Pubblicato in: News

Cosa fare a Roma a Natale: la guida agli eventi durante le feste

cosa fare a Roma a Natale
Luneur-Park_Il-Regno-di-Natale-

Esistono due categorie di persone: quelle che si emozionano davanti alle numerosissime lucine che cominciano a comparire per le strade di Roma già dai primi giorni di dicembre, e quelle che invece vedono il Natale solo come un enorme festa del consumismo.

A prescindere dal vostro spirito natalizio, di certo avrete più tempo da trascorrere in famiglia. Allora di seguito vi proponiamo una serie di eventi a cui potrete partecipare con chi amate. D’altronde si sa, a Natale siamo tutti più buoni.

Visitare i mercatini natalizi di Roma

Nel cuore dell’Eur come ogni anno si svolge Passeggiate di Nataleil mercatino con giostre per i più piccoli. L’atmosfera sarà completata dall’albero di Natale illuminato e la musica in sottofondo. Il mercatino si trova tra Via Dell’Oceano Pacifico e Via della Grande Muraglia e sarà aperto fino al 24 dicembre.

Sempre in Zona Eur, a Largo del Bronzino fino al 6 gennaio potrete trovare le casette di legno di un mercatino natalizio tutto incentrato sulla solidarietà (ci sono ben 6 Onlus) e artigianato, ricchissimo di articoli natalizi e idee regalo di quelle che fanno anche bene al prossimo.

A Roma quest’anno ritorna anche il tradizionale Mercatino di Piazza Navona, non senza polemiche. Drasticamente ridotti i banchi da 103 a 48 di cui 20 solo artigianali, saranno aperti fino al 6 gennaio. In altri quartieri troviamo il Mercatino Natalizio di Piazza Mazzini che avrà un allestimento innovativo, secondo le nuove tendenze dei mercatini europei. Per chi abita in altre zone segnaliamo tra i più caratteristici il mercatino natalizio di Via Iovine dove è allestita una struttura ricca di atmosfera natalizia, aperta fino al 27 dicembre.

Shopping & fun

Per chi preferisce l’atmosfera del centro commerciale alla più tradizionale passeggiata tra Via del Corso e Via Frattina, Euroma2 oltre ai numerosi negozi e punti ristorno, mette a disposizione fino al 24 dicembre la pista di pattinaggio sul ghiaccio (qui la nostra guida completa sull’argomento).

Sempre al centro commerciale fino al 24 dicembre i bambini possono conoscere Babbo Natale e fare una foto ricordo con gli Elfi. Tutti i giorni fino al 22 dicembre ci saranno diverse iniziative dalle 16 alle 20 tra cui un’area laboratorio Omini di pan di zenzero dove i bambini potranno preparare i tipici dolcetti natalizi.

Il centro commerciale Romaest, per contro fino al  24 dicembre mette a disposizione uno stand per conoscere i personaggi più famosi di Guerre Stellari. I più piccoli potranno quindi vedere personalmente i protagonisti della saga di fantascienza più amata di sempre, oltre a scattare una foto dalla base di “Endor”. In occasione delle festività fino al 24 dicembre, il Centro Commerciale aprirà alle ore 9:00.

Alla Fiera di Roma fino al 18 febbraio 2018 sarà possibile visitare La Fabbrica – museo del cioccolato. L’evento organizzato da Educational Entertainment, sbarca per la prima volta in Italia e porta con sé un laboratorio creativo, percorsi interattivi e d’animazione interamente dedicati al cioccolato.

La manifestazione ripercorre la storia della prelibatezza culinaria più amata del mondo: si torna indietro nel tempo intorno al VII sec. d.C nello Yucatan dove i Maya stabilirono le prime piantagioni, per poi individuare come dalla scoperta dell’America sia stato diffuso in tutto il mondo. Una sala è dedicata ai monumenti del nostro paese, tutti interamente costruiti in cioccolato, infine un labirinto condurrà i visitatori alla fontana di cioccolato più grande d’Europa. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’evento.

Natale al Parco divertimento

Quest’anno Cinecittà World propone tante sorprese ai suoi visitatori con l’apertura straordinaria fino al 7 gennaio. Anche nei giorni più freddi sarà possibile divertirsi e respirare la calda atmosfera natalizia, con i set addobbati e impreziositi dei colori tipici del Natale: rosso, bianco ed oro.

Il 23 dicembre Cinecittà World proietterà il film La mia famiglia a soqquadro: è un regalo a tutti gli ospiti del parco sotto il grande albero della Cinecittà Street.

Per i più piccoli è invece ideale la magia del Natale al Luneur Park. Oltre a godere delle tante attrazioni, grandi e piccini potranno visitare il Regno di Natale: un villaggio di oltre 2600 metri quadrati allestito nel cuore del il Giardino delle Meraviglie. Moderne ed avanzate tecnologie si uniscono al tradizionale calore del villaggio di Natale e a suggestive installazioni.

Natale a Teatro

Il Vestito Verde di Babbo Natale è uno spettacolo in scena fino al 23 dicembre al teatro Le Maschere. Il teatro propone una pièce per bambini che parla della vita di Babbo Natale e di alcune curiose particolarità che lo riguardano. Per esempio, non tutti sanno che il primo vestito di Santa Claus non era affatto rosso, bensì verde come i boschi della sua Lapponia. Parte da questa curiosità lo spettacolo teatrale dedicata alla fantasia dei bambini.

Il cambio d’abito di Babbo Natale rappresenta la rivoluzione delle sue abitudini da placide e serene che erano, a caotiche e stressanti! D’altronde è proprio una fatica fare il giro del mondo con tutti quei regali in spalla! Per info e prenotazioni è possibile consultare il sito del teatro.

Fino al 7 gennaio al teatro Sistina andrà in scena la più celebre commedia musicale degli anni 2000 che ha fatto scatenare il pubblico con le mitiche canzoni degli ABBA: Mamma mia! Adattato e diretto da Massimo Romeo Piparo, prodotto dalla PeepArrow Entertainment, il musical sarà interpretato da Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz con Sabrina Marciano in una versione completamente italiana.

Conoscere Babbo Natale

Il Castello di Lunghezza fino al 26 dicembre viene trasformato nella base operativa di Babbo Natale. Il parco e tutta l’area del castello, ricostruiscono il magico mondo del Natale, senza tralasciare i personaggi di fantasia comuni, trasformandosi in un vero e proprio viaggio da scoprire. L’evento prevede anche delle attrazioni per bambini all’interno e all’esterno del castello.

Per esempio, sarà possibile incontrare la fata delle nevi, la fabbrica dei giocattoli degli elfi di Babbo Natale, dove si costruiscono i giochi da regalare. L’atmosfera è fiabesca dall’inizio alla fine del percorso, persino nella cucina del castello, dove gli elfi pasticceri cucinano le loro maestrie.

I presepi

Anche quest’anno nella sala del Bramante – Basilica di Santa Maria del Popolo, dalle 9 alle 20 di tutti i giorni fino al 7 gennaio, è ospitata la mostra 100 Presepi che raccoglie circa 200 creazioni artigianali provenienti dall’Italia e dall’estero. L’area prevede anche un workshop dedicato ai bambini che potranno realizzare un loro presepe personalizzato. Il percorso è il giusto incontro tra fantasia e tradizione, studiato appositamente per includere i più piccoli.

È ormai ultra quarantenne i il tradizionale allestimento presepiale alla Sede Ama di via de Cavalleggeri ideato e realizzato da Giuseppe Ianni in collaborazione con gli operatori dell’azienda AMA di Roma. Il presepe è in muratura con calce e composto da oltre 2234 pietre, di cui 350 provenienti da tutto il mondo. Lo scopo è quello di ricostruire le tipiche costruzioni della Palestina di 2000 anni fa. L’esposizione rimarrà allestita fino a ottobre 2018.

Un po’ di tecnologia…

È possibile farsi fare gli auguri direttamente da Babbo Natale con l’app Pnp “Polo Nord Portatile”. L’app consente gratuitamente di creare video altamente personalizzati consegnati direttamente da Babbo Natale a chi volete. Si può creare il video inserendo i dettagli come nome e foto preferite. L’app è gratuita, ma si possono scegliere video premium con diversi livelli di personalizzazione. Inoltre PNP devolve il 5% delle vendite online agli ospedali per bambini.

Etichette: