Pubblicato in: Libri

È sempre estate e Viaggio di una sconosciuta: libri a Roma

libri a roma
fonte: PxHere

Sarà una settimana fitta di incontri e presentazioni letterarie a Roma quella dal 26 maggio al 1 giugno 2018.

Mentre tenete d’occhio gli eventi del weekend, prendete carta e penna e segnatevi l’incontro con Chiara Marchelli e la sua guida alternativa ai luoghi letterari di New York. Il libro verrà presentato il 26 maggio alla Libreria Altroquando alle ore 18.

Vi segnaliamo poi l’incontro, mercoledì 30 maggio alle ore 19.30 presso la Libreria Assaggi di Roma in cui si parlerà di “Viaggio di una sconosciuta” (Cliquot) di Livia De Stefani, raffinata scrittrice e poetessa siciliana attiva soprattutto negli anni Sessanta e Settanta.

Una raccolta di racconti dove i più semplici malesseri tipicamente borghesi si trasformano in fantasmi psicologici e in manie di persecuzione.

Ecco tutti gli appuntamenti letterari della settimana nel nostro #spiegonelibri.

 – Presentazione di New York. Una città di corsa di Chiara Marchelli

26 maggio

New York è una delle città di cui si è parlato di più e che accende da sempre l’immaginario di tutti. Parlare di New York non è facile: si rischia di perdersi in un universo di stimoli, informazioni, punti di vista. In questa città succede di tutto: nascono movimenti, fermenti, storie, invenzioni. Ognuno ci vive la propria.

Questo è un libro su New York attraverso la lente di chi lo scrive, oltre a essere un libro sulla “sua” città, è un libro anche sulla corsa e sulla scrittura, perché nella vita dell’autrice questi tre elementi sono imprescindibili. Un libro sulla New York di Frank McCourt, sulla città nascosta di Don De Lillo e sulla città ritmata di Norah Jones.

Ma è allo stesso tempo una visione intima, parziale e personalissima su una città che, negli anni di vita, di scrittura e di corsa spesi per le sue strade, l’hanno fatta innamorare. Chiara Marchelli, dopo il successo del Premio Strega con Le Notti blu, ci offre una visione nel profondo della Grande Mela, ne ricrea il caos, la promessa e il dolore.

Indirizzo: Libreria Altroquando, via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 18

Ingresso: libero

– Presentazione di È sempre estate di Abdou M. Diouf

27 maggio

Abdou M. Diouf, ma tutti lo conoscono come Ab, è un giovane scrittore, pallavolista professionista del Sabaudia, Dottore in biologia molecolare e proprietario della famosa pagina Facebook “Accettare con serenità che certe cose non le accetterai mai con serenità”. Vi parlerà del suo romanzo d’esordio con Silvia Bencivelli, giornalista, saggista, conduttrice radiofonica e televisiva italiana.

“È sempre estate” è la storia di chi, il mondo, lo vede da un’altra prospettiva. Un mondo che solo chi è distratto può capire. È la storia di chi ha capito che, in fondo, non possiamo tenere per sempre il mondo che abbiamo nel cuore solo per noi. Ma soprattutto è la storia di un mondo dove non fai in tempo a credere che i problemi della vita siano insormontabili che è già estate.

Indirizzo: Libreria Altroquando, via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 18

Ingresso: libero

– Presentazione di Conti in Sospeso di Marco Minicangeli

30 maggio

Alessio Zeni, ex poliziotto uscito dall’Arma per una storia di corruzione mai chiarita, vive gestendo un giro di scommesse clandestine e fornendo consulenza per investigazioni poco chiare.

Una mattina, un uomo dalla voce profonda si presenta inaspettatamente a casa sua per sapere chi è la protagonista di uno snuff movie ‒ un video pornografico a sfondo sadico ‒ in cui una ragazza viene violentata e massacrata barbaramente.

La ricerca di questa giovane donna conduce Alessio in un passato che avrebbe volentieri cancellato, sconvolgendo completamente la vita dell’ex poliziotto.

Riemergono i fantasmi, le ballerine della notte, il collega Sperlo, la povera Irina e si delineano più chiaramente le pedine di quella che sembrava una storia sepolta, la Storia sporca, che, tre anni prima, aveva segnato profondamente la sua vita.

Un giallo oscuro dal ritmo incalzante che ricorda come non si possa sfuggire a se stessi, alle proprie scelte, perché in un modo o in un altro le questioni in sospeso si ripresentano e allora la vita serve il conto.

Indirizzo: Libreria Altroquando, via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 18.30

Ingresso: libero

– Presentazione di Viaggio di una sconosciuta di Livia De Stefani

30 maggio

Mercoledì 30 maggio alle ore 19.30 presso la Libreria Assaggi di Roma si terrà la presentazione di “Viaggio di una sconosciuta” (Cliquot) di Livia De Stefani, raffinata scrittrice e poetessa siciliana attiva soprattutto negli anni Sessanta e Settanta.

“Viaggio di una sconosciuta” è una raccolta di racconti pubblicata in origine da Mondadori nel 1963, una serie di ritratti di personaggi comuni dove i più semplici malesseri tipicamente borghesi si trasformano in fantasmi psicologici e in manie di persecuzione.

All’incontro parteciperanno Giulia Caminito, scrittrice e Maurizio Gregorini, poeta, scrittore e giornalista.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Incontro con Roberto Bazlen: la nascita di Adelphi, un racconto di Leonardo G. Luccone

31 maggio

Roberto Bazlen (Trieste 1902 – Milano 1965) è stato uno dei maggiori influenzatori della cultura italiana nel Dopoguerra. Fondatore assieme a Luciano Foà di Adelphi, consulente di Einaudi e delle più importanti case editrici italiane, grazie a lui venne scoperto Italo Svevo e pubblicata la letteratura mitteleuropea fino ad allora sconosciuta, tra cui Franz Kafka e Robert Musil.

Capace di leggere indifferentemente in tedesco, italiano, inglese e francese indovinava il valore dei libri in base al fatto che avessero “il suono giusto”. Affascinato da oroscopi e mappe astrologiche, aveva una cultura vastissima che si spingeva fino all’antropologia e all’arte primitiva.

Di madre ebrea e padre cristiano evangelico, da adulto abbracciò il taoismo e le filosofie orientali. Imprendibile, misterioso, bizzarro anche nel vestiario, è rimasto sempre nell’ombra. Chi era dunque, Roberto, Bobi, Bazlen? Perché ha lasciato fantasmi irrisolti?

Perché era amato da tanti, come la poetessa Amelia Rosselli, e avversato da altri, come il regista Pier Paolo Pasolini e lo scrittore Alberto Moravia? Una vita piena di passioni, amicizie profonde e frequentazioni di intellettuali come Elsa Morante, sofferenze, sullo sfondo della grande storia del Novecento. Dalle mattinate passate nella bottega di Umberto Saba, alle correzioni alle poesie del Nobel Eugenio Montale, all’avventura della psicoanalisi, con Edoardo Weiss e Ernst Bernhard, di cui fu uno dei primi pazienti.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Presentazione di Dopo il Diluvio di Leonardo Malaguti

31 maggio

Un paese incastrato in una conca profonda sotto il livello del mare e una pioggia fitta e insistente (un diluvio) che finisce per riempirla fino all’orlo. Il paese è sommerso: c’è qualcosa che ottura la valvola del canale di scolo… Siamo in un luogo senza tempo da qualche parte nel cuore dell’Europa; forse nella prima metà del ’900, così sembrano suggerire alcuni dettagli come il telegramma, la sigaretta, il furgoncino del latte, i caratteri tipografici del passaporto di Lisetska. Allo stesso tempo, sembra di essere entrati in un buio Medioevo dove quel diluvio e la follia che scuote e inebria i personaggi fanno pensare alle storie sulla fine del mondo…

Fin dall’inizio il macabro cede il passo al grottesco, a un’abile narrazione in chiave comica dal ritmo incalzante che investe e travolge ogni cosa trasformando la tragedia in farsa: Krauss si suicida tagliandosi le vene con un pennino, il mite Signor Keller si rivela un folle che stupra la giovanissima Nana, l’adultera Lisetska diventa per il Pastore Thulin la strega che ha portato la sciagura sul paese. Personaggi che sembrano usciti dai dipinti di Bruegel e Bosch ma anche Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, divertenti e inquietanti allo stesso tempo.

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19.30

Eventi passati

– Presentazione di Tv di Serie di Valentina Mallamaci

19 maggio

Il 19 maggio, alla Libreria Altroquando, si terrà la presentazione del saggio “Tv di Serie – Analisi delle pratiche e dei temi che hanno cambiato un medium” (Viola Editrice) di Valentina Mallamaci.
L’incontro sarà moderato dal critico cinematografico Steve Della Casa (Rai Radio 3) e, insieme all’autrice, interverrà lo sceneggiatore e scrittore Umberto Contarello.

Il testo è un saggio dedicato alle mutevoli dinamiche che stanno caratterizzando la trasformazione, ancora in atto, del medium televisivo, ma anche (e soprattutto) un’occasione per analizzare la metamorfosi del racconto lungo televisivo.

L’autrice, attraverso lo studio di 10 acclamate serie tv (True Detective, The Young Pope, House of Cards, Better Call Saul, The Handmaid’s Tale, The Crown, Black Mirror, Westworld, Stranger Things e Twin Peaks) intende sottolineare quanto quello del racconto lungo televisivo sia il luogo in cui i migliori elementi della grammatica cinematografica e della letteratura si combinano per dare forma a una narrazione di qualità, per temi e resa estetica, che si fa riflesso delle istanze politiche e sociali contemporanee più rilevanti.

Indirizzo: via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 19

– Presentazione de La battaglia delle rane e dei Topi di Daniele Catalli

22 maggio

“La Batracomiomachia o La Battaglia delle Rane e dei Topi” è stato per secoli attribuito ad Omero, per poi rivelarsi una stesura decisamente più tarda. Il poemetto rimane una delle parodie più conosciute della poesia epica.

Nonostante ciò, il testo originale mantiene i riferimenti ad un mondo permeato di valori che non ci appartengono più, per lo meno non tutti e non nella loro interezza.

Un interessante spunto di riflessione è la disarmante attualità del testo nelle parti di creazione del casus belli, dell’arroganza dei governi, del razzismo, degli stereotipi su chi è diverso da noi e in ultima analisi delle conseguenze della guerra come evento distruttivo da cui nessuno esce veramente vincitore.

Pur essendo stato concepito come libro per ragazzi, la Battaglia si presta a diverse interpretazioni nascondendo, più o meno velatamente, elementi simbolici e differenti livelli di lettura. Il libro verrà presentato alla Libreria Altroquando il 22 maggio alle ore 21.

Indirizzo: Libreria Altroquando, via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 21

– Presentazione de La Storia del comunismo in 50 ritratti di Paolo Mieli

21 maggio

Alla Libreria Feltrinelli della Galleria Alberto Sordi – il prossimo 21 maggio alle ore 18 – si presenta l’ultimo libro di Paolo Mieli, La Storia del comunismo in 50 ritratti (Centauria).

Dalla Rivoluzione d’ottobre alla caduta del muro di Berlino Paolo Mieli ci accompagna a conoscere i temi chiave e le vite dei suoi protagonisti, con illustrazioni inedite e originali.

Si tratta di ritratti veri, appassionati, talvolta irriverenti perché come dice l’autore, “quando studi la Storia devi essere in grado di lodare le luci e denunciare le ombre. Interviene Claudio Amendola.

Indirizzo: Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi

Orario: ore 18

– Presentazione de I rintocchi della Marangona di Alberta Basaglia

23 maggio

Siamo a Venezia, due bambine di epoche diverse, per uno strano gioco del tempo, si ritrovano nella stessa epoca e, oltre a confrontarsi sulle tante differenze della loro infanzia, scoprono insieme i tanti problemi che affliggono Venezia ai giorni nostri, primo fra tutte quel Mose di cui tanto si parla in Italia e nel mondo. Alberta Basaglia e Giulietta Raccanelli presentano I rintocchi della Marangona (BaldiniCastoldi) alla Feltrinelli di Largo Argentina alle ore 18 del 23 maggio.

Indirizzo: L.go di Torre Argentina 5/a

Orario: ore 18

– Presentazione de Il mistero del suono senza numero di Flavio Ubaldini

23 maggio

Il 23 maggio, alla Libreria Assaggi alle ore 19.30, ci sarà la presentazione di Il mistero del suono senza numero (ScienzaExpress)di Flavio Ubaldini. Ne parleranno con l’autore Roberta Fulci e Tommaso Castellani. Letture a cura di Paolo M. Albani.

Che cosa ossessiona Pitagora e lo spinge nella bottega di un fabbro? Quale teoria lo porta a rivoluzionare la sua scuola a Crotone? E che cosa c’entra la musica? Ippaso, il suo allievo più brillante ma anche il più ribelle e arrogante, si accorge che qualcosa non va.

C’è un numero che manca, c’è un suono di troppo. Forse l’interpretazione pitagorica dell’Universo è in pericolo? Mentre Ippaso indaga, c’è chi trama nell’ombra per ostacolarne l’amore segreto e per impedire che le sue scoperte facciano crollare la dottrina pitagorica. Colpi di scena, amore e intrighi si intrecciano alle scoperte matematiche dei pitagorici e alla ricerca della risposta ultima che arriverà solo dopo oltre duemila quattrocento anni.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Presentazione di È stato bellissimo di Joshua Held

23 maggio

Dalla rete, ai video, alla carta, le vignette dei Nasoni, personaggi di Joshua Held, hanno raccontato in questi anni i sentimenti della condizione umana. Adesso, le sue illustrazioni vengono raccolte in un libro: È stato bellissimo. I Nasoni al tempo dell’amore (ComicOut) che verrà presentato alla Libreria Giufà il 23 maggio alle ore 19.30.

I fumetti di Held raccontano l’amore, la vita di coppia, la solitudine, il sesso, il tutto con un taglio ironico e con un acume che li ha resi in pochi anni una delle strisce a fumetti più apprezzate.

IndirizzoLibreria Giufà, via degli Aurunci 38

Orario: ore 19.30

– Presentazione di Salvezza di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso

23 maggio

Un reportage a fumetti che raccoglie le storie dei migranti in viaggio verso le nostre coste. Quelle raccolte nel volume di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso raccontano il momento di contatto tra chi viaggia nella disperazione e chi accoglie con coraggio. I due autori salgono a bordo di una nave di soccorso, per il primo reportage a fumetti da un’operazione di salvataggio.

Ce lo raccontano e mostrano in Salvezza (Feltrinelli Comics). Intervengono: Diego Bianchi (in arte Zoro) e da Luca Valtorta.

Indirizzo: Feltrinelli, via Appia Nuova, 427

Orario: ore 18

Presentazione de Il Boss di Antonella Beccaria e Giuliano Turone

24 maggio

Alla Deltrinelli Red di via Tomacelli 22, il 24 maggio, si terrà la presentazione di Il Boss: da Corleone a Milano una storia di mafia e complicità (ed. Castelvecchi).

La ricostruzione appassionante dell’indagine e della cattura di Luciano Liggio che dimostrò non solo il profondo radicamento della mafia a Milano ma anche i suoi stretti legami con poteri economici ed ambienti eversivi e golpisti. Ne discutono con gli autori Enzo Ciconte e Stefania Limiti.

Indirizzo: via Tomacelli 22

Orario: ore 18

– Presentazione di Così crudele è la fine di Mirko Zilahy

25 maggio

Roma è attraversata da omicidi silenziosi ed enigmatici e il commissario Enrico Mancini per la prima volta dopo molto tempo si lancia alla ricerca di indizi che gli permettano di elaborare il profilo del killer. In un gioco di specchi tra presente e passato, realtà e illusione, la posta finale non è solo l’identità del serial killer, ma quella dello stesso Mancini. Mirko Zilahy ci presenta Così crudele è la fine (Longanesi)

Indirizzo: Feltrinelli, viale Marconi 188

Orario: ore 18

Eventi passati

– Presentazione de Le relazioni pericolose di Arturo Mazzarella

15 maggio

Nell’ambito della rassegna Libri Barberini/ Corsini, a cura di Silvia Pedone, martedì 15 maggio 2018 alle ore 17, si terrà nella sede di Galleria Corsini la presentazione del volume Le relazioni pericolose – Sensazioni e sentimenti del nostro tempo di Arturo Mazzarella, presentato da Michele Di Monte, Valerio Magrelli e Giacomo Marramao.

Nell’attuale società del disagio si è ormai erosa la capacità di regolare le relazioni reciproche, presupposto stesso del processo di incivilimento. L’imponente contenitore sociale in cui si riversa l’esperienza individuale e collettiva registra dinamiche inedite, che una tesi oggi corrente imputa alla devastante infiltrazione psichica da parte dei meccanismi sovrani della finanza. Staremmo assistendo a un dramma della resa, a una interiorizzazione di dispositivi che ridisegnano la cartografia dei sentimenti umani.

Mazzarella, invece, ritiene molto più illuminante rovesciare il rapporto di causa ed effetto: è la carica fantasmatica della potenza finanziaria a trarre forza dall’ordine pulsionale, là dove si generano gli epicentri emotivi destabilizzanti tipici del nostro tempo. Con un talento affinato nello snidare luoghi comuni che si alimentano di pigrizia intellettuale, Mazzarella percorre in senso opposto le ultime traiettorie del capostipite di ogni forma di relazione, l’indebitamento.

Estinta la sua valenza simbolica e civilizzatrice, il debito si impone nell’economia libidica come modalità distruttiva di assoggettamento reciproco, che tramuta «creditore» e «debitore» in figure sempre reversibili e solidali nella coazione a ripetere del dominio.

Indirizzo: via della Lungara 10

Orario: ore 17

– Presentazione de L’esercizio del distacco di Mary B. Tolusso

16 maggio

Alla Libreria Assaggi si presenta – il prossimo 16 maggio alle ore 20 – L’esercizio del distacco (Bollati Boringhieri) di Mary B. Tolusso. Questo romanzo ha una storia breve, ma che non lascia mai il lettore. E una volta chiuso, l’eco resta a lungo. Sono in tre: Emma, David e la protagonista. Vivono in un collegio a pochi passi da un confine immerso nei boschi e nel vento. Fuori c’è una Trieste segreta, mai nominata. Lontani dai propri genitori, i ragazzi crescono educati all’ordine e al controllo delle passioni. Il loro è un triangolo elettivo: un’amicizia più facile con l’esuberante Emma, una seducente competizione con David, il ragazzo dal cuore appuntito. I tre si amano con lo slancio incondizionato dell’adolescenza e con il terrore di abbandonarsi all’amore vero.

Finché crescono tra le mura protette della scuola la vita scorre disarmante tra lo studio, lo sport e le passeggiate nei viali del parco. Non s’interrogano troppo sul loro futuro, né sul perché la loro educazione sia concepita per fronteggiare destini interminabili. Non immaginano che le loro vite, un tempo così intrecciate, si divideranno.

Anni dopo a legarli rimane solo una fotografia e il mistero delle loro esistenze. Della grande amicizia con Emma, dell’amore per David e della passione per Nicolas, il giovane anarchico incontrato oltreconfine, non è rimasto quasi nulla. Eppure non si può fare a meno di inseguire quel tempo perduto, chiedendosi: a cosa erano destinati loro?

L’esercizio del distacco è prima di tutto una grande storia d’amore scritta in una prosa unica, malinconica e intrisa di poesia. Un romanzo visionario che mette in scena il più terribile dei desideri umani, quello che ci spinge a sognare un’esistenza più lunga, un amore eterno.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 20

– Presentazione di Miden di Veronica Raimo

17 maggio

Da Assaggi, il 17 maggio, ci sarà la presentazione dell’ultimo romanzo di Veronica Raimo, Miden (Mondadori), storia di un abuso sessuale calata in un distopico Stato moderno, narrata con uno stile serrato e affascinante.

È un mattino cristallino come tanti a Miden. Una ragazza bussa alla porta di una coppia con un’accusa di abuso sessuale. L’accusato è il suo ex professore di filosofia.

La compagna del professore aspetta un figlio. Sono entrambi approdati a Miden da un paese straniero, sprofondato nel Crollo: una devastante crisi economica. Miden è la società ideale che li ha accolti, un nuovo Eden di eguaglianza e benessere, una piccola comunità laica e razionalista, tanto solidale quanto inflessibile.

Il professore e la studentessa hanno avuto una storia in passato. Ma è solo a due anni di distanza che la ragazza si rende conto di aver riportato un trauma da quel rapporto.

La denuncia scuote la felice comunità di Miden, dove ogni anomalia che ne alteri il candore viene dibattuta e corretta, ogni trauma riconosciuto e risolto per il bene comune.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 20

– Presentazione di Dimentica di respirare di Kareen De Martin Pinter

18 maggio

Dimentica di respirare (Tunué Romanzi) di Kareen De Martin Pinterverrà presentato il 18 maggio alla Libreria Assaggi alle ore 19.

Giuliano ha iniziato a smettere di respirare fin da bambino, fuori e dentro l’acqua, per gioco e attitudine naturale. Da ragazzo incontra Maurizio – un allenatore di fama, dai metodi fermi e a tutta prima incomprensibili – che lo porta a battere ogni record di apnea e, soprattutto, a conoscere la verticalità dell’oceano.

L’immersione, il blu profondo dell’acqua che avvolge e regna, insieme al rallentare dei battiti del cuore, mutano le regole del tempo e della coscienza di Giuliano, che si spalanca ai sogni: quelli che mostrano i lati oscuri del passato e ciò che si nasconde dietro la vita stessa.

Un giorno, alla vigilia di una gara importantissima, il campione si sveglia in preda a un accesso di tosse che non accenna a smettere.

La diagnosi sarà impietosa, ma Giuliano, deciso a farla finita senza attendere una lunga agonia, si sente pronto a lanciarsi per un ultimo tuffo, che lo porterà dentro alla pancia del mondo.

Kareen De Martin Pinter ci regala un romanzo cristallino, scritto con grazia e sensibilità; una storia imbevuta del fascino immortale del mare dove l’apnea – oltre a farsi esperienza vissuta attraverso la lettura – diventa metafora di un viaggio personale dove la realtà lascia il passo a un altrove penetrante e visionario, e lo strumento per lasciarsi alle spalle la vita e conoscere uno squarcio del dopo.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

– Presentazione de Il mondo tutto tondo di Mauro Ceccaranelli

18 maggio

Il 18 maggio alle ore 18.30 si terrà presso la libreria Mangiaparole   la prima presentazione del libro “Il mondo tutto tondo” dell’autore romano Mauro Ceccaranelli, che ha ottenuto una segnalazione alla XXX edizione del premio Calvino, “per una rivisitazione letteraria del genere noir tra Gadda e Pasolini che si distingue per la bellezza della prosa e la chiarezza dell’impianto”.

Il mondo tutto tondo è la storia profondamente attuale di una bellezza calpestata, di un mondo iniquo e di un’umanità colpevole di un peccato che la sola giustizia terrena, fallace artefatto dell’uomo, non ha potuto e non potrà mai riscattare: l’omicidio di una giovane donna, violata e percossa, rinvenuta cadavere all’interno del suo appartamento.

L’io narrante, attraverso una voce pseudo-delirante, si addentra tra le mura di un condominio popolato di misere esistenze nei confini angusti di un quartiere periferico, sorvola le vite dei tre principali indagati, ci conduce alla ricerca di una verità segreta, troppo a lungo nascosta nelle pieghe di un passato mai dimenticato.

Non un semplice noir, dunque, ma una narrazione che si presta a una lettura più profonda, nella quale viene cantata l’eterna purezza dell’eroina del racconto, in contrasto con l’immenso dramma dell’esistenza umana.

Indirizzo: Libreria Mangiaparole, via Manlio Capitolino 7/9

Orario: ore 18.30

– Presentazione de Il Canaro di Luca Moretti

6 maggio

Domenica 6 maggio, alle 18.30 alla Libreria Assaggi, Luca Moretti presenta Il canaro (RedStar Press). Ne parleranno con l’autore Cristiano Armati e Yari Selvetella.

Il 19 febbraio 1988, in una discarica a due passi da via della Magliana, a Roma, viene trovato un corpo carbonizzato e orrendamente mutilato.

Appartiene un ex pugile di 27 anni. Per il suo barbaro assassinio verrà condannato un toelettatore di cani, detto “Er canaro”, a lungo perseguitato e umiliato dalla vittima.

Si compie così la parabola del debole Davide che si rivolta contro Golia il gigante: il più delirante omicidio mai riportato dalle cronache, un delitto senza termini di paragone nella letteratura criminale italiana. Fin dal primo giorno di carcere il Canaro della Magliana inizia a scrivere un memoriale.

Vuole comporre il romanzo della sua vita e consegna le prime pagine al magistrato credendo che tutti debbano sapere come ciò che ha fatto non sia altro che la storia di una giusta vendetta.

Luca Moretti completa le sparute pagine di quel memoriale grazie a una lunga ricerca documentale, all’analisi di tutti gli atti del processo, a interviste fatte nel corso degli anni ai protagonisti e a una rassegna stampa completa e serrata. Il risultato è questo libro. Tutta la verità sul delitto della Magliana. O, detto in altri termini, tutto ciò che il Canaro avrebbe voluto raccontare in un romanzo che – almeno fino a oggi– non ha terminato di scrivere mai.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 18.30

– Presentazione di Zona Industriale di Eduard Limonov

7 maggio

Finalmente in Italia Eduard Limonov, l’intellettuale dissidente divenuto celebre presso il grande pubblico grazie al best-seller di Emmanuel Carrère dedicato alla sua vita e pubblicato in Italia da Adelphi Edizioni nel 2014.

Dialogando con Roberto D’Agostino, Limonov presenterà “Zona industriale”, la propria autobiografia, Sandro Teti Editore. Un “romanzo moderno”, così lo definisce l’autore, che attraversa gli episodi più rilevanti della propria vita, avvenuti prevalentemente dopo la sua scarcerazione, nel 2003.

E poi tutte le donne conosciute, dalla convivenza con la ventenne Nastja – che lo aveva atteso durante la reclusione – al periodo in cui si offre a relazioni occasionali per arrivare al quinto matrimonio, con l’attrice famosa di trent’anni più giovane, che sarà la madre dei suoi due figli, fino alla rabbiosa relazione con la spogliarellista Lola Vagner.

Unitamente alla sua storia personale Limonov racconta la radicale trasformazione della zona industriale: i nipoti degli operai delle fabbriche che affittano i propri appartamenti alla borghesia postsovietica e si trasferiscono in periferia, le vie del quartiere che si trasformano, riempiendosi di auto di grossa cilindrata, negozi e uffici.

Indirizzo: Libraccio, via Nazionale 252

Orario: ore 18

– Presentazione de La biografa di David Constantine

8 maggio

Da Assaggi si presenta ‘La biografia’ di David Constantine (Nutrimenti Edizioni), l’8 maggio alle ore 19.30. La morte di Eric Swinton ha lasciato un vuoto incolmabile, un dolore sordo nell’animo e nel corpo di Katrin Szuba, la sua seconda moglie, che ha vissuto oltre vent’anni, gli ultimi, al suo fianco.

Katrin è un’autrice specializzata in biografie di personaggi oscuri del romanticismo europeo: brevi vite di figure eccentriche, mai sfiorate dal talento o dalla fortuna. Adesso, però, l’unica vita che le interessa è quella del marito, l’unico modo, forse, per colmare la perdita, per impedire che la presenza dell’uomo che ha amato si dissolva in una disperata solitudine.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

– Presentazione de Della morte del caso del superfluo e altre poesie manoscritte di Ferdinando Falco

9 maggio

Alla Libreria Assaggi, il 9 maggio, si presenterà Della morte del caso del superfluo e altre poesie manoscritte di Ferdinando Falco.

Il libro in realtà ne contiene due: il primo connotato attraverso tre sostantivi – la morte, il caso, il superfluo – che di per sé costituiscono un’indicazione di lettura, enucleando alcuni dei temi portanti dell’intera opera dell’autore; il secondo descritto nella sua forma grafica, trattandosi precisamente di poesie che l’autore ha voluto fossero riprodotte manoscritte come sono nate, vergate con penna stilografica su fogli a righe.

Intervengono: Francesco Paolo Memmo e Mario Melis. Coordina Vincenzo Luciani.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

– Presentazione di Non spargere lacrime per chiunque viva in queste strade di Patricio Pron

9 maggio
Mecoledì 9 maggio Patricio Pron sarà a Roma per presentare il romanzo vincitore del Premio Cálamo Extraordinario 2016 e finalista al Premio Nacional de la Crítica, Non spargere lacrime per chiunque viva in queste strade.
L’autore dialogherà con Guido Caldiron e Francesca Lazzarato.
Italia 1945: il Congresso degli Scrittori Fascisti, voluto dalla Repubblica di Salò, avrebbe dovuto tenersi nell’aprile di quell’anno a Pinerolo, ma dei tre giorni previsti ne durò solo uno. Trent’anni dopo, i sopravvissuti a quell’evento sono chiamati a ricordare. Perché il Congresso finì così frettolosamente? Chi era lo scrittore Luca Borrello e in che cosa credeva? Come si intreccia la sua vita a quella di un partigiano? E che legame c’è tra quest’ultimo e l’uomo che trent’anni dopo intervista coloro che parteciparono al Congresso?

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19

– Presentazione di Manuale di disobbedienza digitale di Nicola Zamperini

11 maggio

Quali sono gli effetti di ogni nostra interazione con Facebook, Google o Amazon? Cosa ci rubano gli algoritmi? Quali porzioni di noi stessi stiamo cedendo? Esiste un modo per difendersi?

Manuale di disobbedienza digitale (Castelvecchi editore) racconta la genesi culturale delle techno-corporation, le multinazionali che grazie alla tecnologia dominano la nostra vita quotidiana. Burning Man, un festival di arti nel deserto del Nevada, ha conferito alle aziende della Silicon Valley l’infrastruttura ideale su cui edificare un’inarrestabile crescita.

Il libro ne narra la storia, analizzando lo snaturamento che gli algoritmi hanno provocato su alcune dimensioni centrali della nostra esistenza: dall’amicizia alla memoria, dalla nascita alla morte.

E propone anche una via d’uscita dalla gabbia digitale in cui siamo rinchiusi: un “ennalogo” di azioni pensate per attuare una sorta di disobbedienza e provare a fuggire dal rischio predittivo delle nostre azioni, funzione ultima di ogni algoritmo.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

– Presentazione de L’Arminuta di Donatella Di Pietrantonio

2 maggio

Il 2 maggio alla Libreria Assaggi si presenta L’Arminuta (Einaudi) di Donatella Di Pietrantonio, romanzo vincitore del Premio Campiello 2017. Ci sono romanzi che toccano corde cosí profonde, originarie, che sembrano chiamarci per nome.

È quello che accade con L’Arminuta fin dalla prima pagina, quando la protagonista, con una valigia in mano e una sacca di scarpe nell’altra, suona a una porta sconosciuta.

Ad aprirle, sua sorella Adriana, gli occhi stropicciati, le trecce sfatte: non si sono mai viste prima. Inizia cosí questa storia dirompente e ammaliatrice: con una ragazzina che da un giorno all’altro perde tutto – una casa confortevole, le amiche piú care, l’affetto incondizionato dei genitori. O meglio, di quelli che credeva i suoi genitori.

Per “l’Arminuta” (la ritornata), come la chiamano i compagni, comincia una nuova e diversissima vita. La casa è piccola, buia, ci sono fratelli dappertutto e poco cibo sul tavolo.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 21

– Presentazione di 111 luoghi a Malta che devi proprio scoprire di Fabrizio Ardito

3 maggio

Una guida originale all’isola di Malta e alle sue curiosità verrà presentata il 3 maggio alla Libreria Assaggi, ore Dov’è la Fortezza Rossa del Trono di Spade? Avete mai visto una ferrovia di cinquemila anni fa? In quale strada è cresciuto Corto Maltese?

Nel cuore del Mediterraneo, le isole maltesi sono da sempre un crocevia di culture, luogo d’incontro di popoli, lingue e sapori. Questa guida vi svelerà gli angoli più segreti, le antiche leggende e le tradizioni di cui i maltesi vanno eri. Malta, Gozo e Comino, piccole e ineguagliabili terre che custodiscono 111 e più meraviglie, scon nate come il mare che le circonda.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

– Presentazione di Demon vol. 1 di Jason Shiga

3 maggio

Giovedì 3 maggio, alle ore 19.30 alla Libreria Giufà, ci sarà la presentazione del fumetto Demon vol.1 (Coconino Press) di Jason Shiga. L’autore dialogherà con Oscar Glioti (caporedattore di Coconino Press).

Demon è la più avvincente, intricata e incredibilmente divertente serie degli ultimi anni.

Grazie al suo innato senso dell’umorismo e alla sua laurea in matematica pura, Jason Shiga dà vita a una narrazione seriale complessa e al contempo emozionante in grado di superare per audacia le migliori serie televisive in circolazione.

Jason Shiga arriva per la prima volta in Italia con Coconino Press – Fandango, che pubblica in occasione di Napoli Comicon 2018 il suo progetto più ambizioso: la serie in 4 volumi Demon, vincitrice dei prestigiosi Eisner Comic Industry Award e Ignatz Award.

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19

– Presentazione di Sofia dell’Oceano di Marco Nucci e Kalina Muhova

3 maggio

Alla Libreria Giufà si presenta la fiaba barocca a fumetti Sofia dell’Oceano (Tunuè) di Marco Nucci e Kalina Muhova. Sofia ha sette anni, è alta come un portaombrelli, e una strana malattia chiamata Ombra Rossa la tiene lontana dall’aria di città perché vivere troppo potrebbe trasformarla in una corona di crisantemi.

Così la bambina, chiusa in una villetta sul mare insieme agli incomprensibili zii, condivide i suoi pensieri con la bambola Veronica, un gattone di nome Meo e l’Oceano, a cui spedisce delle lunghe lettere nella bottiglia chiedendo un vestito rosa, la conoscenza del mondo e dei veri amici.

Un giorno l’Oceano risponde inviandole Occhioblu, il Capitano di una ciurma di conigli, ragni, fenicotteri e cavalli marini che la porta in viaggio dentro un sommergibile, per sconfiggere insieme il Principe Malattia e raggiungere i leggendari cristalli guaritori, nascosti nel fondo degli abissi.

Marco Nucci e Kalina Muhova firmano un graphic novel fatto di squisite stranezze barocche e tocchi metafisici, per un’avventurosa fiaba marinaresca  dove le cose facili non insegnano niente.

Indirizzo: Libreria Giufà, via degli Aurunci, 38

Orario: ore 19.30

– Presentazione di La bomba voyeur di Alfredo Zucchi

4 maggio

Il 4 maggio, alle ore 19.30, alla Libreria Assaggi ci sarà la presentazione di La bomba voyeur (Rogas edizioni) di Alfredo Zucchi. Ne parleranno con l’autore Sylvie Contoz e Luciano Funetta.

Un ragazzo – il puer – è in fuga dal potere; una società segreta anela al potere. Le due traiettorie spingono per ricongiungersi.

La bomba voyeur è un dramma satiresco. Gli eventi si compiono nell’Italia della fine della guerra fredda – la decantata fine della storia. Una lotta è in atto: quella di ognuno dei personaggi per “sfidare il senso ad apparire”.

Per mezzo del metodo mitico, del teatro dell’assurdo, degli occulti rimandi metatestuali e del metodo sperimentale, la lotta contagia la struttura del romanzo. Il veicolo del conflitto diventa l’oggetto del conflitto: è il pensiero stesso. E una cosa è essere e pensare e desiderare e disperare.

IndirizzoLibreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19

Etichette:

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!