Pubblicato in: News

De Gregori e Zalone, un disco insieme e due concerti a Roma

Luigi Maffei 1 mese fa
De Gregori Zalone
foto di Daniele Barraco

Francesco De Gregori e Checco Zalone, la coppia che non ti aspetti dà alla luce un disco in uscita il 12 aprile. Pastiche (Columbia Records / Sony Music), questo il nome del progetto, è un album composto da 15 brani, cantati dal Principe dei cantautori ed eseguiti al piano dall’attore e comico barese.

Un disco che sa di passato, malinconia, dolcezza suonata in analogico. Un viaggio tra pezzi dello stesso De Gregori (tra cui Rimmel, Atlantide, Buonanotte fiorellino), due di Zalone (La prima repubblica, Alejandro) e gli omaggi a Pino Daniele (Putesse essere allero), Paolo Conte (Pittori della domenica) e Antonello Venditti (Le cose della vita). Ad aprire l’album, l’inedito Giusto o sbagliato, scritto dai due artisti.

Alla presentazione del disco a Milano, Checco Zalone ha accompagnato al piano da puro musicista le canzoni cantate da De Gregori. “È la prima volta che salgo sul palco solo da musicista. Sono emozionato e mi scuso in anticipo per le “stonature” del cantante” ha scherzato l’attore pugliese”.

I due artisti hanno suonato alcune canzoni tratte dal nuovo album, per poi parlare del disco: “Pastiche è una parola vintage che incarna lo spirito di tutto il lavoro. Questo lavoro ha tante fonti, un bel mash up di musiche diverse, una contaminazione tra generi e stili. Io e Checco – ha continuato De Gregori – ci siamo conosciuti a Bari e siamo diventati molto amici. Non vogliamo stupire nessuno con questo disco, abbiamo solo pensato di fare della musica e farla ascoltare al pubblico“.

Ho avuto il prestigio e l’onore di collaborare con l’ultimo dei cantautori italiani – ha spiegato Checco Zalone, una delle poche persone amiche che ho nel mondo dello spettacolo. A casa sua, tra una cacio e pepe preparata dalle sue mani esperte, ho suonato spesso il suo Steinway. Non ha mai suonato così bene come quando l’ho usato io (risate nda). Mi ha riempito di complimenti finché non è nata l’idea di fare un album intero“.

L’album non avrà un tour, ma solo due concerti esclusivi a Roma. Nella splendida cornice delle Terme di Caracalla, De Gregori e Zalone suoneranno il 6 e 9 giugno. Prevendite disponibili su Ticketone.