Pubblicato in: News

Mostre, Street Food e natura: gli eventi del weekend di Roma dall’11 al 13 maggio 2018

eventi roma weekend
Trastevere credits Pixabay

Per non perdervi il meglio di questo weekend a Roma che va da venerdì 11 a domenica 13 maggio, vi proponiamo come di consueto un compendio degli eventi più interessanti che animeranno la Capitale.

Per tutti coloro che vogliono celebrare la festa della mamma gli eventi per i bambini sono tantissimi, si parte dal  Pinecone Flowers – Hortus Urbis per giungere al Mercatino Fesa della Mamma a via Andrea Doria.

Anche per gli amanti del cinema  sono tante le sorprese:  le Proiezioni al Cinema Trevi hanno come comune denominatore il cinema di guerra, mentre per chi predilige il cinema francese tante le proiezioni all’Institut Français Centre Saint-Louis.

Tutto questo e molto altro sempre e solo nel nostro #spiegoneweekend.

Eventi nel weekend

Paolo Tocco Live a Testaccio

11 maggio

«…Scriveremo questa vita con quattro segni di matita…che se sbagli ti puoi fermare e se ti fermi puoi ricominciare…»

Questo è Paolo Tocco, il cantautore abruzzese che venerdì 11 maggio sarà a Roma per la rassegna musicale “Sopra c’è Gente” di Testaccio con il suo nuovo lavoro “Ho bisogno di aria”, insieme alla sua fidata squadra di musicisti composta da Amedeo Micantoni alla chitarra, Danilo Florio al violino, Fabio Esposito alla tromba e Luca Belisario alle percussioni. Canzoni di rivalsa, un grido di evasione e di sfacciata pretesa di voler tornare a certi valori e significati in parte abbandonati nella società moderna, con la speranza e l’ottimismo verso un nuovo futuro.

Prenotazioni a sopracegente@gmail.com

Piccolo Teatro Il Salotto di Pulcinella

12 maggio

Dopo il successo della serata del 21 aprile, tornano al Piccolo Teatro Il Salotto di Pulcinella i Newpolitan con Scalinatella…N’ammuratella.

Lo spettacolo è un vero e proprio tuffo jazzistico nella tradizione canora napoletana proposto da questo giovane gruppo che nasce proprio con l’obiettivo di reinterpretare, in chiave moderna ed elegante, i classici della canzone napoletana.

Gli arrangiamenti, dalle sonorità calde, sono stati curati dal maestro Giorgio Rosciglione, noto contrabbassista che ha portato, in ogni singolo pezzo, la sua consolidata esperienza musicale cresciuta grazie a collaborazioni con grandi interpreti quali di Renato Carosone, Nicola Arigliano, Gabriella Ferri, Gianni Ferrio, Giorgio Panariello, Renato Zero, Adriano Celentano, Lucio Dalla, Luis Bacalov, Renzo Arbore e tanti altri.

Alla batteria il grande Luca Ingletti, nome di spicco nel panorama jazzistico internazionale.

Alla chitarra Cosimo Pastorello, musicista passionale e intenso.

Alla voce Valeria Matrisciano, cantante napoletana dalle spiccate qualità interpretative, la cui voce calda e appassionata accompagnerà il pubblico in un’emozionante viaggio dell’anima attraverso i suoni e i colori di un territorio vasto e sorprendente che ha ispirato interpreti antichi e moderni.

Attraverso le musiche e la voce, i Newpolitan vi porteranno tra i suggestivi vicoli di Napoli con pezzi come “Terra mia”, “Alleria” e la “Rumba de Scugnizzi” o tra i panorami mozzafiato della Costiera amalfitana e Sorrentina con pezzi come “Scalinatella” o “ Caruso”, per farvi, infine, ballare al ritmo incalzante della ”Tammurriata Nera”.

Orario: 20.30

Eventi per bambini a Roma

#spiegonebambini: in questa guida troverete tutti gli eventi nel weekend, a Roma, per i vostri bambini

Ogni bambino è vita

Galleria Alberto Sordi – via del Corso, Roma

Per celebrare la Festa della Mamma e a sostegno della campagna UNICEF “Ogni bambino è VITA”, presso la Galleria Alberto Sordi a Roma, saranno esposti, fino al 7 giugno 2018, gli scatti della fotografa olandese Ilvy Njiokiktjien.

Immagini di straordinarie storie di sopravvivenza, catturate in Perù, Bangladesh, Mongolia e Mali, che raccontano i primi momenti di vita e mostrano come soluzioni semplici come acqua potabile, disinfettanti e antibiotici possano salvare la vita dei neonati.

Mercatino Festa della Mamma

Via Andrea Doria, Roma

Domenica 13 maggio in via Andrea Doria, pedonalizzata in occasione della Festa della Mamma, si svolgerà una mostra mercato di antiquariato, collezionismo, artigianato e prodotti tipici regionali.

Allieteranno la giornata di festa musica spettacoli e attività per bambini: banda musicale & coro alle ore 12; area bimbi con giochi e trucca bimbi dalle 11:30 alle 13; teatrino delle marionette fino alle 18.

Pinecone Flowers – Hortus Urbis

Via Appia Antica 42, Roma

Domenica 13 maggio all’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica, sono previste attività primaverili all’aria aperta per grandi e piccini da 6 anni in poi.

In occasione della Festa della Mamma ognuno farà con le proprie mani un regalo originale da portare a casa, con fiori di pigne dipinte.

L’area è dotata di zona pic nic

Orario: ore 11 (In caso di pioggia il laboratorio sarà annullato)

Durata: circa 50 min

Costo: da 8,00 euro a 10,00 euro

Consigliata l’iscrizione con pagamento anticipato: hortus.zappataromana@gmail.com

Sito web 

Eventi gastronomici

#spiegonefood: la nostra guida sugli eveti gastronomici a Roma questa settimana

Sagra Romana Cucina al Parco Egeria

Parco Egeria – Via dell’Almone 105

I piatti più famosi della Cucina Romana che hanno scritto la storia della cucina italiana si riuniranno al Parco Egeria sabato 12 e domenica 13 maggio 2018, dalle ore 10 alle ore 18.

Piatti poveri e popolari a base di ingredienti di natura rurale e contadina di origine vegetale o animale, preparati secondo ricette spesso tramandate di generazione in generazione. Carbonara, Amatriciana, Cacio e Pepe, Pajata, Trippa, Abbachio, Coratella e una versione più innovativa di Gricia al Tartufo fresco. Scarpetta obbligatoria per gustare fino in fondo i sapori di queste meravigliose pietanze.

Questi sono solo alcuni degli attori principali di questa Sagra, accompagnati da del buon Vino e da Birra artigianale, ma anche dalla classica Panzanella, dalla Cicoria ripassata, dalla Mozzarella di bufala dell’Agropontino e da una selezione di formaggi e salumi tipici.

Vi proporremo anche degli assaggi di Spezzatino in umido con bocconcini di Bufala, una carne ancora poco conosciuta ma di una bontà infinita, ricca di proprietà nutritive, a basso contenuto di colesterolo, succulenta e tenera. Non mancheranno di certo Fave e Pecorino, le Fragole, anche in versione con la panna, per i più golosi.

Verranno utilizzati prodotti tipici, biologici e a km 0, come da sempre facciamo nel nostro contesto, per incoraggiare e sensibilizzare i nostri clienti-consumatori all’importanza di una agricoltura eco-sostenibile, ad apprezzare l’alta qualità dei prodotti agroalimentari romani e laziali. La pasta adottata, lunga o corta che sia, sarà anch’essa di natura biologica o proveniente da laboratori certificati.

Domenica 13 maggio il Caseificio Lauretti di Terracina eseguirà una dimostrazione di come viene prodotta artigianalmente la mozzarella di Bufala con il latte proveniente dagli allevamenti dell’area del basso Lazio (Laghi dei Gricilli).

Per concludere nel migliore dei modi, affidatevi ai pasticceri del laboratorio artigianale Mitirosù che vi presenteranno una vasta selezione di dolci freschi ed espressi realizzati sul posto: dalle varianti di Timamisù al Mont Blanc, ed infine torte e crostate monoporzione ai frutti di bosco, alle visciole, ricotta e cioccolato e ricotta e visciole.

L’ingresso al Parco Egeria è libero e a disposizione degli ospiti: parcheggio interno, servizi igienici, area giochi, animazione, spaccio Egeria, ingresso diretto tramite il sottopasso pedonale alla Caffarella.

Orario: dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Borgo DiVino 2018 a Nemi

Nemi venerdì 11 – domenica 13 maggio

Il borgo di Nemi, nel cuore dei Castelli Romani, ospiterà la quarta edizione di Borgo DiVino organizzato dal Comune di Nemi e CastelliExperience, da venerdì 11 a domenica 13 maggio.

L’evento, nato come vetrina per la produzione enologica del territorio e non solo, si sta affermando come uno degli appuntamenti più amati, con un afflusso di pubblico e di cantine in costante crescita.

L’appuntamento 2018 si preannuncia ricco di appuntamenti e novità, con una suddivisione in ben sei aree tematiche: i vini dei Castelli Romani e del Lazio, che proporranno degustazioni fortemente legate al territorio di svolgimento dell’evento; i vini d’Italia, con una selezione di bottiglie provenienti da numerose regioni italiane (tra le quali Toscana, Sicilia, Sardegna, Campania, Molise); i vini naturali, ovvero tutte quelle produzioni che hanno scelto di non avvalersi di prodotti chimici, sia sul panorama nazionale che internazionale; gli spumanti metodo classico, le “bollicine” del Bel Paese per un brindisi tutto italiano; i vini francesi, una passeggiata alla scoperta delle vigne d’Oltralpe e delle terre del vino di Francia e infine, altra novità di Borgo DiVino 2018, i vini dal mondo, con una corposa rappresentanza delle migliori produzioni di California, Cile, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Una manifestazione da non perdere per gli amanti del buon vino, che a Nemi – Bandiera Arancione del Touring Club Italiano – potranno gustare anche i prodotti della gastronomia castellana e assaporare un’accoglienza fatta di eventi tematici, mostre culturali, visite tematiche, degustazioni e tantissimi altri appuntamenti che faranno di Borgo DiVino 2018 l’evento più atteso della primavera.

Cinema a Roma

#spiegonecinema: la nostra guida sugli eventi cinematografici a Roma questa settimana

Proiezioni al Cinema Trevi

Dal 10 all’11 maggio, una rassegna sul cinema bellico con alcuni dei più famosi combat movies che hanno glorificato l’irripetibile lavoro dei nostri registi, come Enzo G. Castellari, Umberto Lenzi, Sergio Garrone e Roberto Bianchi Montero.

L’11 maggio alle 20.45, incontro con Enzo G. Castellari, Sergio Garrone, Renato Rossini.

Modera Rodolfo Rossi

A seguire “La colomba non deve volare” di Sergio Garrone (1970, 106′).

Il 12 maggio per Visioni sarde, ci sarà la Giornata dedicata ai film vincitori e finalisti realizzati da autori sardi o che abbiano come location la Sardegna della 24ª edizione di Visioni Italiane, concorso nazionale per corti, mediometraggi e documentari dalla Cineteca di Bologna. Ore 20.

Il 13 maggio per, Masters of Horror, dopo Joe Dante, si passa ai deserti australiani apocalittici e postatomici filmati da George Miller.

Proiezioni all’Institut Français Centre Saint-Louis

Dal 10 al 16 maggio

Tornano le proiezioni all’Institut Français Centre Saint-Louis.

Venerdì 11 maggio, ore 20,- Jusqu’à la garde / L’affido di Xavier Legrand. Miriam e Antoine Besson si sono separati malamente. Davanti al giudice discutono l’affidamento di Julien, il figlio undicenne deciso a restare con la madre. Ma Antoine, aggressivo e complessato, vuole partecipare alla vita del ragazzo. Ad ogni costo.

Il desiderio, accordato dal giudice, diventa fonte di ansia per Julien, costretto a passare i fine settimana col genitore. Genitore che contesta col silenzio e combatte con determinazione.

Indirizzo: Largo Toniolo 20

Proiezione di Il sogno di Mo di Francesco del Bosco

13 maggio

Al cineclub Detour ci sarà la proiezione di Il sogno di Mo, di Francesco del Bosco, domenica 13 maggio ore 19. Era il 1986 quando Monica Dematté andò per la prima volta in Cina. L’arte contemporanea cinese era allora una realtà misteriosa e completamente sconosciuta. Quel primo viaggio, durato cinque mesi, in un paese così diverso da quello che è oggi, fu solo l’inizio di un’avventura intellettuale e sentimentale che avrebbe segnato la vita sua e di molti artisti cinesi, alcuni dei quali sono ora vere e proprie star.

Gli ultimi straordinari trent’anni della scena artistica cinese attraverso lo sguardo di una testimone di eccezione. Monica Dematté, critica d’arte, sinologa sui generis, tra i sei stranieri che hanno avuto maggiore influenza nell’evoluzione dell’arte cinese contemporanea.

Realizzato utilizzando repertori inediti riguardanti l’arte cinese contemporanea filmati a partire dal 1990, interviste dell’epoca e recenti (in italiano e/o cinese) ad alcuni dei più importanti protagonisti degli ultimi decenni, il film accompagna Monica nel suo viaggio alla ricerca e valorizzazione dello “spirituale nell’arte”, cioè degli aspetti meno materiali esistenti (dove esistenti) nella ricerca artistica, marcando fieramente le distanze dal mondo puramente commerciale dell’arte contemporanea presentata dalle grandi gallerie.

Indirizzo: Cineclub Detour, via Urbana, 107

Orario: ore 19

Ingresso: riservato ai soci con tessera annuale 4 euro + 5 euro contributo film

Spettacoli teatrali

#spiegoneteatri: la nostra guida sugli spettacoli in cartellone a Roma questa settimana

Dita di dama

Venerdì 11 e sabato 12 maggio – Teatro di Villa Torlonia

Venerdì 11 e sabato 12 maggio al Teatro di Villa Torlonia va in scena Dita di dama, l’autunno caldo, la fabbrica e due amiche, il periodo delle grandi lotte cominciate alla fine del 1969, tutto quello che la scrittrice e giornalista Chiara Ingrao narra nell’omonimo romanzo del 2010, ora diventato un monologo adattato per la scena e diretto da Laura Pozone e Massimiliano Loizzi.

La storia di Francesca e Maria, due amiche, cresciute insieme nello stesso cortile della periferia romana. Una sogna un futuro da veterinaria, l’altra di continuare a studiare. Ma a diciotto anni si ritrovano, costrette dai padri una a studiare legge, l’altra a lavorare in fabbrica. Siamo nel 1969, l’autunno caldo. Attraverso gli occhi di Maria scopriamo la nuova vita sua e delle altre operaie, sempre in biblico tra il comico e il drammatico, tra il commovente e l’entusiasmante.

Il cottimo, la bolla, la paletta, i marcatempo. E poi gli scioperi, la stira, il consiglio di fabbrica. E ancora sullo sfondo l’Italia che cambia, da Piazza Fontana alla legge sul divorzio, lo Statuto dei lavoratori, le ribellioni in famiglia. Gli anni delle lotte operaie, raccontati non attraverso lo “stereotipo” della violenza, della tensione e del piombo, ma con una storia di formazione d’amore e amicizia, tutta al femminile, che indaga percorsi di libertà e dignità che sfidano tuttora il nostro grigio presente.

Un piccolo spaccato dell’Italia operaia negli anni che vanno dal 1969 ai moti di Reggio Calabria del 1972.

Orario: 19

Ingresso indipendente

Teatro Ambra Jovinelli, fino al 13 maggio

La stagione dell’Ambra Jovinelli si chiude in bellezza, dal 3 al 13 maggio, con Ingresso indipendente: un’inedita commedia degli equivoci interpretata da Serena Autieri e Tosca D’Aquino per la regia di Vincenzo Incenzo, scritta da Maurizio de Giovanni, autore napoletano di fama internazionale.

La storia ha come protagonista Massimo, quarantenne impiegato in un’azienda privata in attesa di promozione, il quale vive in un appartamentino con ingresso indipendente e che spesso presta al proprio “capo”, Ludovico, per i suoi incontri con l’amante, Rosalba.

Una sera, al rientro dopo il via libera del superiore, Massimo incontra Rosalba che ha deciso di non andarsene più dall’appartamento per costringere l’amante a lasciare la moglie Giuliana, dopo anni di promesse non mantenute. Massimo è in grande difficoltà, anche per l’arrivo della fidanzata Valeria, diffidente e moralista, che attende la promozione di Massimo per sposarlo. Per cercare di risolvere la situazione arrivano Ludovico e successivamente sua moglie, apparentemente ignara della relazione.

Da quel momento si snodano una serie di confronti e di equivoci, in esito ai quali Ludovico e Giuliana e soprattutto Massimo, Valeria e Rosalba, apriranno gli occhi sulla realtà delle proprie vite e sul vero valore delle relazioni, prendendo decisioni impreviste, ma fondamentali per il loro futuro.

Indirizzo: via Guglielmo Pepe 43

Orario: dal martedì al sabato ore 21; domenica ore 17; sabato doppia replica ore 16.30 e ore 21

Prezzi: da 17 a 33 euro

Musica Deuxiéme

Off/Off Theatre, dal 8 al 13 maggio

Dall’8 al 13 Maggio in Via Giulia, si celebra l’amore tra due donne sul palco dell’OFF/OFF Theatre, che accoglie la Compagnia Attori Doppiatori in scena con La Musica Deuxiéme, interpretato da Monica Pariante ed Elisabetta Spinelli, dirette dalla regista Raffaella Morelli.

Lo spettacolo è tratto dalla celebre opera di Marguerite Duras che mette in scena con intensità il dramma della rottura fra due persone che si sono molto amate (due donne nell’adattamento della regista).

Sul finire degli anni’40 in Francia, due donne in una notte come tante. Due donne che si sono amate profondamente sfidando i pregiudizi dell’epoca, andando contro le difficoltà alla ricerca di una casa, di una famiglia. Purtroppo le hanno divise le pressioni sociali, la gelosia, la paura e l’insicurezza di qualcosa che quasi ottanta anni dopo risulta ancora difficilmente comprensibile. Anne-Marie ha tentato il suicidio, Michèle ha pensato di ucciderla. Si sono lasciate così, nel caos di vestiti buttati dalle finestre e nella lacerazione di un epilogo straziante. Questo era ieri. Oggi hanno venduto la loro casa e dovranno dividersi i mobili. Oggi stanno per rivedersi. Nell’albergo che ha testimoniato l’inizio della loro storia, né con te né senza di te, per dirsi tutto ciò che non si sono mai dette.

Indirizzo: via Giulia, 20

Orario: ore 21; domenica ore 17

Prezzi: intero 25 euro; ridotto 18 euro Over 65 e Under 26; 10 euro gruppi

Prima di andar via

Teatro Eliseo, dal 9 al 27 maggio

Una bella famiglia unita. Una normale famiglia felice.

Una tranquilla cena familiare che si trasforma in tragedia a causa di un inaspettato annuncio.

Cinque personaggi che si fronteggiano come pugili su un vero e proprio ring.

Un figlio che affonda il primo colpo. Inaspettato. Impensabile.

Padre, madre e sorelle che accusano il colpo, un colpo tremendo che va a segno. E barcollano, arrancano, indietreggiano fino all’angolo, cercano di riprendersi e reagiscono, lo attaccano, lo scuotono, ma senza riuscire a colpirlo.

Una notte drammatica dove, colpo su colpo, si confrontano/scontrano padre e figlio, madre e figlio, sorelle e fratello in un viaggio ora violento ora tenero nelle mille sfumature della psiche e dell’animo umano.

“Dirompe l’amore, in questa pièce che ho scritto. Rompendosi violentemente un sentimento, e più diabolicamente un’affettività. La famiglia ne esce con le ossa rotte, ma in piedi. Il tormento di un uomo solo mantiene salde le sue ossa, ma rimane a terra.”

Indirizzo: via Nazionale 183

Orario: Mar – Mer – Gio – Ven – Sab: ore 20; Dom: ore 17

Ingresso: 20,00 euro

Mostre a Roma

#spiegonemostre: la nostra guida sulle mostra da scoprire a Roma questa settimana

1943 – 2018 Memoria e Spazio Pubblico

Casa della Memoria e della Storia 11 – 16 maggio 2018

Dall’11 al 16 maggio presso la Casa della Memoria e della Storia saranno presentati 12 progetti per ricordare il bombardamento di San Lorenzo
A cura di Cecilia Cecchini e Maurizio Di Puolo e realizzati dagli studenti, i dodici progetti in mostra disegnano una modalità nuova di lettura di quei luoghi restituendone la Storia.

DUNIT DUNIT. Con queste due parole del messaggio di massima segretezza N°AIR 8/437 URGENT venne autorizzato dal Comando Alleato il bombardamento sulla città di Roma nella giornata di lunedì 19 Luglio 1943. Cinquecentonovantuno bombardieri sganciarono mille tonnellate di esplosivo ad alto potenziale sul quartiere di San Lorenzo, sul Prenestino, sull’area del cimitero del Verano, sulla Città Universitaria e zone limitrofe. Il 13 Agosto un secondo bombardamento continuò l’opera di devastazione. I morti furono circa 3000, moltissimi i feriti.

Oggi San Lorenzo è uno dei quartieri più vivaci della “movida” animata dai giovani. A 75 anni di distanza le conseguenze dei bombardamenti, ancora in parte visibili, sono segni evidenti per chi conosce o ha vissuto quei tragici accadimenti, ma illeggibili per chi frequenti le sue strade e i suoi locali senza conoscerne la Storia.

L’esposizione ha come obiettivo tenere vivo il ricordo di questi tragici avvenimenti, grazie alla sperimentazione di nuove modalità di
comunicazione. La mostra raccoglie il lavoro di ricerca e progettazione realizzato dagli studenti dell’Atelier di Exhibit Design, tenuto dai professori Cecilia Cecchini e Maurizio Di Puolo nell’ambito della Laurea Magistrale in Design, Comunicazione Visiva e Multimediale della Facoltà di Architettura della “Sapienza” Università di Roma.

Nei progetti presentati, i molti palazzi dall’inspiegabile profilo mutilato, sedi oggi di affollati ristoranti e pub, acquistano un nuovo senso; la realizzazione di piccole architetture del ricordo, la mappatura interattiva degli edifici distrutti accessibile con up dedicate, l’inserimento di postazioni multimediali che forniscono informazioni mirate, le testimonianze dei sopravvissuti raccolte in appositi siti web, danno nel loro insieme una modalità nuova di lettura di quei luoghi restituendone la Storia.

Premio Arts in Rome – Mostra dei Finalisti e Premiazione

Sala Consiliare Municipio I Roma Capitale Via della Greca, Roma

L’associazione Culturale Arts in Rome ha indetto un concorso a premio per artisti conclusosi in data 14 Aprile, con lo scopo di promuovere e valorizzare l’Arte Figurativa Contemporanea. Il concorso prevede la pre-selezione di 10 opere finaliste, di cui le migliori 3 che rispettano i criteri del Art.2 si aggiudicano i premi. Oltre ai premi indicati verrà organizzata la Mostra dei finalisti presso la Sala Consiliare del Primo Municipio di Roma Capitale, da Venerdì 11 Maggio a Giovedì 17 Maggio in via della Greca 5, Piano Terra.

Con la partecipazione dell’Artista Vicente Romero Redondo che consegnerà a brevi mano la sua Stampa Firmata ed Autografata come da Elenco Premi indicato nel Bando.

La partecipazione è gratuita ed aperta al pubblico.

Con il Patrocinio del Municipio I Centro di Roma Capitale

 Outdoor Festival 2018

Ex Mattatoio Testaccio – Ingresso Lungotevere Testaccio

“Heritage”, il Patrimonio, è il tema centrale di outdoor festival 2018 che animerà il Mattatoio Testaccio fino al 12 maggio.

La cultura popolare di oggi, tra influenze internazionali, mass media e social network, sarà al centro di un’indagine che metterà in risalto il singolo e le proprie scelte. Per questo il festival propone un’offerta eterogenea che si articola in varie sezioni: Arte, Musica, Televisione, alle quali si aggiungono le aree dedicate alle Conferenze e al Mercato dei makers contemporanei.

Nell’anno europeo dedicato al Patrimonio Culturale, outdoor e le sue tante discipline artistiche in programma indagheranno il tema ponendo interrogativi a tutti voi che sarete parte di questo grande evento: cosa rappresenta il patrimonio oggi? Quali culture sono oggi considerate come patrimonio nella nostra società? Quale patrimonio stiamo costruendo e quale trasmetteremo alle future generazioni?

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’evento

Eventi letterari

#spiegonelibri: la nostra guida agli eventi dedicati ai libri a Roma questa settimana

Presentazione di Manuale di disobbedienza digitale di Nicola Zamperini

11 maggio

Quali sono gli effetti di ogni nostra interazione con Facebook, Google o Amazon? Cosa ci rubano gli algoritmi? Quali porzioni di noi stessi stiamo cedendo? Esiste un modo per difendersi?

Manuale di disobbedienza digitale (Castelvecchi editore) racconta la genesi culturale delle techno-corporation, le multinazionali che grazie alla tecnologia dominano la nostra vita quotidiana. Burning Man, un festival di arti nel deserto del Nevada, ha conferito alle aziende della Silicon Valley l’infrastruttura ideale su cui edificare un’inarrestabile crescita.

Il libro ne narra la storia, analizzando lo snaturamento che gli algoritmi hanno provocato su alcune dimensioni centrali della nostra esistenza: dall’amicizia alla memoria, dalla nascita alla morte.

E propone anche una via d’uscita dalla gabbia digitale in cui siamo rinchiusi: un “ennalogo” di azioni pensate per attuare una sorta di disobbedienza e provare a fuggire dal rischio predittivo delle nostre azioni, funzione ultima di ogni algoritmo.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti il calendario dei live a Roma

11 maggio

Enzo Avitabile & Bottari– Auditorium Parco della Musica (ore 21; Biglietti da € 39,10)

12 maggio

Brad Mehldau Trio  – Auditorium Parco della Musica (ore 21; Biglietti da € 30,00)

Etichette:

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!