Pubblicato in: Festival

Oltre 300mila tulipani colorati a Roma: anche nel 2019 torna TuliPark

Alessio Cappuccio 2 settimane fa
tulipark roma 2019-min
Foto: Wikipedia - Giulia balestrieri

Avete sempre desiderato viaggiare fino in Olanda, non tanto per gli zoccoli o le sostanze più o meno illecite, ma sopratutto per ammirare le distese a perdita d’occhio dei caratteristici tulipani? Finalmente sarà possibile vivere la stessa esperienza anche spostandosi comodamente a Roma: dopo il grande successo (e i disagi) dell’anno scorso, sono arrivate infatti le prime notizie in merito a TuliPark, il campo di tulipani della capitale, in attesa dell’apertura dell’edizione 2019.

TuliPark: dove si trova?

In base alle prime informazioni disponibili il nuovo campo di TuliPark sorgerà a poco più di 3 km a est dal Colosseo. Come indizio, gli organizzatori hanno riferito che la zona è stata set cinematografico per alcuni film e serie tv famose, inoltre si trova molto vicina a una delle nuove stazioni della Metro C.

La location è stata infine svelata in un post su Facebook. Il campo si troverà a Roma Est, in Via dei Gordiani N.73, accanto a Villa De Sanctis. Questo quanto affermato dall’azienda tramite i suoi social: “Siamo veramente contenti che in un’area destinata alla cementificazione, sorgerà uno splendido parco fiorito colorato con migliaia di tulipani, soprattutto venendo a conoscenza delle continue lotte che da anni sussistono, atte a riportare la zona del Comprensorio Casilino allo stato originale, cioè quello agricolo. Confermiamo che la progettazione del parco ha come base solida una filosofia green, evitando l’uso di prodotti dannosi per l’ambiente e non deturpando la spettacolarità paesaggistica della zona.”

TuliPark: quando apre e orari

Tulipark aprirà in primavera e più precisamente il 21 marzo con orario continuato tutti i giorni dalle 9 alle 19. Per aggiornamenti e informazioni si rimanda al sito ufficiale.

Nel frattempo sono state presentate 4 nuove varietà tra le 91 totali presenti quest’anno. Si tratta della Gerry Van De Valk, della Lasergame, della Ad Rem e di Auxerre.

TuliPark: come funziona e la mappa

Si tratta di un giardino fiorito “u-pick” in stile olandese: in parole povere pagando un biglietto d’ingresso sarà possibile raccogliere alcuni fiori dal totale degli oltre 300mila di 91 varietà diverse.

In questo modo sarà possibile scegliere i colori che si preferiscono e creare un bouquet personalizzato, oltre ovviamente ad avere l’occasione di scattare fotografie spettacolari. Sarà possibile anche incartare i fiori raccolti in appositi gazebo.

I cani possono entrare ma solo se muniti di guinzagliosacchettini per gli escrementi. Se di grossa taglia devono indossare la Museruola

Il parco comprende anche un mulino a vento tipico olandese più una serie di attrazioni adatte a grandi e bambini come la mucca Frisona in vetroresina in scala, zoccoli classici olandesi (Klompen), il cuore di tulipani, esibizioni di acrobati internazionali con balli tradizionali olandesi in costume e degustazione di cibi tipici.

tulipark 2019 roma mappa

TuliPark: i biglietti

Dal 2 aprile rivoluzionate le tariffe.

È stata una piccola area, poiché il caldo e la siccità hanno messo in ginocchio le varietà precoci, mentre rimangono ancora quelle a fioritura media e tardiva.Il parco rimane comunque aperto almeno per un altro weekend e probabilmente almeno fino a metà della prossima settimana (indicativamente 10-11 aprile).

Ribassate le tariffe, infatti il ticket con 2 tulipani inclusi ha i seguenti prezzi:

  • lunedì-giovedì: 4.00 €
  • venerdì-domenica: 5.00 €

Ridotto per bambini o portatori di handicap:

  • lunedì-giovedì: 3.00 €
  • venerdì-domenica: 4.00 €

Ridimensionati anche i pacchetti famiglia, con un’offerta molto conveniente.

I tulipani raccolti extra invece di 1.50€ costeranno soltanto 1.00€ ciascuno.

  • L’ingresso al parco è dunque subordinato all’acquisto di un buono d’ingresso che include 2 tulipani: il costo è di 6 euro da lunedì al giovedì e di 8 euro dal venerdì alla domenica e festivi
  • I biglietti possono essere acquistati sia di persona alla cassa sia online (consigliato sopratutto per il weekend, quando c’è rischio di sold out).
  • I buoni acquistati non sono rimborsabili neanche in caso di pioggia poiché il parco rimarrà ugualmente aperto
  • Per ogni tulipano extra raccolto viene richiesto 1.50 euro extra (ingresso libero per i bambini accompagnati sotto il metro d’altezza)
  • Per le persone con ridotta mobilità (PRM) il prezzo del biglietto sarà ridotto a € 5.00 da lunedì a giovedì e a  € 6.00 da venerdì a domenica e sarà acquistabile soltanto alle casse

Esistono poi speciali coupon per occasioni specifiche

  • Coupon regalo con n.1 ingresso open (15 tulipani inclusi): 25,00€. Consente di entrare al parco in qualsiasi giorno di apertura senza limiti di data e orari. Adatto da regalare ad un amico, parente o persone care.
  • Pacchetto da 10 ingressi open per fotografi: 50,00€. Include 10 ingressi liberi e senza data di prenotazione, adatto ai fotografi o altri generi di professionisti.

Per informazioni e prenotazioni si consiglia di contattare i numeri 06.62279227 e 06.92917476 o via mail info@tulipark.it

TuliPark: la tradizione

L’iniziativa è marchiata FloraNixena a partire da un’idea dell’Azienda Votadoro, che si occupa di coltivazione, produzione e vendita all’ingrosso di fiori recisi, fondata nel 1979 ad opera di Votadoro Emanuele. Le prime coltivazioni erano incentrate sui garofani ma negli anni a seguire la produzione si è allargata fino a coprire 20 ettari con coltivazioni proprie sia in serra che in pieno campo di piante e fiori come i tulipani, lisianthus, crisantema, statice e molti altri, tutte di prima qualità.

La qualità dei fiori che possono essere trovato a TuliPark è garantita dai 35 anni di esperienza dell’azienda nel settore floricolo e dallo stretto rapporto con i Paesi Bassi, principale fornitore di bulbi da fiore come i tulipani.