Pubblicato in: Evergreen

Guida ai belvedere di Roma

I belvedere di Roma

“Sotto un manto di stelle Roma bella m’appare” – così cantava una canzone popolare. Infatti la bellezza della capitale, oltre ai singoli monumenti, è la vista d’insieme dei vicoli stretti e silenziosi, del rumore dei passi sui sampietrini, dei tetti e le luci di notte. Vediamo quali sono i punti della città dove ammirare la sua grande bellezza.

Il Gianicolo

Terrazza del Gianicolo – 00118 Roma

Lo scorcio più famoso di tutti, immaginario di storie cominciate sui motorini tra i baci al chiaro di luna, il Gianicolo, colle situato tra il Vaticano e Trastevere, permette una vista molto ampia della città sottostante. Di notte la vista è molto romantica, ma durante il giorno se la giornata lo permette, lo sguardo può addirittura giungere a vedere i Colli Albani.

Famosissimo lo sparo del cannone, evento che avviene tutti i giorni a mezzogiorno dal 1847, anno in cui Papa IX ne inaugurò l’avvenimento per omologare il suono delle campane della città.

La terrazza del Pincio

Il Pincio – Viale Gabriele D’Annunzio, Roma

Adiacente a Villa Borghese, il Pincio, è un punto strategico per ammirare i tetti di Roma. Per giungere al belvedere è possibile percorrere a piedi la scalinata di Trinità de’ Monti o dal passaggio di Piazza del Popolo.

La facilità attraverso la quale lo si raggiunge dal centro storico della città, lo rende uno dei punti più visitati dai turisti per scattare fotografie che riprendono Piazza Venezia in lontananza e la cupola di San Pietro, nonché l’infinita distesa di tetti barocchi.

Lo Zodiaco

Lo Zodiaco – Viale del Parco Mellini, 88/92, Roma

Verso Monte Mario, si erge lo Zodiaco, meta storica degli innamorati di Roma. Di notte la vista è molto suggestiva, tra l’altro per giungere al belvedere, bisogna percorrere la strada degli innamorati.

Il Giardino degli Aranci

Giardino degli Aranci – Piazza Pietro D’Illiria

Situato sull’Aventino, uno dei quartieri più eleganti della città, il Giardino degli Aranci, offre una bellissima vista su Roma da una prospettiva meridionale. il belvedere parte dal fiume Tevere sottostante, prosegue per il rione Trastevere, per poi perdersi verso San Pietro.

Questa vista è generalmente affollata di turisti che si recano in questo luogo anche, e soprattutto, per ammirare il famosissimo gioco prospettico del buco della serratura della Villa del Priorato di Malta da cui è possibile vedere la Cupola di San Pietro.

Offerta Libraccio 2018

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!