Pubblicato in: Mostre

La Notte dei Musei 2018: ingresso a 1 euro ed eventi speciali

notte dei musei 2018 roma

Il prossimo sabato 19 maggio si terrà La Notte dei Musei 2018, quando musei, istituzioni, spazi espositivi e culturali resteranno aperti e accessibili a tutti dalle ore 20 fino alle 2 di notte con eventi a ingresso a 1 euro, gratuito o con biglietto ridotto.

Promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura, La Notte dei Musei anche quest’anno si svolgerà in contemporanea in 30 paesi europei.

A Roma, la manifestazione coinvolgerà oltre 50 spazi – tra musei civici e statali, università pubbliche e private, istituzioni italiane e straniere, altri siti espositivi e culturali – che apriranno eccezionalmente al pubblico le proprie sedi dalle 20 fino alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00) con spettacoli, mostre, eventi e iniziative speciali, offrendo a cittadini e visitatori una festa straordinaria dedicata all’arte e alla cultura, con un biglietto d’ingresso simbolico pari a 1 euro oppure ad ingresso completamente gratuito, dove espressamente previsto.

Tra i principali spazi coinvolti: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dell’Ara Pacis, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma In Trastevere, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna di Roma, Mercati di Traiano, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo Civico di Zoologia, Museo di Casal De’ Pazzi, Protomoteca, Palazzo delle Esposizioni, Museo Archeologico e Museo Aristaios dell’Auditorium Parco della Musica, Polo Museale Atac, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, Chiostro del Bramante, Complesso del Vittoriano, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Maxxi, Musia Living&Arts, Wegil, Accademia Nazionale di San Luca, Accademia Americana, Accademia di Romania, Reale Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria, Accademia d’Egitto, Ambasciata Greca, Istituto Svizzero, Casa di Goethe, Casa Museo Accademia Musumeci Greco, Istituto Superiore Antincendi, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi eCampus, Lumsa.

Anche i musei statali, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici MiBACT di Roma partecipano all’iniziativa con apertura serale di 3 ore al costo simbolico a 1 euro.

Per info sui siti che aderiscono e sugli orari consultare il sito MiBACT

Notte dei Musei 2018: eventi speciali

Straordinariamente aperti al pubblico, con visite gratuite, il Senato della Repubblica, dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso da piazza Madama ore 24), e  la Camera dei Deputati, dalle ore 20 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.30). Alle ore 20.00 si svolgerà in Piazza Montecitorio l’esibizione musicale della Banda Musicale della Guardia di Finanza.

Il Museo storico dell’Arma dei Carabinieri, sarà aperto al pubblico in via straordinaria dalle 20 alle 02, ad ingresso gratuito, con la mostra Carabinieri nel Risorgimento – Pastrengo 1848. L’arte di Sebastiano De Albertis.

Alla Villa di Massenzio un’anteprima della Notte dei Musei, ad ingresso libero, con l’apertura dell’area archeologica dalle 17.00 alle 20.00 (ultimo ingresso ore 19.30) e lo spettacolo teatrale alle ore 18.00 I giganti della montagna di Luigi Pirandello, a cura dell’Associazione Culturale Metis Teatro.

Ai Musei Capitolini: nell’Esedra del Marco Aurelio lo spettacolo tra musica e parole Cavalcaldo i venti, a cura dell’Associazione Coop Teatro 91; nella Sala Pietro da Cortona il reading – concerto dal racconto di Melville “Bartleby lo scrivano” Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano. In concerto, a cura dell’Associazione Diritto e Rovescio, con Roberto Herlitzka; nel Salone di Palazzo Nuovo lo spettacolo operistico In…Canto Musicale, dedicato a Giacomo Puccini in occasione del 160° anniversario della sua nascita, a cura della Coop. La Fabbrica dell’attore Onlus

Al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese il concerto Temi, variazioni e metamorfosi, che reinterpreta temi classici del jazz, a cura dell’Associazione di promozione sociale Percento Musica..

Alla Galleria d’Arte Moderna  lo spettacolo Viaggio in Italia tratto da “Bazar di un poeta” di Hans Christian Andersen, il racconto magnifico e pauroso del viaggio in Italia che l’autore danese fece nel lontano 1840, a cura dell’Associazione Culturale Alt Academy.

Nei Musei di Villa Torlonia: al Casino Nobile il concerto Sephirot, Kabbalah in Music, con musiche tratte dall’ultimo album di Gabriele Coen e letture dal libro di Giorgio Israel “La Kabbalah”, a cura dell’Accademia Italiana del Flauto; alla Casina delle Civette il concerto acustico Semplici atti, a cura dell’Associazione O Thiasos TeatroNatura, con canti polifonici appartenenti a differenti tradizioni popolari eseguiti a cappella.

Alla Centrale Montemartini nella Sala del Treno di Pio IX si svolgerà il concerto Face to Face a cura dell’Associazione Culturale È Arrivato Godot, mentre nella Sala Macchine avrà luogo Miti – Corpi vivi e corpi immortali, cinque pieces che indagano la mitologia del corpo a cura dell’Associazione Culturale Twain.

Al Museo dell’Ara Pacis nell’Area Monumento Peluches a Douma, Goutha Orientale. Performance di Riccardo Vannuccini, cinque azioni di teatro danza sul tema della guerra con la partecipazione di attori dei centri d’accoglienza e a cura dell’Associazione Artestudio. Nell’Auditorium Daniele De Michele in arte Don Pasta presenterà il suo progetto La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese la performance itinerante Incanti e magie – Mirabili passeggiate nel Museo Canonica, a cura dell’Associazione La Capriola – Abraxa Teatro, che porterà i visitatori in giro per le sale del Museo guidati dal magico attore, mimo e prestigiatore Sergio Bini in arte Bustric.

Al Museo Napoleonico  il concerto Ai capricci della sorte, in occasione del 150° dalla morte di Giacchino Rossini, a cura dell’Associazione Concertistica Romana.

Al Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina lo spettacolo Una notte su mille ispirato a Le mille e una notte, a cura dell’Associazione Teatrino Giullare.

Al Museo delle Mura il progetto multisensoriale di musica, luce e profumi Paesaggi Cinestetici, a  cura di Luci Ombre Srl.

Al Museo di scultura antica Giovanni Barracco lo spettacolo #Niobedoloreeclamore, ispirato alle vicende della regina Niobe da Le Metamorfosi di Ovidio, a cura dell’associazione Ecad.

Nel Cortile del Museo di Roma Palazzo Braschi il concerto Voices 2018 – Flowing Chords, con un coro di 35 elementi diretto dal M° Margherita Flore, a cura di Saint Louis Music Center Srl.

La Casa del Cinema prende parte alla Notte dei Musei con la proiezione di cortometraggi e documentari fino alle 24 nell’ambito dell’evento Gatti sorridenti e altri. I cinema di Chris Marker, figura d’avanguardia nella sperimentazione dei linguaggi audiovisivi al di fuori degli schemi tradizionali.

Al Palazzo delle Esposizioni si svolgerà il concerto dei Têtes de Bois dedicato a Léo Ferré dal titolo Ferrè, l’amore e la rivolta.

L’Atac aprirà al pubblico il proprio Polo Museale in zona Ostiense (via Bartolomeo Bossi) dalle ore 19.00 alle ore 23.30, con la possibilità per i visitatori di ammirare la rara collezione di locomotori e tram.

L’Auditorium Parco della Musica partecipa con l’apertura serale gratuita del Museo Archeologico, del Museo Aristaios, dello spazio AuditoriumArte e Sound Corner, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con visite guidate gratuite alle 20.30 – 21.30 – 22.30 (ultimo ingresso ore 23.00).

Palazzo Merulana, inaugurato di recente, apre per l’occasione i propri spazi con visite guidate alla prestigiosa collezione permanente e concerti swing e gipsy-jazz del Trio Borghese.

I visitatori potranno accedere fino alle 23.30 alla Casa Museo Accademia Musumeci Greco (ingresso 2 euro) per visitare la mostra permanente di armi provenienti da tutto il mondo dal XV al XX secolo, più armi di scena utilizzate nelle più importanti produzioni cinematografiche del Novecento. Si svolgerà inoltre l’evento La scherma tocca il cuore. Non solo sport ma integrazione, cultura, spettacolo, bel canto, con Renzo Musumeci Greco, Novella Calligaris, Virna Sforza (soprano). Intervengono: Alessio Boni, Pino Quartullo, Francesco Meoni. Ci saranno inoltre spettacolari assalti fra schermidori normodotati e l’azzurro paraolimpico Pietro Miele.

Al Wegil, in  Largo Ascianghi, una serata con performance musicali ed esibizioni di arti grafiche e di danza, tra cui  il concerto Il Viaggio Di Aylan  di Roberto Ricci (contrabasso jazz), lo spettacolo Gladiators – Viaggio nell’antica Roma a cura dell’Accademia Nazionale Di Danza, le performance a cura del Liceo Artistico “Ripetta” e del Liceo Artistico “Enzo Rossi”, le visite guidate e il concerto Orchestrina Nopi.

Al Museo Civico di Zoologia si svolgerà Una notte da scienziati, a cura di Myosotis m.m. Coop a.r.l., una serata con attività didattiche e laboratori in cui adulti e bambini avranno la possibilità di trasformarsi in biologi, zoologi e ricercatori; Technotown resta aperta fino alla mezzanotte con i laboratori Missioni Robotiche ed effetti speciali.

Alla Fondazione Vigamus – Museo del videogioco per l’evento Una notte al Museo del Videogioco – Conoscere il medium e la sua storia sarà possibile visitare le aree espositive e partecipare a tornei e giochi interattivi. Previsti anche laboratori per bambini ed esperienze in realtà virtuale per tutta la famiglia.

La Sapienza Università di Roma apre i suoi cortili e il suo Polo Museale fino alle 24:00 con un ricco programma di mostre e performance teatrali, laboratori e visite guidate, djset musicali e concerti. La serata si inaugura con il concerto Schubertiade di Orchestra MuSa Classica, diretta dal maestro Francesco Vizioli, alle ore 18.30 nell’Aula magna del Rettorato.

L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata apre fino alle 21.30, con aperitivo e visite guidate al Museo di Archeologia per Roma.

La sede del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Roma Tre sarà aperta fino alle 24 con lo spettacolo L’Argiletum e l’antica via dei librai sulle note di J.S. Bach eseguite da Alessandro Guaitolini (Roma Tre Orchestra, violoncello), le letture dei grandi poeti latini a cura di Alessandra De Luca e la presentazione storica del prof. Raynaldo Perugini.

All’Università degli Studi Ecampus porte aperte fino alle ore 23 con lo spettacolo “Parole Note” – Un nuovo dialogo tra musica e poesia, con Maurizio Rossato e Giancarlo Cattaneo di Radio Capital che interpreteranno poesie e monologhi su un flusso di musica elettronica, e con la mostra Cervelli Ribelli, con opere realizzate dai ragazzi autistici dell’Associazione Insettopia.

Alla Lumsa (Libera Università Maria Ss. Assunta) l’incontro Uno sguardo sulla riva destra del Tevere: Prati e Borgo nella storia, per raccontare al grande pubblico la trasformazione urbanistica del quartiere storico di Prati, e le mostre La nostra Europa e La prise de la parole degli insegnanti nel dopoguerra. Scuola, democrazia e narrativa magistrale (1955-1973).

Anche quest’anno parteciperanno alla Notte dei Musei importanti accademie e istituzioni culturali straniere, con apertura gratuita dei propri spazi al pubblico in orario serale.

Tra queste: l’Accademia Americana con la mostra Yto Barrada, The Dye Garden; l’Accademia  di Romania con la mostra foto-documentaria Architettura e Regalità; la Reale Accademia di Spagna, nel complesso conventuale di San Pietro in Montorio, con la mostra Gregorio Prieto e la Fotografia; l’Accademia d’Ungheria, nel prestigioso Palazzo Falconieri, con l’apertura gratuita al pubblico della galleria e del cortile e con la mostra fotografica di Katharina Roters e József Szolnoki Hungarian Cube; l’Accademia d’Egitto con le mostre La misteriosa scoperta della tomba di Tutankhamon e Salah Kamel: un uomo…un’Accademia; l’Istituto Svizzero, con la mostra Roman Signer. Skulptur / Fotografie, dedicata a uno dei più famosi artisti svizzeri contemporanei.

Nella Sala della Protomoteca si svolgerà il concerto String Demons, a cura dell’Ambasciata greca, in cui le composizioni classiche incontrano altri stili musicali, dal rock all’heavy metal, fino alla musica folk greca.

La Casa di Goethe aprirà i propri spazi a 1 euro con la mostra Canti di colore – Farbenlieder – Songs of Colour, dedicata a Hans-Werner Henze.

Il Contest della Notte dei Musei 2018

Durante la Notte dei Musei tutti possono condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter e partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #NDMroma18.

I tre autori delle foto più belle, votate dalla nostra community della pagina Facebook della Notte dei Musei, riceveranno tre biglietti per L’Ara Com’era, la visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis.

Per partecipare basta condividere, fino alla mezzanotte del 20 maggio, una foto scattata durante la manifestazione con indicazione del luogo dove è stata scattata e del tag del concorso #NDMroma18. Lunedì 21 maggio le foto saranno pubblicate in una gallery sulla pagina Facebook della Notte dei Musei, pronte per essere votate.

Festa dei Musei 2018

Dopo il successo delle passate edizioni, sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 si celebra la terza edizione della Festa dei Musei, grande evento nazionale organizzato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nel terzo fine settimana di maggio.

In continuità con il tema proposto da ICOM per la Giornata internazionale dei Musei del 18 maggio, la Direzione generale Musei ha deciso di incentrare questa edizione sul tema “Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici”.

La proposta è quella di riflettere sul ruolo dei musei come collettori e diffusori di nuovi linguaggi e di nuove opportunità di conoscenza e interazione reciproca con la comunità di riferimento.

Per l’occasione i poli museali, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici statali rafforzeranno il contatto con i cittadini, proponendo un calendario speciale di iniziative e attività aperte al pubblico.

L’elenco degli Istituti aderenti , gli eventi proposti e gli orari delle aperture serali sono in continuo aggiornamento sulla pagina dedicata del sito web del MiBACT.

Gli hashtag ufficiali per seguire e raccontare la Festa dei Musei sui social sono: #FestadeiMusei2018 #FDM2018 #NottedeiMusei2018 #NDM18 #MuseiIperconnessi #HyperconnectedMuseum

La Festa dei Musei e la Notte europea dei Musei sono nel calendario dell’Anno europeo del patrimonio culturale.