Pubblicato in: News

Curiosità da Oscar: Roma di Alfonso Cuaron miglior regia e film straniero, ma la capitale non c’entra

Andrea PaternostroAndrea Paternostro 4 settimane fa
Roma-Cuaron

Potrà sembrarvi curioso, forse ridicolo e lo saprete già, se siete veri appassionati di cinema e siete svegli come noi per seguire la cerimonia degli Oscar 2019 in diretta: eppure non tutti ancora sanno che l’acclamato Roma di Alfonso Cuaron, premiato stanotte con tre statuette per la miglior regia, la miglior fotografia e come miglior film in lingua straniera… con la capitale d’Italia non c’entra nulla!

Ecco l’occasione per conoscere, tramite la raffinata macchina da presa del regista messicano, che racconta la storia di una famiglia negli anni ’70, un sobborgo di Città del Messico – “Colonia Roma” – che porta lo stesso nome della Città Eterna di cui vi parliamo qui ogni settimana.

Sito a ovest del centro storico della capitale messicana, il distretto ha subito fortemente il terremoto del 1985, ma oggi è uno dei 20 “Barrios Magicos” (i quartieri più importanti per il turismo) ricco di attività eno-gastronomiche e di case neoclassiche o art nouveau.

E se volete migliorare la conversazione sugli Oscar, ecco qualche dettaglio in più, ad esempio l’origine del nome: anche in questo caso l’Italia non c’entra nulla, perché all’inizio del Novecento in quella zona esisteva La Romita, già chiamata Aztacalco ai tempi degli aztechi.

Il film offre molti punti d’interesse, tra cui anche la grande cura per la qualità audio e video: è stato girato con cineprese luminose e costose, nonché con la tecnologia del suono Dolby Atmos.

 

E persino la società di calcio giallorossa, nel suo profilo Twitter ufficiale, ci ha scherzato su…