Pubblicato in: Evergreen

Biblioteche, caffè e librerie dove studiare a Roma

dove studiare a Roma
Foto: Pixabay

Se avete la necessità di studiare o semplicemente il desiderio di stare in compagnia di un libro e se volete avere il piacere di farlo in ambienti appropriati, magari anche assaggiando del cibo e sorseggiando una bevanda, ecco i nostri suggerimenti su dove studiare a Roma.

I migliori luoghi dove riscoprire il piacere dello studio e più in generale quello della lettura perché, come ha scritto Francesco Petrarca in una sua lettera, “I libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di familiarità attiva e penetrante”.

Biblioteche

Per studiare a Roma, oltre alle biblioteche universitarie:

è possibile fruire dei servizi di tante biblioteche, da quelle comunali di quartiere alla Biblioteca Nazionale Centrale e dalla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea a quelle antiche e alle tante specialistiche ben note agli studiosi delle varie discipline e comunque rintracciabili sul sito web dell’Istituto Centrale per il Catalogo Unico che coordina la rete di biblioteche del Servizio Bibliotecario Nazionale.

Biblioteche di Roma

Biblioteche di Roma è la rete delle 39 biblioteche di pubblica lettura dislocate su tutto il territorio cittadino e gestite da Roma Capitale per garantire il diritto alla cultura e all’informazione.

Come tutte le biblioteche sono luoghi ideali per lo studio e la lettura e al loro interno è anche possibile navigare in internet utilizzando le postazioni multimediali o accedere alla rete con il proprio pc sfruttando la connessione alla rete wi-fi.

Per trovare quella più vicina, usufruire dei servizi, cercare dei libri nel catalogo on-line, iscriversi ed essere aggiornati sui tanti eventi culturali in programma è sufficiente accedere al portale Bibliotu.

Con la tessera annuale Bibliopass (gratuita) si accede ai servizi di base, con la Bibliocard (10,00 euro) e la Youngcard (5,00 euro) si può accedere ai tanti servizi aggiuntivi e fruire di promozioni e riduzioni su tante iniziative culturali e del tempo libero in città.

Tra queste biblioteche segnaliamo in particolare il Bibliocaffè letterario, unica nel suo genere, e la biblioteca teatro del Quarticciolo, un centro polifunzionale in cui si può trovare oltre ad una biblioteca dove dedicarsi allo studio anche un teatro, un’area espositiva e uno spazio ristoro.

Per chi ama essere circondato dalla natura: la Biblioteca Villino Corsini a Villa Pamphilj, la Biblioteca Gianni Rodari nel quartiere di Tor Tre Teste che si affaccia sul bellissimo parco dedicato a Giovanni Palatucci, la Biblioteca villa Mercede (Tullio de mauro) nel tranquillo parco di villa Mercede a San Lorenzo, la Biblioteca Casa del parco all’interno del parco del Pineto e la Biblioteca Villa Leopardi all’interno dell’omonima villa nel quartiere Trieste.

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

Viale Castro Pretorio, 105

La biblioteca Nazionale di Roma è una delle biblioteche più grandi di Roma, complessivamente il materiale bibliografico in consultazione diretta disponibile nelle sale di lettura raggiunge i 200.000 volumi.

È articolata in 11 sale di lettura distinte per discipline o aree tematiche, dove è possibile consultare i volumi e i repertori bibliografici disposti sugli scaffali, effettuare ricerche nelle basi dati specializzate on-line e su cd-rom, prendere visione degli ultimi numeri di periodici specializzati in ciascuna disciplina, interrogare il catalogo in linea (opac).

Lo spazio destinato al pubblico dispone di 920 posti a sedere, ognuno dei quali dotato di una presa per il proprio pc portatile, e di oltre 150 computer a disposizione degli utenti.

La Biblioteca offre la possibilità di prenotare i documenti on-line sia in Biblioteca che in remoto

Orario: da lunedì a venerdì 8.30 – 19; sabato 8.30 – 13.30

Sito Web

Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea

via Michelangelo Caetani, 32 – 00186 Roma

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea è all’interno del Palazzo Mattei di Giove, è specializzata nella storia italiana ed europea dei secoli XIX e XX e possiede complessivamente circa 350.000 volumi.

L’attuale politica degli acquisti è orientata verso la produzione storiografica straniera e, per l’indirizzo sempre più interdisciplinare che va assumendo la ricerca storica, verso la documentazione a carattere sociologico, politico, economico.

Orario: lunedì-venerdì: 8.30 –19.30; sabato: 8.30 – 13.30

Sito Web 

dove studiare a Roma
Wikipedia – Patafisik

Biblioteche antiche

Biblioteca Casanatense

via S. Ignazio 52, Roma

La Biblioteca possiede circa 400.000 volumi (manoscritti, incunaboli, stampati), dei quali circa 60.000 sono ancora oggi contenuti nell’antico Salone monumentale. All’interno di questo patrimonio librario sono presenti oltre 120.000 volumi a stampa, pubblicati a partire dal 1501 fino al 1830, (le circa 13.000 edizioni del XVI secolo sono oggi tutte catalogate secondo lo standard ISBDA e reperibili nell’ OPAC della Casanatense).

Sito Web

Biblioteca Angelica

Piazza di Sant’Agostino 8, Roma

La Biblioteca Angelica, fondata nel 1604 dal vescovo agostiniano Angelo Rocca, fu la prima biblioteca europea aperta al pubblico. Il fondo antico è stimato in circa 120.000 volumi relativi prevalentemente al pensiero agostiniano e alla storia della riforma e controriforma. Fine istituzionale della Biblioteca è la tutela, la valorizzazione e l’incremento di questo patrimonio.

Sito Web 

Biblioteca dell’Accademia nazionale dei lincei e corsiniana

La Biblioteca è divisa in tre sezioni: la Sezione Corsiniana, la Sezione Accademica, l’Archivio Storico e la Sezione Orientale e promuove un’attenta politica di conservazione, incremento e valorizzazione delle collezioni, a tal fine ha avviato un’intensa campagna di digitalizzazione e di riproduzione facsimilare e organizza e ospita mostre, sempre nell’ottica della valorizzazione del proprio patrimonio.

Sito Web

Biblioteca Hertziana

La Bibliotheca Hertziana, Istituto Max Planck per la storia dell’arte, è nata grazie alla donazione di Henriette Hertz e si trova sin dalla sua fondazione nel Palazzo Zuccari sul Pincio, alla sommità della Scalinata di Trinità dei Monti. Prima del 1898 Henriette Hertz aveva affittato una parte del Palazzo Zuccari insieme alla sua amica e compagna di scuola Frida Mond e a suo marito Ludwig Mond. Gli incontri organizzati al Palazzo Zuccari da Henriette Hertz riflettevano il suo grande interesse per la musica, l’arte e la letteratura e il suo salotto, frequentato da studiosi, artisti e diplomatici provenienti da tutto il mondo, venne definito ben presto il “centro della vita intellettuale cosmopolita della città eterna” (Rischbieter).

Sito Web 

Biblioteca della Società geografica italiana

La Società Geografica Italiana viene fondata a Firenze nel 1867 con l’obiettivo di promuovere la cultura e le conoscenze geografiche. Ente morale dal 1869, si trasferisce a Roma nel 1872, dove ha tuttora sede in un edificio cinquecentesco, il Palazzetto Mattei, all’interno della Villa Celimontana. La biblioteca raccoglie più di 400 mila volumi che riguardano la geografia e le discipline affini risalenti ai XVI – XIX secoli: manoscritti di viaggi dell’epoca e libri antichi.

Sito Web

dove studiare a Roma
Pixabay

Librerie caffè

Tanti studenti amano studiare in gruppo e in posti meno convenzionali e questo è possibile nelle librerie caffè o nelle semplici caffetterie che sono sempre più attente a cogliere queste esigenze.

Bibliocaffè Letterario

Via Ostiense 95, Roma

Il Bibliocaffè Letterario nasce dalla collaborazione fra le Biblioteche di Roma e il Caffè Letterario e unisce al servizio offerto dalla biblioteca uno spazio di incontro, una zona di ristorazione e uno spazio espositivo.

La biblioteca con orientamento tematico prevalente su cinema, musica, letteratura e libri su Roma, dà ampio spazio alle novità editoriali. Inoltre è presente una ricca collezione di audiovisivi che include il patrimonio della biblioteca Ostiense e gli ultimi aggiornamenti in dvd con titoli di cinema d’autore italiano e straniero e cd musicali.

Il suo ampio spazio polifunzionale offre, oltre alla possibilità di concentrazione per la lettura e lo studio, anche l’opportunità di usufruire della connessione wifi e di trascorrere del tempo piacevole in compagnia.

Orario dal 1° giugno al 30 settembre:
dal martedì al venerdì 10 – 21

Orario dal 1° ottobre al 31 maggio:
martedì 14 – 21; dal mercoledì al venerdì 10 – 21; sabato e domenica 16 – 21

Sito Web 

Libreria Caffè Giufà

Quartiere San Lorenzo in Via degli Aurunci 38, Roma

La libreria Caffè Giufà è uno spazio unico per dedicarsi alla lettura e anche un luogo di incontro tra le diverse culture attraverso letteratura, arte, musica e cinema.

Al suo interno propone un’attenta selezione di titoli di grandi editori con una vasta presenza e varietà di proposte della piccola e media editoria sia nel settore della narrativa contemporanea italiana e internazionale sia in quello delle graphic novel, dei fumetti e degli albi illustrati. È presente anche un settore no-BOOK (per grandi e piccoli) con assortimento di giochi e gadget di realtà nazionali e internazionali.

Da Giufà l’esperienza culturale passa anche attraverso il cibo è infatti possibile assaggiare prodotti biologici di prima qualità ed eticamente sostenibili o provenienti dal mercato equo e solidale come tè, cioccolate calde, tisane, vino, birre, torte e dolcetti.

Tante poi le iniziative culturali: presentazioni di novità editoriali, reading, incontri con autori, esposizioni di illustrazioni e progetti fotografici

Orari: dal lunedì al giovedì 10 – 24; venerdì e sabato 10 – 1; domenica 15 – 23.

Sito Web 

Libreria Caffè Yeti

via Perugia 4, Roma

La libreria Caffè Yeti della cooperativa Libera…mente è un centro di aggregazione e di iniziative sociali, un vero riferimento non solo per gli abitanti della zona. Il locale oltre alla libreria con internet point ospita una sala caffè con servizio di colazione, bar, aperitivo e cena.

Oltre allo spazio per lo studio e per eventi culturali, la libreria propone testi soprattutto di piccoli gruppi editoriali e indipendenti, romanzi e saggi italiani e stranieri, molti su temi sociali.

Orario: dalle 12 alle 24 tutti i giorni tranne il lunedì

Sito Web 

Libreria bistrot Tra le righe

viale Gorizia 29, Roma

La libreria bistrot Tra le righe propone opere di narrativa italiana e straniera con particolare attenzione alle piccole case editrici, inoltre, eventi e presentazione di libri e un’offerta enogastronomica per l’aperitivo e il pranzo.

Nella zona relax è possibile studiare o rilassarsi sorseggiando un tè, leggere un libro o scambiare due parole con il vicino di tavolo.

Orario: dal lunedì al giovedì 9:30 – 20; venerdì: 9:30 – 21; sabato: 9:30 – 13 e 16 – 20

Sito Web 

Libreria AsSaggi

via degli Etruschi 4, Roma

La libreria AsSaggi propone opere di saggistica scientifica, di psicologia, di storia e filosofia, libri di narrativa e poesia e un ampio settore dedicato ai bambini e ai ragazzi, giochi scientifici, arte, cinema, teatro, fotografia, cucina e guide per viaggiare.

Organizza attività ed eventi culturali ed è pensata, quindi, non solo come una libreria, ma come un luogo di incontro dove prendersi una pausa o ritagliarsi del tempo per sé stessi con la possibilità di sedersi ai tavolini dell’ottima caffetteria che ospita, studiare e utilizzare la rete wifi.

Orari: lunedì dalle 10 alle 20. Dal martedì al sabato dalle 10 alle 22 e la domenica dalle 11 alle 19

Sito Web 

dove studiare a roma
Foto: Max Pixel

Caffetterie

AntiCafé

Via Veio 4b, Roma

L’Anticafé è uno spazio innovativo dove studiare o lavorare anche in co-working pagando solo il tempo, tutto il resto è gratis. Si può bere caffè, tè e bibite fresche, mangiare snack dolci e salati e fruire di una connessione wifi ad alta velocità.

La prima ora costa 4 euro, 3 euro le successive e 14 euro tutta la giornata, esistono comunque formule diverse, anche in abbonamento.

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 21; sabato e domenica dalle 10 alle 21

Muffineria

Via Ostiense 383, Roma

La Muffineria è un locale molto frequentato dagli studenti dove è possibile studiare, rilassarsi e gustare i muffin, preparati a partire da materie prime naturali e senza aggiunta di conservanti o additivi e bere miscele di tè e infusi artigianali, tè freddi biologici, frappè, frullati ed estratti di frutta e verdura, caffetteria e succhi di frutta in ogni momento della giornata-

Si organizziamo anche presentazioni di libri, letture, eventi a tema come aperitivi fotografici, serate di musica jazz, piccoli convegni, mostre di dipinti e fotografie.

Orari: dal lunedì al giovedì 10 – 24; venerdì 10 – 1; sabato 16 – 1; domenica 16 – 24.

Ex Circus

via della Vetrina 15 Roma

L’Ex Circus è un locale vicino a piazza Navona dove, oltre a fare colazione, un brunch o l’aperitivo è possibile studiare o lavorare e avere accesso rete wifi in un ambiente decisamente informale e al contempo piacevole.

Orari: domenica 9 – 20; da lunedi a giovedì 8 – 22; venerdì e sabato 8 – 24

Il Descanso

via dei Piceni 23, Roma

Il Descanso è un bistrot nel quartiere San Lorenzo, frequentato da giovani e da molti studenti universitari, che propone un menu che spazia dalla colazione all’after-dinner in un ambiente tranquillo e rilassante che si presta allo studio e alla lettura.

Orari: da lunedi a sabato 10 – 02