc- Craven, batteria.

13 novembre TIGRAN HAMASYAN

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 22.00 + diritto di prevendita
  • Tigran Hamasyan, pianoforte

14 novembre CORY WONG

  • Monk ore 22:00
  • Biglietto – € 18
  • Cory Wong, chitarra, voce; Ryan Butler, basso; Kevin Gastonguay, tastiere; Petar Janjic, batteria; Phoebe Katis, voce.

14 novembre DAYRAMIR GONZÁLEZ

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – € 22
  • Dayramir González: pianoforte.

15 novembre DONNY McCASLIN

  • Alcazar ore 22:00
  • Biglietto – € 20
  • Donny McCaslin, sax tenore; Jason Lindner, tastiere; Jeffrey Taylor, chitarra, voce; Timothy Lefebvre, basso; Zach Danziger, batteria.

16 novembre ELINA DUNI

  • Casa del Jazz ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 17.50 + diritto di prevendita
  • Elina Duni, voce, pianoforte e chitarra

17 novembre ABDULLAH IBRAHIM

  • Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli ore 21:00
  • Biglietto – Platea € 28 – Galleria € 24,50; + diritto di prevendita
  • Abdullah Ibrahim, pianoforte.

18 novembre RALPH TOWNER

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 22.00 + diritto di prevendita
  • Ralph Towner, chitarra.

21 novembre MOONLIGHT BENJAMIN

  • Alcazar ore 22:00
  • Biglietto : € 15
  • Moonlight Benjamin, voce; Matthis Pascaud, chitarra; Matthieu Vial-Collet, chitarra; Quentin Rochas, basso; Bertrand Noël, batteria.

22 novembre GARY BARTZ vs MAISHA

  • Monk ore 21.30
  • Biglietti € 18

23 novembre FEDERICA MICHISANTI HORN TRIO

  • Casa del Jazz ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 13.50 + diritto di prevendita
  • Federica Michisanti, contrabbasso; Francesco Bigoni, sax tenore, clarinetto; Francesco Lento, tromba

27 novembre GABRIELE COEN – LEONARD BERNSTEIN TRIBUTE

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna – ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 16.00 + diritto di prevendita
  • Gabriele Coen, sax, clarinetto; Benny Penazzi, violoncello; Alessandro Gwis, pianoforte; Danilo Gallo, contrabbasso; Zeno De Rossi, batteria.

28 novembre LUIGI CINQUE & HYPERTEXT O’RCHESTRA

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 16.00 + diritto di prevendita

29 novembre CARMEN SOUZA “THE SILVER MESSENGERS”

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 22.00 + diritto di prevendita
  • Carmen Souza, voce, chitarra; Ben Burrel, pianoforte; Theo Pascal, contrabbasso, basso ; Elias Kacomanolis, batteria.

30 novembre ROBERTO OTTAVIANO “ETERNAL LOVE”

  • Auditorium Parco della Musica Sala Borgna ore 21:00
  • Biglietto – Posto unico € 16.00 + diritto di prevendita
  • Roberto Ottaviano, sax; Marco Colonna, clarinetti; Alexander Hawkins, piano; Giovanni Maier, basso; Zeno De Rossi, batteria.

1° dicembre MARE NOSTRUM

  • Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli : ore 21:00
  • Biglietto – Platea € 28 – Galleria € 24,50; + diritto di prevendita
  • Paolo Fresu, tromba, flicorno, effetti; Richard Galliano, fisarmonica, accordina; Jan Lund- gren, pianoforte.

Biglietti in prevendita online

Informazioni: romajazzfestival@gmail.com – 0669345132

Sito ufficiale

Scopri tutti i live in programma a Roma con il nostro #spiegoneconcerti

Etichette: