Pubblicato in: Evergreen News

Pasquetta a Roma: dove andare per trascorrere una giornata all’aria aperta

Patrizia Chimera 4 settimane fa
Pic nic a Roma

Dove andare a fare un pic-nic a Roma? Sono molti i luoghi all’aria aperta che possiamo frequentare se ci troviamo nella città eterna, per condividere un buon pasto e tanto divertimento con le persone che amiamo. Ci sono aree attrezzate e parchi pubblici dove poter stendere per terra una coperta o una tovaglia e assaporare tanti ottimi manicaretti preparati a casa.

La capitale è una di quelle che in Europa ospita più aree verdi. Parchi, ville, giardini pubblici: in tutto le zone green occupano più di 3mila ettari. Si può organizzare un picnic circondati non solo dalla natura, ma anche dalla storia e dalla cultura, grazie alle bellezze che la città di Roma offre a tutti, ai suoi cittadini e a chi sceglie di visitarla, in ogni periodo dell’anno. In primavera e in estate, organizzare un pic nic in uno di questi luoghi magici può essere un’ottima idea.

Pic nic
Fonte foto da Pixabay

Dove fare un pic-nic a Roma

Se visiteremo la Città eterna in un qualunque giorno della stagione calda, possiamo organizzare un bel pic-nic. Quali sono le zone verdi e le aree attrezzate più belle da frequentare?

  • Villa Borghese, nel pieno centro di Roma, con tante aree dove fare picnic e godersi il verde tra monumenti e storia
  • Parco del Tuscolo, ai Castelli Romani, dove possiamo trovare aree attrezzate con tavoli, panche e spazi verdi
  • Villa Doria Pamphili, uno dei più grandi parchi pubblici Roma, con zone dove fare picnic e giocare insieme
  • Parco delle Caffarella e dell’Appia Antica, con diverse zone dover fermarsi a mangiare qualcosa
  • Villa Torlonia, nel quartiere Nomentano
  • Parco della Caffarella, in zona Appio-Tuscolano
  • Villa Ada, un parco molto amato dove organizzare un bel picnic
  • Parco degli Acquedotti, nella periferia di Roma, con giochi per bambini, campo da calcio, attrezzi da fitness

Dove fare un picnic nei dintorni di Roma

Ed ecco, invece, delle mete facilmente raggiungibili, ma che sono lontano dal caos della grande città!

  • Area attrezzata per il pic nic del bosco Macchia Grande di Manziana
  • Aree attrezzate per il picnic nel bosco di Paliano, in provincia di Frosinone
  • Area picnic Casa TrialArt, vicino alla via Francigena, a Capranica
  • Agripark Stigliano, vicino al Lago di Bracciano
  • Casale sul Fiume Treja di Mazzano Romano nel Parco Regionale della Valle del Treja, vicino al Monte gelato
  • Area picnic del Museo del Fiore a Torre Alfina in provincia di Viterbo
  • Green Park a Grottaferrata, sui Colli Albani
  • La Fattoria degli Animali nella pineta di Castel Fusano e nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano

Cosa mangiare a un picnic

In occasione di un picnic, possiamo preparare a casa oppure ordinare da asporto tanti piatti pronti, meglio se finger food o comunque se alimenti facilmente porzionabili e consumabili seduti comodamente a terra (o, se abbiamo la fortuna di trovarlo, su un tavolo libero in un’area attrezzata).

A seconda dei propri gusti, possiamo proporre un “tagliere” con salumi e formaggi, preparare torte salate (comode anche per finire “gli avanzi in frigo”, pasta fredda condita con pomodoro e mozzarella, pesto, gamberetti e zucchine, insalata di riso con tonno, formaggio, olive e pomodorini. E ancora, cous cous, muffin salati, pizzette, insalatone, verdure grigliate da consumare fredde o leggermente tiepide.

Ovviamente, non può mancare una bottiglia di acqua e magari anche del buon vino, per brindisi da fare all’aria aperta

Stendiamo la nostra copertina, usiamo solo piatti, bicchieri e posate non usa e getta, ma riutilizzabili, anche se non di vetro, per sicurezza, tovaglioli di stoffa e prepariamoci a trascorrere una giornata insieme al partner, agli amici, ai figli, alla famiglia e, perché no, anche ai colleghi!