Pubblicato in: Libri

Come nasce la magia e La Donna nella valigia: libri a Roma

libri a roma
fonte: Pixabay

Un’altra settimana fitta di incontri e presentazioni letterarie a Roma quella dal 23 al 29 giugno 2018.

Oltre ai numerosi eventi previsti nel weekend vi segnaliamo, martedì 26, la presentazione alla Feltrinelli della Galleria Alberto Sordi 33 de La donna nella valigia di Giovanni Valentini. Il ritrovamento di una valigia nel sud del Portogallo dà inizio a questo thriller di cui è protagonista Alfonso Delgado, giornalista italiano in pensione che s’è trasferito a Lisbona con la moglie Marianna. Il trolley contiene il corpo nudo di una donna morta.

Alla Libreria Assaggi, il 27 giugno, si terrà la presentazione di Come nasce la magia. 1817 (AffinitàElettive) di Alessandro Perri. 1817. Ci troviamo in una città italiana, ma l’Italia ancora non s’è fatta. Ferdinando è un semplice sguattero, ha diciassette anni ed è sempre stato convinto d’essere un estraneo nella propria realtà. Quello che non immagina è che il mondo, così come lo vede e come lo ha sempre vissuto, in realtà nasconde una complessità che lo travolgerà e lo impegnerà.

Eccovi gli appuntamenti della settimana nel nostro #spiegonelibri.

– Presentazione di Cambiare marcia di Marco Cerruti

26 giugno

Il 26 giugno, alle ore 19.30 alla Libreria Assaggi, ci sarà la presentazione di Cambiare marcia (EDB) di Marco Cerruti.

Milioni di persone si muovono ogni giorno sulle strade per lavoro, turismo, divertimento, acquisti o motivi religiosi. Eppure la guida di automezzi e, più in generale, tutto ciò che ruota intorno al comportamento di automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni sembra costituire una zona franca dell’etica.

Non si tiene nel debito conto che alcune condotte espongono a gravi rischi, coinvolgono la vita propria e altrui provocando vittime e feriti, hanno ripercussioni sull’inquinamento e sulla salute, oltre che conseguenze di natura legale e assicurativa. Perché la strada è, a tutti gli effetti, un luogo di convivenza e di relazioni. E il traffico un luogo insolito, ma fondamentale, per osservare i comportamenti umani.

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Presentazione di La donna nella valigia di Giovanni Valentini

26 giugno

Il ritrovamento di una valigia nel sud del Portogallo dà inizio al nuovo thriller di cui è protagonista Alfonso Delgado, giornalista italiano in pensione che s’è trasferito a Lisbona con la moglie Marianna. Il trolley contiene il corpo nudo di una donna morta.

Le prime indagini consentono di stabilire che si tratta della contessa Ines Della Torre, romana, partita in crociera con il marito e con la giovane avvocata di famiglia.

L’indagine di Delgado si sviluppa fra Lisbona e Roma, in un intreccio di retroscena e scoperte, relazioni clandestine e rapporti sentimentali, sesso e denaro. Nell’atmosfera magica di Lisbona la storia si svolge con il ritmo incalzante di un ‘giallo’.

Un colpo di scena finale apre uno squarcio doloroso nel passato dei protagonisti.

Indirizzo: Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi 33

Orario: ore 19

Ingresso: libero

– Presentazione di Come nasce la magia. 1817 di Alessandro Perri

27 giugno

Alla Libreria Assaggi, il 27 giugno, si terrà la presentazione di Come nasce la magia. 1817 (AffinitàElettive) di Alessandro Perri. 1817. Ci troviamo in una città italiana, ma l’Italia ancora non s’è fatta. Ferdinando è un semplice sguattero, ha diciassette anni ed è sempre stato convinto d’essere un estraneo nella propria realtà.

La sua vita procede tra spazi ristretti e poche situazioni: le lotte con le galline a cui deve badare, l’amore per la scienza che gli è concesso coltivare presso il convento di San Domenico e le angherie inflitte dal “vecchio pipistrello”, ovvero il Rettore del collegio che ha sede presso l’istituto religioso.

Quel contesto semplice, fatto di convenzioni sociali, privilegi e palesi ingiustizie, non fa proprio per lui. Vorrebbe affermarsi, avere la libertà di scegliere il proprio destino, essere promotore d’un cambiamento. Ecco, quello che non immagina è che il mondo, così come lo vede e come lo ha sempre vissuto, in realtà nasconde una complessità che lo travolgerà e lo impegnerà. Quando il cambiamento arriverà davvero, dunque, sarà faticoso gestirlo, accompagnarlo, domarlo e, soprattutto, comprenderlo.

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

Eventi passati

– Incontro con Colette Soler

16 giugno

Colette Soler, psicoanalista formata da Jacques Lacan e fondatrice del movimento internazionale dei forum del Campo Lacaniano, presenta l’edizione italiana del suo libro Avventi del reale. L’evento sarà in lingua francese con traduzione simultanea in italiano. A seguire aperitivo e brindisi.

Indirizzo: Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi 33

Orario: ore 18.30

Ingresso libero

– Presentazione di Il diritto di Morire di Dacia Maraini

18 giugno

Il diritto di morire (Sem), conduce i lettori lungo una riflessione sulla libertà dell’uomo. Il ‘diritto di morire’, visto come antitesi al ‘dovere di vivere’, che finisce spesso per dimenticarsi della sacralità della vita umana e della reale consistenza della sua dignità. Dacia Maraini dialoga con Claudio Volpe. Interviene Aldo Cazzullo

Indirizzo: Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi 33

Orario: ore 18.30

Ingresso Libero

– Presentazione di Io e Roma di Alessandra Mammì

19 giugno

Martedì 19 giugno alle 19 si terrà la prima presentazione di Io e Roma, il libro intervista di Sabrina Ferilli con Alessandra Mammì, che dialogheranno insieme presso la Galleria Alberto Sordi di Roma. L’evento è organizzato da Contrasto insieme alla libreria Feltrinelli.

In questo che è il primo volume della nuova collana di Contrasto che racconterà le città italiane attraverso gli occhi di cittadini speciali, per la prima volta l’attrice romana parla della sua vita, sia pure in una forma autobiografica originale e anticonvenzionale e in modo del tutto coerente con la sua personalità, parte dalla sua città, Roma, di cui è diventata un’icona (basti pensare al suo ruolo in La grande bellezza, in cui incarna la vitalità agonizzante della Città Eterna).

Io e Roma è pensato come una lunga passeggiata rievocativa che intreccia la storia personale e pubblica dell’attrice con le strade e la storia di Roma attraverso l’osservazione e il commento delle fotografie di grandi artisti del passato e del presente, che hanno immortalato negli anni la città: da Henri Cartier-Bresson a Herbert List, da Gianni Berengo Gardin a William Klein, da Bruno Barbey a Elliott Erwitt e Martin Parr, solo per citarne alcuni.

Dialogando con Alessandra Mammì, Sabrina Ferilli parlerà della Roma di ieri e di oggi, del senso di appartenenza di chi la abita, delle bellezze e delle contraddizioni di una città che ama in tutti i suoi aspetti.

Indirizzo: Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi 33

Orario: ore 19

Ingresso: libero

– Presentazione di Autotune di Marue

20 giugno

Le sue rime mescolano l’italiano, il francese, l’arabo e lo slang americano, conquistando le classifiche e hanno seguiti enormi. Pioniere unanimemente riconosciuto della trap, MaRue ha esordito con l’amico Ghali in una Milano multiculturale ma ancora lontana dall’integrazione, imponendo una nuova corrente musicale.

In occasione dell’uscita del suo primo libro MaRue incontra il pubblico e firma copie di Autotune (Bompiani).

Evento libero e aperto a tutti. Per avere accesso proritario al firmacopie acquista il libro nella Feltrinelli di Via Appia 427 e ritira ilpass *1 pass per ogni libro acquistato, fino ad esaurimento scorte

Indirizzo: via Appia Nuova 427

Orario: ore 18

Ingresso Libero

– Presentazione di La Festa nera di Violetta Bellocchio

22 giugno

Dopo un terribile caso di shaming che li ha quasi distrutti, Misha, Nicola e Ali tornano dietro la macchina da presa per raccontare il mondo in cui sopravvivono. Sono reporter, ma soprattutto sono ragazzi. Nell’Italia del futuro, fare documentari è un lavoro socialmente utile, l’ultimo stadio di un’umanità che ha scelto il tracollo come aspirazione esistenziale.

L’unica via di fuga è la Val Trebbia, culla di nuove comunità autarchiche. Seguendo il fiume come una linea d’ombra, i protagonisti incontreranno madri che venerano il dolore, uomini convinti che la donna sia un virus invincibile, hipster eremiti che ripudiano la tecnologia, famiglie integraliste che credono in un’Apocalisse ormai passata di moda, un misterioso guaritore, “il Padre”, capace di sanare ogni malattia, a un prezzo.

Usando i colori più vividi del genere, Violetta Bellocchio sfiora i temi brucianti del presente illuminando la narrazione con una scrittura espressiva, caustica, mai arresa. Un racconto tragicomico che non ha paura di colpire dove fa più male, mostrando il lato nascosto della violenza, quello che quando le luci rosse delle telecamere si spengono non fa più notizia, la vera festa nera.

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

Eventi passati

Presentazione di Aspettando i Naufraghi di Orso Tosco

11 giugno

Tra i partecipanti a una festa sfrenata che si conclude con un suicidio collettivo, Massimo è l’unico a non premere il grilletto. Eppure la fine è vicina, per tutti. La guerra incombe, e i Naufraghi stanno arrivando. In pochi mesi, quello che inizialmente sembrava soltanto un gruppetto di invasati è cresciuto in modo inarrestabile, tanto da sovvertire l’intero ordine globale.

L’unica caratteristica che lega i suoi componenti è l’abbandono di ogni comunicazione verbale. I Naufraghi si esprimono mediante le loro azioni, azioni che sono violente, distruttive, definitive. Per uccidersi o farsi ammazzare, un posto vale l’altro, Massimo lo sa bene.

Ma all’ultimo momento decide di trascorrere il poco tempo che gli rimane con Piero, suo padre, confinato all’Hospice San Giuda, un sanatorio incastonato tra le valli di un entroterra che somiglia molto a quello ligure. Massimo non è mai riuscito ad accettare la malattia del padre, ma ora, sentendosi ugualmente spacciato, è lui ad avere bisogno della sua presenza. Un analogo cambio di prospettiva consentirà anche agli altri abitanti dell’Hospice di resistere al peso della disperazione.

Che si tratti del Dottor Malandra, timido chirurgo morfinomane; di Guido, infermiere, alcolista, ultras; di Olga, suora in lotta contro la felicità e contro il proprio passato, tutti comprenderanno l’ultima, possibile verità: che ci può essere speranza senza speranza.

Con uno stile potente e attraverso continui sconfinamenti nel fantastico, Orso Tosco riesce a darci una rappresentazione quanto mai reale delle motivazioni segrete che ci spingono a vivere, fino all’ultimo respiro. E, forse, persino dopo.

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19

Presentazione de Le Divine. Le primedonne della lirica dal barocco al XXI secolo di Renato Tomasino

12 giugno

All’Auditorium Parco della Musica, libreria Notebook di Via Pietro de Coubertin 30, il 12 giugno alle ore 18 si terrà un evento legato alla pubblicazione “Le Divine. Le primedonne della lirica dal barocco al XXI secolo” (Odoya edizioni, collana Odoya Library) del professor Renato Tomasino, che ne parlerà con il regista Paolo Gazzara e il giornalista Andrea Di Consoli; l’evento sarà completato dalle letture di Dario Costa (attore).

Il libro più completo sulle migliori performer della lirica di tutti i tempi.

Indirizzo: viale Pietro De Coubertin 30

Orario: ore 18

Presentazione di Fisica per non fisici di Guido Corbò

13 giugno

È troppo difficile imparare la fisica? No, con un po’ di buona volontà chiunque è in grado di apprendere e capire alcune questioni fondamentali che la riguardano.

Dalla fisica classica – situazioni e fenomeni che di fatto sono osservabili tutti i giorni e che è possibile interpretare molto facilmente – il lettore verrà accompagnato nel misterioso mondo dell’infinitamente piccolo, descritto dalla meccanica quantistica, per poi concludere il suo viaggio con la teoria della relatività di Einstein. E non sarà un problema arrivare agevolmente a comprendere il significato della famosa equazione E = mc .  

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

Presentazione di Come una macchina volante di Mimmo Locasciulli

13 giugno

Mercoledì 13 giugno 2018 alle ore 19, alla Antica Stamperia Rubattino, Mimmo Locasciulli presenterà il suo libro “Come una macchina volante”.

Un romanzo autobiografico ricco di aneddoti e curiosità in cui l’autore si racconta a trecentossessanta gradi, tra ricordi d’infanzia, sogni, desideri e la sua più grande passione: la musica.

Con la prefazione di Enrico Ruggeri, amico e compagno di numerosi progetti, e la postfazione dell’ex sindaco di Roma Walter Veltroni, questo romanzo si può considerare un vero e proprio spartito armonico dove gli accadimenti e la prosa poetica si alternano in visioni tanto surreali quanto autentiche e sincere.

Indirizzo: via Rubattino 1

Orario: ore 19

Presentazione di Ragazze con i numeri di Vichi De Marchi e Roberta Fulci

14 giugno

“Ragazze con i numeri” ovvero quindici storie di scienziate contro gli stereotipi di genere raccontate da Vichi De Marchi e Roberta Fulci con le illustrazioni di Giulia Sagramola nella collana “Donne nella scienza” che ha appena vinto il premio Andersen come migliore collana di divulgazione scientifica.

Sono vite fatte di coraggio, fatica, entusiasmo, e soprattutto di sogni che si avverano.

Ci sono Valentina Tereshkova, la prima donna al mondo ad andare nello spazio; Jane Goodall, etologa, considerata l’unico essere umano mai accettato da una comunità di scimpanzé selvatici; Rita Levi Montalcini, che ha saputo proseguire il suo lavoro e conquistare il Nobel nonostante le persecuzioni razziali; Margaret Mead, tra le prime donne a fare ricerca antropologica sul campo; Katherine Johnson, matematica che ha dato un contributo fondamentale alla ricerca spaziale statunitense e dimostrato che il colore della pelle non ha nulla a che vedere con la preparazione scientifica. E ancora: Tu Youyou, Katia Krafft, Maryam Mirzakhani, Wangari Maathai, Rosalind Franklin, Vera Rubin, Sophie Germain, Laura Conti, Maria Sibylla Merian, Hedy Lamarr.

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Festival Letterature

dal 7 giugno al 3 luglio

Dal 7 giugno al 3 luglio 2018 si svolgono gli appuntamenti alla Basilica di Massenzio al Foro Romano di LETTERATURE Festival Internazionale di Roma, un programma di otto serate, a ingresso gratuito, con gli autori più interessanti della scena letteraria contemporanea, ideato e diretto da Maria Ida Gaeta con la regia di Fabrizio Arcuri. 

Ognuno degli autori protagonisti leggerà un testo inedito scritto appositamente per il festival e ispirato al tema scelto per questa edizione, il diritto e il rovescio, una riflessione sulla arbitrarietà e ambiguità delle parole, sui molteplici significati, a volte opposti, che l’uso che ne facciamo può determinare.

La serata inaugurale si svolgerà giovedì 7 giugno con gli autori Tara Westover, Gianrico Carofiglio, Aurelio Picca e l’attore Fabrizio Gifuni che leggerà, in apertura, un testo dello scrittore e giornalista turco Ahmet Altan, incarcerato per reati di opinione in seguito al tentativo di colpo di stato avvenuto in Turchia nel 2015. L’accompagnamento musicale è affidato a Andrea Feroci e Francesco Micozzi (pianoforte a quattro mani).

L’edizione 2018 della manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale,curata dall’Istituzione Biblioteche di Roma e organizzata da Zètema Progetto Cultura. Letteratura è stato realizzato inoltre con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Acea.

Eventi passati

– Effetto Strega – 8 autori si raccontano

5 giugno

Torna la terza edizione di Effetto Strega, l’appuntamento aperto al pubblico, organizzato dalla Scuola Del Libro di Roma con il patrocinio della Fondazione Bellonci.

Otto scrittori fra i dodici semifinalisti del Premio Strega 2018 risponderanno alle domande degli allievi del master “Il lavoro editoriale”:

  • Carlo D’Amicis, Il gioco, Libri Mondadori
  • Silvia Ferreri, La madre di Eva, Neo Edizioni
  • Lia Levi, Questa sera è già domani, Edizioni E/O
  • Elvis Malaj, Dal tuo terrazzo si vede casa mia, Racconti edizioni
  • Francesca Melandri, Sangue giusto, Rizzoli
  • Sandra Petrignani, La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Neri Pozza
  • Andrea Pomella, Anni luce, add editore
  • Yari Selvetella, Le stanze dell’addio, Bompiani

Ogni scrittore dialogherà con gli allievi della Scuola a proposito del libro candidato, dell’esperienza nel mondo editoriale e della visione della letteratura.

Alla serata interverranno Marco Cassini (edizioni sur e Scuola del libro) e Stefano Petrocchi della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci.

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19

– Presentazione de Il mistero dell’angelo perduto di Paolo Jorio e Rossella Vodret

5 giugno

Martedì 5 giugno, al Circolo Canottieri Aniene di Roma alle ore 19, verrà presentato il volume di Paolo Jorio e Rossella Vodret dal titolo Il Mistero dell’angelo perduto, edito da Skira.  La presentazione verrà introdotta da Ciro Paolillo, mentre oltre agli autori interverranno Louis Godart, Franco Recanatesi, Giovanni Scipioni.

Berlino, Olimpiadi del 1936: Olia, Vika e Helmut, due donne e un uomo con storie e destini differenti, si incontrano sullo sfondo della drammatica ascesa del nazismo. Studiosi e amanti dell’arte, verranno coinvolti dalla loro straordinaria passione per il Caravaggio e per il suo San Matteo e l’angelo in un intrigo che si dipana tra Italia, Francia, Germania e Urss incrociandosi con la politica, la cultura e l’arte del tempo.

In questo intreccio avvincente di un passato e di un presente denso di avvenimenti reali, a emergere sono le umane scelte che fanno la storia. Il quadro risulta distrutto nell’incendio berlinese del 1945: sarà proprio vero?

Indirizzo: Lungotevere dell’Acqua Acetosa, 119

Orario: ore 19

Ingresso libero

– Presentazione di Amori comunisti di Luciana Castellina

5 giugno

In Amori comunisti (Nottetempo), Luciana Castellina mette in luce e racconta un aspetto poco conosciuto delle vite “non pubbliche” dei comunisti: quello sentimentale.
Parlando degli amori tra Nazim Hikmet e Münevver Andaç, tra Argyrò Polikronaki e Nikos Kokulis e tra Sylvia e Robert Thompson, l’autrice costruisce un racconto intessuto di ricordi effettivi e incontri personali, articolato intorno alle storie di tre coppie provenienti da paesi molto differenti, Turchia, Grecia e Stati Uniti: vite complicate e amori incredibili che hanno percorso la seconda metà del secolo scorso, accomunati dal fatto di essere osservati e spiati, in un clima di grande difficoltà e pericolo.

Sullo sfondo, risaltano i contesti culturali e politici nei quali i personaggi si muovono, che restituiscono alcuni passaggi cruciali di tre paesi dalla storia molto diversa. Come nella Scoperta del mondo e in Siberiana, il percorso politico e intellettuale di Luciana Castellina si bagna nella vita e nella memoria, recuperando dall’oblio vicende e ritratti indimenticabili.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Presentazione di Il Puzzle Moro di Giovanni Fasanella

6 giugno

La vicenda Moro costituisce un caso internazionale per eccellenza. Ancora da raccontare nei suoi risvolti più oscuri. Tra gli anni Sessanta e Settanta la politica estera morotea, soprattutto quella mediterranea, e il disgelo nella politica interna tra Dc e Pci rappresentarono un pericolo gravissimo per gli equilibri mondiali.

L’Italia andava fermata. A tutti i costi.
Sulla base di documenti desecretati a Londra e a Washington (e delle recenti acquisizioni dell’ultima commissione d’inchiesta parlamentare sul caso Moro), Giovanni Fasanella dimostra che una parte delle amministrazioni Usa, con gli inglesi e la complicità a vari livelli e in fasi successive di Francia, Germania e Unione Sovietica insieme con Cecoslovacchia e Bulgaria, avevano interessi convergenti a fermare Moro.

Come confermano anche le testimonianze di ambasciatori e politici dell’epoca riportate in questo libro.
L’autore con Il Puzzle Moro (Chiarelettere) riesce a saldare in un racconto avvincente testimonianze e documenti inediti, offrendoci per la prima volta la ricostruzione completa del contesto internazionale e delle complicità interne in cui maturò il delitto Moro. Solo così possiamo capire davvero le cause che stanno alla radice di molti episodi terroristici e individuare chi aveva interesse a destabilizzare la nostra democrazia.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 20

– Presentazione di Sangue sulla Promenade di Hélène Blignaut

6 giugno

Mercoledì 6 giugno alle ore 18.30 Hélène Blignaut, scrittrice e saggista sudafricana da anni residente in Italia, antropologa della moda, esperta di trend e comunicazione, sarà al Mondadori Bookstore di via Appia Nuova, 51 per presentare il thriller “Sangue sulla Promenade”, novità editoriale della Ianieri.

Con l’autrice dialogherà Jamal Taslaq, fashion designer di Alta Moda, Ambasciatore di Pace per la Palestina all’Onu.

Ambientato nei giorni del terribile attentato di Nizza sulla Promenade des Anglais nel luglio del 2016, “Sangue sulla Promenade” è una detective story in cui l’affascinante ispettore Malraux indaga, assieme a un anziano decrittatore di codici segreti, Michele Rossi, sulla morte di un anziano attore di teatro, annegato in circostanze poco chiare nel Golfo del Tigullio.

Questo mistero privato si mescola a una tragedia collettiva e s’intreccia con la storia di una passione impossibile tra un giovane medio-orientale e una donna francese, matura e affascinante, sublimata nella suggestione dell’amore leggendario del poeta sufi Rumi e il danzatore derviscio Shams.

Che cosa lega tutti questi eventi? Il thriller di Hélène Blignaut si rivela un’elegante commedia che evolve in tragedia fino al parossismo dell’inaspettato finale.

Indirizzo: Feltrinelli, via Appia Nuova 427

Orario: ore 18

– Presentazione di Noi, Lei, Roma degli Actual

7 giugno

Gli Actual – duo comico diventato celebre grazie ai loro video su Facebook – presentano per la prima volta il loro nuovo libro “NOI, LEI E ROMA” edito da Rizzoli alla Feltrinelli di via Appia Nuova. All’evento aperto al pubblico saranno presenti gli Actual che racconteranno la loro storia e si intratterranno con gli ospiti presenti. A moderare l’incontro ci Sarà Simona Orlando (Il Messaggero).

Indirizzo: Feltrinelli, via Appia Nuova 427

Orario: ore 18

– Festival Letterature

dal 7 giugno al 3 luglio

Dal 7 giugno al 3 luglio 2018 si svolgono gli appuntamenti alla Basilica di Massenzio al Foro Romano di LETTERATURE Festival Internazionale di Roma, un programma di otto serate, a ingresso gratuito, con gli autori più interessanti della scena letteraria contemporanea, ideato e diretto da Maria Ida Gaeta con la regia di Fabrizio Arcuri. 

Ognuno degli autori protagonisti leggerà un testo inedito scritto appositamente per il festival e ispirato al tema scelto per questa edizione, il diritto e il rovescio, una riflessione sulla arbitrarietà e ambiguità delle parole, sui molteplici significati, a volte opposti, che l’uso che ne facciamo può determinare.

La serata inaugurale si svolgerà giovedì 7 giugno con gli autori Tara Westover, Gianrico Carofiglio, Aurelio Picca e l’attore Fabrizio Gifuni che leggerà, in apertura, un testo dello scrittore e giornalista turco Ahmet Altan, incarcerato per reati di opinione in seguito al tentativo di colpo di stato avvenuto in Turchia nel 2015. L’accompagnamento musicale è affidato a Andrea Feroci e Francesco Micozzi (pianoforte a quattro mani).

L’edizione 2018 della manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale,curata dall’Istituzione Biblioteche di Roma e organizzata da Zètema Progetto Cultura. Letteratura è stato realizzato inoltre con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Acea.

– Presentazione di Io, Rubei, il Futsal di Andrea Rubei

8 giugno

Andrea Rubei pratica calcio sin da bambino, per passare al calcio a 5 (all’epoca chiamato calcetto) alla ne degli anni ‘80 e già nel campionato 1992/93 diventa Campione d’Italia con il Torrino. Da quel momento e dall’anno successivo, nel quale si laurea di nuovo Campione d’Italia con i suoi compagni, inanella una serie di successi clamorosa, collezionando alla ne della sua gloriosa carriera 4 scudetti, 6 coppe Italia e 7 Super Coppe italiane, oltre ai titoli e re- cord personali e alle promozioni nelle categorie inferiori.

Oltre a questi straordinari successi nei club, ha militato dal 1988 al 2002 in Nazionale e con la maglia azzurra detiene ancora il record di gol realizzati: 97 reti in 89 presenze.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 18

Etichette:
Offerta Libraccio 2018

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!