Pubblicato in: Evergreen

Dieci locali consigliati per fare l’aperitivo a Roma

Lucilla ChiodiLucilla Chiodi 11 mesi fa
dove fare aperitivo a roma
fonte: Unplash

Siete indecisi sul locale in cui fare l’aperitivo a Roma? Ecco per voi cinque proposte per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Pigneto 1870 – Via del Pigneto, 25 (Pigneto)

In questo minuscolo bistrot si respira un’atmosfera intima e accogliente in uno dei quartieri più multietnici della Capitale. Se cercate un aperitivo dalla proposta ricercata e lontana dai soliti stereotipi, Pigneto 1870 è il locale per voi.

Grande attenzione alle materie prime e ricette reinterpretate con creatività e gusto, sono la formula di un locale che si presenta con uno stile semplice e moderno. Mattoni, cucina a vista e pochi tavoli, è il posto perfetto se siete alla ricerca di una situazione semplice e raccolta.

L’aperitivo qui costa 8 euro e include un calice di vino e uno speciale menu degustazione. La particolarità della casa è infatti questo tris di piatti ideati dallo chef Andrea Dolciotti, che cambia ogni giorno. Ottimo rapporto qualità-prezzo per una cucina di alto livello che si apprezza non solo a pranzo e a cena, ma anche al momento dell’aperitivo.

Vintro – Viale Jonio, 296 (Montesacro)

Un aperitivo ricco e dalla formula originale è quello proposto da Vintro, a Montesacro. Immerso in un quartiere che sta vivendo una fase piuttosto vivace negli ultimi tempi, con un fiorire di locali che aprono restituendo nuova linfa alla zona, Vintro rispecchia alla perfezione quest’anima vitale e il desiderio di un cambio di rotta.

In questo locale dall’aspetto versatile e dagli arredi industriali, si cerca di fondere la tradizione dell’american bar con quella della cucina romana. Il risultato è un mix molto interessante la cui originalità si riflette anche nel menu.

Non mancano quindi cheesecake, muffin e pancake, ma Vintro saprà stupirvi con anche con il suo speciale “Carbonara Burger”, sintesi perfetta del mood del locale. Con 10 euro potete scegliere un drink e riempirvi il piatto a volontà.

Vinile – Via Giuseppe Libetta, 19 (Ostiense)

Per i più affamati, l’aperitivo del Vinile è senza dubbio la scelta più adatta. Diversi i piatti proposti nel grande buffet allestito, da martedì a domenica, a partire dalle 20.00 e, per chi proprio non può farne a meno, non manca nemmeno la pizza. Drink e buffet 10 euro e da bere ce n’è davvero per tutti i gusti: cocktail, distillati e ottime birre artigianali.

Gli spazi sono ampi (1000 mq, circa). Tavoli, divanetti e una grande pista: sì, perché il locale, dopo le 23, si trasforma in discoteca. Con queste caratteristica, Vinile è il posto ideale per chi avesse voglia di proseguire la serata al ritmo dei diversi dj-set che si avvicendano fino a notte fonda.

Mozzico – Via dei Volsci 80 (San Lorenzo)

Situato nel quartiere San Lorenzo, questo pub dall’aria rustica e casalinga è perfetto per gli amanti della birra e della cucina più tradizionale. Ambiente informale, ma curato, Mozzico propone un menu interessante ispirato alla tradizione romana, che qui viene personalizzata.

Pezzo forte del menu sono le “svojature”, declinazioni varie sul tema “stuzzichini”. Ecco quindi i bignè di sedano, il mantecato di baccalà e una pappa al pomodoro con uvetta e pinoli.

Ma il pezzo forte di Mozzico sono indubbiamente le birre. Ben 12 spine a vostra disposizione, cui sono associati diversi suggerimenti proposti dai padroni di casa. L’aperitivo è ricchissimo e con 15 euro avrete una vasta scelta di piatti caldi o freddi da associare a un buon calice di vino o a una birra.

Salotto42 – Piazza di Pietra 42 (Centro Storico)

Se cercate un posto sofisticato per il vostro aperitivo, magari per un’occasione speciale, ecco un luogo che fa al caso vostro. Poltrone anni Cinquanta, lampadari deco, riviste di design e un’atmosfera che richiama i loft newyorkesi, Salotto42 si trova a due passi da una delle piazze più belle di Roma e a poca distanza dal Pantheon.

Siamo nel cuore del centro storico della Capitale e, inevitabilmente, i prezzi salgono: ma questo cocktail bar alla moda non deluderà le vostre aspettative.

All’ora dell’aperitivo il locale – che è aperto sin dalle 10.30 del mattino – si accende. L’ampio buffet finger food offre molta scelta, fra tartine, affettati e stuzzichini di ogni genere, accompagnati da ottimi vini e cocktail.

A questo proposito, non abbiate timore e affidatevi ai barman: sapranno consigliarvi anche soluzioni più insolite. Il giovedì si segnala il buffet a base di ostriche e crudité di pesce. Da non perdere il Moscow Mule, servito con l’aggiunta di un ingrediente segreto.

Ombralonga – Via Delle Palme 76/A (Centocelle)

Vi aspettereste mai di trovare un autentico bacaro veneto del cuore di Centocelle? Se vi sembrava un’impresa impossibile, sappiate che in via delle Palme gli orfani del vero spritz saranno accontentati. Ombralonga è un minuscolo angolo di Veneto a Roma.

Qui troverete un’ampia scelta di spritz in 5 diverse varianti, che vanno a 1,50 euro a 3,00 euro. Ma anche abbondanti taglieri di salumi e formaggi a prezzi abbordabilissimi (quello grande costa 7,00 euro) e ottimi vini, sia al calice che in bottiglia.

Unico neo: il locale è davvero piccolo e non è possibile prenotare. Occorrerà quindi un po’ di pazienza o magari avere l’accortezza di arrivare in un orario non troppo affollato. Ma l’attesa, ve lo assicuriamo, sarà ampiamente ripagata.

Il Goccetto – via dei Banchi Vecchi, 14 (Centro Storico)

Se amate il vino, il Goccetto è sicuramente un locale da non perdere per il vostro aperitivo.

A metà tra un bacaro veneziano e un’enoteca molto fornita, il Goccetto vi accoglierà con un ambiente molto informale dove non mancano i clienti fissi.

Qui potrete degustare taglieri di salumi e formaggi tipici (dai 6 ai 20 euro a tagliere) e un buon calice di vino. Ampia la scelta alla mescita.

Fafiuché – via della Madonna dei Monti 28 (Rione Monti)

Se siete alla ricerca di un luogo intimo per il vostro aperitivo, magari in un posto particolare, Fafiuché non vi deluderà. Questa piccola e deliziosa enoteca è nascosta in una via del Rione Monti ed è un luogo che coniuga le due anime dei proprietari, piemontese e pugliese.

L’aperitivo, come a Torino, va dalle 18.30 alle 21.

La formula è singolare: i piatti si pagano 3,00 euro ognuno e in più si paga la bevanda. Qui troverete taglieri di formaggi stagionati e salumi misti, salse calde e fredde, cous cous, pasta e panzanella. Un tagliere misto costa 15,00 euro. Come si può intuire, la scelta dei vini è ampia e la gran parte sono piemontesi. Il locale è piccolo, pertanto la prenotazione è altamente consigliata.

Dispensa Cibo Urbano – via Paganica, 8 (Ghetto)

La bellezza di una passeggiata nel Ghetto ebraico di Roma è difficile da eguagliare, ma se mai doveste trovarmi in zona in orario aperitivo, vi consigliamo di fare un salto da Dispensa Cibo Urbano.

Questo bistrot accogliente e ricercato saprà soddisfare anche i palati più esigenti. Troverete prodotti bio di alta qualità, cibo adatto per vegetariani, vegani e gluten free. Qui troverete torte rustiche, quinoa, sformati, riso e legumi.

L’aperitivo costa 10,00 euro drink incluso. Una interessante peculiarità del locale è l’aperitivo in barattolo. Se tra quelli esposti doveste vedere qualcosa che vi attira, rivolgetevi pure al personale: vi forniranno le posate e potrete gustare ciò che volete aggiungendo il 20% in più al prezzo di listino.

Coropuna – via di Pietralata, 149/B (Pietralata)

Voglia di un aperitivo fusion che unisca la cucina giapponese a quella sudamericana? Coropuna è il posto giusto. La cucina proposta dal locale abbraccia gli aromi dell’estremo Oriente e quelli del Sud America per un mix molto interessante.

Qui troverete tutti i giorni dalle 20 alle 21 una originale formula aperitivo con roll e bicchiere di vino a 10,00 euro e roll e cocktail a 15,00 euro.

Atmosfera sofisticata, musica gradevole, il locale rimane un punto di riferimento in zona anche per il dopo cena.

Offerta Libraccio 2018

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!