Pubblicato in: Evergreen

I migliori mercatini a Roma di antiquariato, vintage, usato e prodotti locali

AvatarStefano Fornaro 3 settimane fa
mercatini Roma

Le riaperture portate dalla Fase 2 e dalla successiva Fase 3 a Roma hanno rianimato la città, soprattutto nel fine settimana. Ora che siamo tornati a una vita più regolare e con maggio tempo libero. E a chi non vien voglia proprio al sabato o alla domenica mattina o durante il weekend di passeggiare e fare compere fra i numerosissimi e divertentissimi mercati di Roma.
Ci riferiamo in questo caso ai mercati dell’uso, quelli “delle pulci”, dell’antiquariato e quelli vintage. Questi ultimi, specialmente, sono famosi e se ne trovano di tipi di differenti. Alcuni molto originali e turisticamente interessanti.
Addirittura, per esempio, in alcuni di questi mercati è possibile anche ristorarsi, trascorrere giornate e serate.

Apertura mercatini usato Roma

Non tutti i mercati stanno riaprendo subito. Alcuni per esempio hanno ricominciato dopo il 6 giugno e altri invece sono propensi alle riaperture addirittura a fine di questa settimana.
Anche se va ricordato che è bene mantenere da parte di tutti noi le misure di distanziamento sociale e indossiamo ancora i dispositivi individuali.
Anche gli stessi commercianti e venditori ambulanti o artigiani devono adeguarsi a misure idonee.
In particolare è fondamentale avere pazienza e pensare che gli ingressi siano contingentati in entrata e in uscita.

Tanto meglio c’è più ordine e si hanno meno rischi.

Mercatini a Roma oggi: ecco i migliori

Ponte Milvio

Uno dei mercatini più noti di Roma. Qui potete trovare circa 200 espositori che vendono svariate tipologie di articoli, fra cui: mobili, accessori oggetti d’epoca e da modernariato. Ancora argenteria, rigatteria e cimeli o ninnoli per collezionisti. E infine ricambi per auto, biciclette e moto.
Oltre all’offerta più varia e disparata, c’è anche una fitta presenza di artisti, pittori, scultori, decoratori e artigiani.
Inoltre il mercato che è fra i più famosi a Roma propone moltissime prelibatezze alimentari: i prodotti regionali biologici, quelli coltivati, quelli esotici (mango, avocado e lime) e ci sono prodotti anche di altre gastronomie (dalla sarda alla pugliese).

Giorni e orari: dalle 9 alle 20 – Prima e seconda domenica del mese (eccetto agosto).

Dove: Via Capoprati – Il mercatino si estende da Ponte Milvio fino a Ponte Duca D’Aosta.

Come raggiungere il mercato di Ponte Milvio

Da Piazzale Risorgimento c’è la linea 32 o da Piazzale Flaminio c’è il tram 2.

Porta portese

Inneggiato da una celebre canzone romanesca e ripreso nelle pellicole dei film del Neorealismo italiano, il mercatino prende il nome dalla piazza omonima. Per i visitatori e i turisti oltre alla possibilità di trovare vestiti nuovi e usati, prodotti e accessori per la casa, la pulizia e l’igiene, molte bancarelle propongono cosmetici e prodotti etnici.
Proprio l’aspetto etnico contraddistingue questo ampio spazio mercantile, dove potete trovare prelibatezze, vestiti e souvenir africani, asiatici, sudamericani, indiani e turchi.
Il mercato è ben noto anche per la possibilità di ritrovare e acquistare i cari vecchi CD, i vinili, stampe vecchie e giornali storici, nonché pezzi d’antiquariato per i più appassionati. In realtà è il mercato più famoso di Roma perché offre di tutto e di più.

Giorni e orari: tutte le domeniche dalle 6 alle 14 (alcuni commercianti ci sono anche fino alle 17)

Dove: Piazza di Porta Portese – Il mercato si estende da via Portuense a Ippolito Nievo, passando per Trastevere.

Come raggiungere il mercato di Porta Portese

Dalla stazione Termini (metro B) prendere il 75 o da Largo Argentina il tram 8.

Mercato Monti – Urban Market Monti

Il mercato si trova dentro una famosa sala conferenze, quella del Grand Hotel Pala. Non è propriamente solo un’esposizione di prodotti, ma una vetrina per fantasiosi designer, stilisti e innovatori. C’è spazio anche per l’artigianato, in particolare è interessante per gli appassionati i prodotti sartoriali fatti a mano. Se avete malinconia di vestiti fatti con l’uncinetto o siete curiosi di provare nuovi brand dell’abbigliamento, questo è il posto giusto.

Giorni e orari: Sabato e domenica – dalle 10 alle 20 – Attenzione solo da giugno a settembre.

Dove: via Leonina 46/B

Come raggiungere Urban Market Monti

Da Largo Argentina prendere il 40 o fermata Cavour (metro B).

Vintage Market Garbatella

Si trova proprio nella zona del famoso quartiere ormai noto per la serie a puntate “I Cesaroni”. Più precisamente lo potete trovare nel parcheggio del Carrefour Market della Garbatella.
Fra gli oggetti d’interesse abbiamo: gli accessori vintage (per la quale è noto), l’antiquariato, i quadri, i libri, i fumetti (ormai i più acquistabili solo sul web), dischi e giocattoli. Anche l’elettronica, con radio, cuffie, casse e tanto altro è presente.

Giorni e orari: dalle 9.30 alle 20 – Da domenica 2 aprile, sempre la prima domenica del mese, a parte il mese di chiusura a luglio.

Dove: Via Ignazio Persico 82.

Come raggiungere il Vintage Market Garbatella

Per arrivare basta scendere alla fermata metro B – Garbatella

Vintage Market

Si tratta per il Vintage Market di un mercatino itinerante, con varie sedi a Roma. Coinvolge circa 300.000 visitatori e in tutto è occupato da 5.000 fra artigiani, venditori, artisti e musicisti.
E’ uno di quei mercati dove si può socializzare e passare ore piacevoli. Sono previsti infatti dj set, spettacoli musicali e la possibilità di prendere drink.
Fra le domeniche a tema, la più interessante è quella dedicata alla cultura nipponica (ultima volta è stato il 21 giugno).
Domenica 28 giugno il Vintage Market sarà in Largo Avenue, ma è sempre meglio, per le prossime volte, fare riferimento al sito ufficiale per informarsi.

Orario: dalle 11 alle 21 tutte le domeniche

Dove: Largo Avenue.

Libetta Discrict Market

Il mercato Libetta è quello tipico della zona Ostiense. Qui si possono trovare oggetti vintage, d’antiquariato e marci varie. Anche in questo caso il mercatino diventa una festa sociale con eventi di artisti, musicisti e di danze.

Giorni e orari: Domenica dalle 11.30 alle 21.

Dove: Via Giuseppe Libetta 1 (zona Ostiense).

Come arrivare al Libetta District Market

Per arrivare basta prendere la metro B direzione Laurentina e scendere a Garbatella.

Molo Nuovo Market

E ‘ il mercato della zona di San Lorenzo. Oltre alla possibilità di acquisire vari oggetti vintage e antiquari, a livello turistico e architettonico è un perfetto esempio di riuso urbano ben riuscito. Infatti la zona era un ex Dogana che è stata trasformata in vintage market. Così le banchine sono diventate le bancarelle o i banconi dove poter fare un po’ di vintage shopping. Finita la spesa è poi possibile ristorarsi presso bar e locali della zona.

Giorni e orari: dalle 18 alle 22 – Da martedì a domenica.

Dove: Via Tiburtina 155.

Come arrivare al Molo Nuovo Market

Prendere la metro B e scendere a Tiburtina

Il mercato di via Sannio

Questa area shopping si trova nella zona del quartiere San Giovanni. La caratteristica di questo mercato è che si estende in alcuni punti fino alle Mura Aureliane.
Qui potete trovare accessori vintage e soprattutto un’esposizione interessante di vari capi di vestiario. In particolare il mercato era ed è spesso frequentato anche da costumisti teatrali e cinematografici che possono captare vestiti (di manifattura internazionale, specie quella spagnola e americana). Non a caso è indicato per i fan del rap, dell’hip-pop e della cultura moderna.

Giorni e orari: dalle 7 alle 14 – Da lunedì a sabato.

Dove: via Sannio – prolungamento fino alle Mura Aureliane.

Come arrivare al mercato di via Sannio

Per arrivare basta prendere la metro A e scendere a San Giovanni

Mercatino del Villaggio Olimpico

Si trova esattamente nella zona del Villaggio Olimpico, dove c’è il Palazzo del CONI e vicino all’Auditorium Renzo Piano. A Roma è sorto a partire dalla fine degli anni Ottanta.
Come mercato è il classico “mercatino dell’usato”, dove potete comprare capi firmati o meno originali; pelletteria a basso costo o vintage; bigiotteria, comprese collane in perle e soprattutto borse elaborate e lavorate a mano. C’è poi anche una sezione dedicata ai banchi alimentari e ai prodotti igienizzanti.

Giorni e orari: Dal Lunedì al venerdì – dalle 7 alle 14.

Dove: Via Tiziano XVII Olimpiade (zona Roma Nord).

Come arrivare al Mercatino del Villaggio Olimpico

Prendere per Termini (metro B), poi metro A (direzione Battistini) e tram 2 per 5 fermate.

Mercatino delle Capannelle o di via Appia

Nato nel settembre del 2011, il mercato si trova fra l’ippodromo Capannelle e via Appia (di cui vi abbiamo già raccontato la storia). In tutto sono presenti 5 padiglioni, per un totale di 4000 mq.
E data la propria estensione, anche l’offerta è amplissima: antiquariato, collezionismo, modernariato, modellismo, oggettistica, artigianato e prodotti tipici del Lazio.

Giorni e orari: Domenica dalle 9 alle 18

Dove: via Appia Nuova 1240

Come arrivare al mercato di via Appia

Da Termini prendere l’autobus verso Agnina, scendere ad Appia/Ponte Lungo, quindi prendere da Roma Tuscolana il regionale direzione Velletri e scendere a Capannelle

Flaminio Market

Il Borghetto Flaminio Market è nella zona del Flaminio e vicino a Piazza del Popolo.
La sua fondazione nasce da un’idea originale di Enrico Quinto e Paolo Timarelli che nel 1994 hanno importato il modello americano. Si tratta infatti di un mercato-garage-americano. Non a caso è conosciuto anche come Garage Sale –Rigattieri per hobby.
Trovate la presenza di moltissimi rigattieri e di appassionati di antiquariato. Se lo siete anche voi, non potete non farci un salto. E’ noto anche perché, di tanto in tanto, capita di veder passare qualche vip dello spettacolo e della televisione.

Giorni e orari: Tutte le domeniche – dalle 10 alle 19 – Chiuso solo nel mese di agosto.

Dove: Piazza della Marina 32

Come arrivare a Borghetto Flaminio

Prendere la metro A e scendere a Flaminio.

Piazza dei Quiriti – Il salotti di Prati

E’ un mercatino molto particolare. Anche questo situato nel quartiere dei Prati, propone alla propria clientela merce davvero di prima qualità. In particolare l’attenzione va tutta sulle produzioni in ceramica di Herend, importata dall’Ungheria e lavorata a mano. Segno indelebile di eleganza, bellezza e stile.
Ma potete trovare anche orologi di pregio e valore, per veri appassionati di collezionismo. E se cercate vinili e grammofoni, questo è il luogo giusto.
Il mercato, come altri che abbiamo visto in città, dà anche spazio ad attività educative e artistiche.

Giorni e orari: La quarta domenica del mese – dalle 9 alle 19.30 (chiuso luglio e agosto).

Dove: Piazza dei Quiriti.

Come arrivare a Piazza dei Quiriti

Prendere la metro B, scendere a Termini e poi prendere il 70 in direzione Clodio e scendere a Marcantonio Colonna.

Coppedè

Il mercatino di Coppedè è nel particolare quartiere omonimo. Si svolge ogni domenica dentro al cortile della Chiesa di Santa Maria Addolorata.
In esposizione trovate un artigianato manifatturiero di prima classe. Specialmente le lavorazioni in pelle provenienti dai Mercanti di Forte dei Marmi. Ma anche capi finissimi in cachemire e il made in Italy dell’oggettistica, della bigiotteria, del design e della creatività.

Giorni e orari: tutte le domeniche dalle 9 alle 19

Dove: Via tagliamento 6.

Come arrivare al mercatino di Coppedè

Per arrivare basta scendere alla fermata Termini della metro B e poi prendere il 38 o 66 o 93 e seguire la direzione per il Municipio II.

Cosa fare oggi a Roma: i mercatini alimentari e del benessere

Il mercatino dell’EUR

Il mercato è più conosciuto come “mercato di Palombini”, celebre e rinomato caffè che si trova lì vicino. Uno dei più apprezzati del quartiere EUR. In una delle zone su cui si stanno intensificando notevoli interventi di restauro modernistico, il mercato rappresenta ancora una tradizione romana, sempre gradita.
Qui potete comprare prodotti artigianali, abbigliamento di qualche decennio fa e grandi marche. Ma è ampia anche

l’offerta di prodotti per la salute e per la cucina locale.

Giorni e orari: Sabato – domenica – dalle 9 alle 19.30.

Dove: Largo Virgilio Testa.

Come arrivare al mercatino dell’EUR

Prendere la metro B, scendere a Laurentina, prendere il 705 e scendere a Beethoven/Civiltà del lavoro

Campo de’ Fiori

Il mercatino è esattamente nella zona di Campo de’ Fiori. E’ uno dei più longevi di Roma (paragonabile a Ponte Milvio) e risale come luogo di aggregazione e scambio di commercio, addirittura a fine Ottocento. Allora le contadine, dette vignarole, venivano in questa piazza a pulire i prodotti raccolti: ortaggi ed erbe.
Oggi a quel prodotto tradizionale si sono aggiunti i prodotti caseari, i latticini, le carne e il pesce. Inoltre potete comprare spezie e confezioni di paste fatte in casa.
Campo de’ Fiori conserva il fascino del caro buon vecchio spartano mercatino alimentare.

Giorni e orari: Dal lunedì al sabato – dalle 7 alle 14.

Dove: Campo de’ Fiori.

Come arrivare a Campo de’Fiori

Prendere la metro B, scendere a Termini e poi scegliere o il 98 o il 46 o il 70.

Parioli

Un mercato in una delle più note e lussuose zone della capitale. Anche qui i prodotti sono specialmente alimentari: dalle tradizionali bancarelle romane allo street food moderno. E ancora di fascinoso interesse c’è la possibilità di acquistare prodotti provenienti dagli orti o dai campi, o nel campo del benessere, quelli biologici.
Colpiscono anche molte gelaterie e birreria artigianali. Se passate da queste parti una porchetta o una pinsa, non potete farvele scappare.

Giorni e orari: dal lunedì al sabato – Dalle 7 alle 14, ma ci sono alcuni ambulanti che si fermano anche fino alle 22.

Dove: viale Parioli.

Come arrivare in viale Parioli

Prendere la metro A, scendere a Flaminio–Piazza del Popolo scendere e prendere il treno Roma-Viterbo e scendere alla fermata Euclide.

Etichette: