Pubblicato in: News

Danza, mostre, eventi per bambini: alla scoperta del weekend a Roma

Lucilla ChiodiLucilla Chiodi 2 settimane fa
eventi roma weekend
fonte: Pixabay

Per non perdervi il meglio di questo weekend a Roma che va da venerdì 7 a domenica 9 settembre, vi proponiamo come di consueto un compendio degli eventi più interessanti che animeranno la Capitale.

Eventi nel weekend

Urban Land

Dal 6 al 9 settembre

L’Arte, la musica, lo sport e la cultura urban e street in un unico evento. Questo è Urban Land, novità assoluta nel panorama italiano. Il primo Festival interamente dedicato alla cultura metropolitana arriva nella Capitale dal 6 al 9 settembre presso il Palacavicchi. Quattro giorni di sperimentazioni artistiche, scambio culturale, condivisione e creatività in uno spazio innovativo e coinvolgente.

Nato attorno alla Tattoo Convention – cuore pulsante dell’evento – il progetto ha sin da subito assunto una connotazione più ricca, abbracciando universi artistici e sportivi diversi, tutti con il comune denominatore della cultura urbana e di strada. Saranno presenti 220 tatuatori e oltre 300 performers delle varie discipline.

Nella Tattoo zone, uno spazio coperto di circa 6.000 mq, gli artisti del tatuaggio, italiani e internazionali, saranno a disposizione dei partecipanti con momenti di esibizione live. Una giuria specializzata premierà le migliori creazioni della Tattoo Convention. Ospiti d’eccezione e presidenti della giuria: Alle Tattoo, il tatuatore dei record, che annovera il maggior numero di imprese, ben 14, nel Guinness dei Primati (suo, ad esempio, il tatuaggio durato più a lungo, con una sessione non-stop di ben 60 ore, o quello realizzato ad alta quota durante un volo acrobatico); Lippo Tattoo, uno dei maestri del tatuaggio realistico; Marco Galdo, precursore in Italia dello stile dotwork ornamentale. Ospiti d’eccezione saranno due atleti azzurri protagonisti delle Olimpiadi di Londra 2012Carlo Molfetta, medaglia d’oro nel Taekwondo nella categoria +80 kg e attuale team manager della Nazionale, e Rosalba Forciniti, medaglia di bronzo nel Judo nella categoria fino a 52 kg.

Indirizzo: via Ranuccio Bianchi Bandinelli, 130

GALA di Jérôme Bel

Teatro Argentina, 9 e 10 settembre

La danza torna protagonista sul palcoscenico del Teatro Argentina il 9 e il 10 settembre (ore 20) con il debutto in prima nazionale della nuova opera del coreografo francese Jérôme Bel che crea GALA con 20 danzatori e non professionisti selezionati a Roma, nell’ambito di G R A N D I  P I A N U R E, vetrina sulla coreografia dedicata agli spazi sconfinati della danza contemporanea, a cura di Michele Di Stefano.  Gala offre un approccio diverso alla danza attraverso un invito alla cittadinanza a costruire insieme al coreografo un meccanismo spettacolare che rifletta sui sistemi di comunicazione e sugli archetipi della convenzione rappresentativa, una co-realizzazione Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Grandi Pianure e Short Theatre, in collaborazione con Institut français Italia nell’ambito della Francia In Scena e con il sostegno della Fondazione Nuovi Mecenati.

Dopo Disabled Theater, in cui protagonisti erano i disabili mentali e Cour d’honneur con semplici spettatori, il coreografo offre la scena a coloro che ne sono generalmente esclusi, ossia un gruppo di amatori restituiti al loro dilettantismo, in un’appassionata pratica artistica. La sfida di Jérôme Bel contro l’esclusione dallo spettacolo prende in questo caso la forma di un “gala”, di una celebrazione collettiva non professionale che vuole minare l’autorità del “danzare bene” a vantaggio del puro piacere di esibirsi. Di questi corpi inesperti, Gala esplora la plasticità fisica e la duttilità intellettuale, mobilitando il loro desiderio di esprimersi e la loro capacità di incarnare una conoscenza coreografica. Venuti con i loro abiti da festa, i danzatori si appropriano di quel luogo di potere che è la scena e ne sfidano in qualche modo l’autorità.

Indirizzo: Largo di Torre Argentina

Orario: ore 20

Ingresso: intero 20 euro _ ridotto 15 euro

Palio dei Fontanili

Dal 7 al 9 settembre

Il Borgo di Testa di Lepre è il luogo ideale per riscoprire la bellezza del contatto con la natura: immerso nella campagna romana, da quest’anno la Pro Loco ha deciso di inaugurare il Palio dei Fontanili. Nel corso della manifestazione, il borgo sarà animato da una serie di iniziative ed eventi alla scoperta dell’arte, delle tradizioni , della cultura, della gastronomia tipica della nostra campagna romana.

Il Palio dei Fontanili nel Borgo rappresenta il Medioevo e un tuffo nel passato, dove i colori ed i suoni di quell’epoca tornano a vivere in questa suggestiva cornice. Ci si immerge per questa ricorrenza in un ritratto vivace e vitale della realtà di questa Valle dell’Arrone milleduecento anni fa nella famosa battaglia dell’846 in cui la Milizia Contadina riporto una strepitosa vittoriosa contro i saraceni ,che erano sbarcati alla foce del fiume Arrone a Fregene, e si apprestavano a marciare verso Roma.

Indirizzo: Largo Carlo Formichi, Fiumicino

Sguardi Oltre

Dal 6 al 16 settembre

Dal 6 al 16 settembre, il quartiere nella periferia romana di Settecamini ospiterà la settima edizione di Sguardi Oltre 2.0, la Rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima, una festa dell’arte immaginata come un caleidoscopio di accadimenti. Una manifestazione che nasce dall’impegno di impiegare la cultura come strumento di coesione sociale e abbattimento delle barriere fisiche e mentali, attraverso la connessione tra arte e tessuto urbano.

Sette giornate in cui, dal mattino alla sera si alterneranno laboratori multiartistici, concerti, performance di Prosa, Danza, Arte Circense, incontri,  passeggiate storiche archeologiche nei luoghi più suggestivi, readings, concerti. Sguardi Oltre 2.0 è una narrazione ideale che lega luoghi, artisti e cittadini del quartiere di Settecamini, suggerendo il senso di un’esperienza vissuta nel territorio, coinvolgendo ed esaltando realtà e luoghi del quartiere come Parco Insieme e la Scuola di Musica Anton Rubinstein.

Il focus sta nell’interazione con il quartiere, i suoi abitanti e la comunità cittadina spettacolarizzandone memoria e futuro, trovando realizzazione in una ricca programmazione di eventi nei quali il pubblico diventa parte fondante dell’atto performativo, come il progetto di ricerca fotografica in residenza curato da Carolina Farina attraverso il quale realizzare una serie di “cartoline affettive” con il coinvolgimento di abitanti, passanti, associazioni del quartiere, che apre la manifestazione.

Sguardi Oltre, infatti, si articola in due sezioni distinte ma collegate fra loro: una parte laboratoriale, in cui si creano punti di incontro tra artisti e fruitori, e una parte performativa in cui si inseriscono, in forma di opere site specific, i risultati di questi percorsi, alternati ad incontri, proiezioni, concerti, piece teatrali,  che declinano differentemente il tema centrale del racconto.

Indirizzo: Via di Casal Bianco

Programma completo

Concerto dei Pink Floyd Legend

Castello di Santa Severa, 9 settembre

Sabato 8 settembre 201, alle ore 21 i Pink Floyd Legend arrivano in concerto al Castello di Santa Severa, sulla Spianata dei Signori. L’evento, a cura di Seven Sounds,  fa parte della rassegna Sere d’estate: i grandi eventi al castello di Santa Severa, organizzata dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture e conclude, quella che si puo’ definire,  una  stagione di  grande successo decisa dal pubblico che ha premiato con grandi numeri  tutti gli eventi in programma.

Indirizzo: Castello di Santa Severa

Orario: ore 21

Ingresso: libero

Mostre

#spiegonemostre: tutto il meglio dai musei della Capitale

Il tempo di uno scatto: ’58–’68–’78

dal 28 agosto al 9 settembre – Casa del Cinema – Largo Marcello Mastroianni, 1

In arrivo una mostra fotografica a ingresso libero che ripercorre due decenni di storia italiana attraverso gli occhi e i racconti di chi c’era e ne ha vissuto in prima persona i cambiamenti, i tumulti, le svolte storiche. Il cinema è sempre grande protagonista e interprete di queste vicende e mutamenti sociali e culturali, e Marcello Geppetti, autore degli scatti in mostra, ne ha saputo raccontare molti aspetti. Tutti questi avvenimenti sono infatti rimasti ben impressi sulla pellicola di Geppetti, oltre che nei titoli in prima pagina dei giornali e nei manifesti che riempivano le città.

Cronologicamente si parte dal 1958, anno di rinascita e desideri. Roma ospita il più grande fenomeno di costume del Novecento, la Dolce Vita. Ma la luce di tutti quei riflettori finirà per accecare i Sessanta. Dal ’62 in poi, infatti, l’entusiasmo si spegne e si accendono i tumulti nei cuori dei più giovani. Non basteranno le danze scatenate nel neonato Piper (1965) di Via Tagliamento a placarli. Arriverà quel 1 marzo 1968, con i suoi scontri a Valle Giulia, a cambiare le carte in tavola e a relegare in secondo piano la leggerezza del periodo precedente.

Si apre così una delle finestre più buie della storia del nostro Paese, quella degli Anni di piombo. Un climax di violenze che culminerà nel 9 marzo 1978, giorno del rapimento di Aldo Moro e dell’uccisione della sua scorta. Uno spartiacque incolmabile, ancora oggi pieno di interrogativi.

David Rubinger

dal 7 settembre al 4 novembre 2018 – Museo di Roma in Trastevere, Piazza S. Egidio 1/b

In occasione del settantesimo anniversario della fondazione dello Stato di Israele e a un anno dalla scomparsa di David Rubinger ecco una mostra dedicata al fotografo di fama internazionale curata da Edvige Della Valle e ospitata dal Museo di Roma in Trastevere, che prevede l’esposizione di oltre settanta fotografie in bianco e nero e a colori di dimensioni diverse.

Con una particolare sensibilità artistica e umana, Rubinger è riuscito attraverso il suo occhio-obiettivo a raccontare i grandi eventi della storia contemporanea, fatti di persone e di luoghi significativi per la memoria dello Stato ebraico. Alcuni di questi scatti possono definirsi iconici, come la celebre fotografia ritraente tre paracadutisti in primo piano ripresi davanti il Kotel (Muro del pianto), il 7 giugno 1967, un’immagine che ha contribuito a definire la coscienza nazionale dello Stato d’Israele.

Tutta la produzione fotografica di Rubinger arriva al cuore e alla coscienza delle persone per la forte spontaneità. Evitando ogni artificio egli è stato capace di restituirci immagini reali raccontate nella loro semplicità, a fare una cronaca puntuale dei successi, dei traguardi e delle sfide che Israele ha affrontato in questi decenni, mostrando la verità senza edulcorazioni. Uomini, donne e bambini comuni, ma anche personaggi che hanno saputo cambiare il corso degli eventi, sono le stesse persone che il fotografo ha catturato nei momenti di vita privata con particolare sensibilità artistica e umana, da Moshe Dayan a Yitzhak Rabin, da Ben Gurion a Golda Meir.

Orario: da martedì a domenica ore 10.00 – 20.00;

Biglietti: tariffe non residenti: Intero: € 6,00 Ridotto: € 5,00; tariffe residenti: Intero: € 5,00 Ridotto: € 4,00

Eventi per bambini a Roma

#spiegonebambini: in questa guida troverete tutti gli eventi nel weekend, a Roma, per i vostri bambini

La Scuola dei Principi e delle Principesse

Stadio di Domiziano – Via di Tor Sanguigna 3, Roma

Domenica 9 Settembre “Il Teatro da Favola” torna nella sua ultima data stagionale con lo spettacolo amato da grandi e piccini:

La Regina del Regno di Fantàsia è alla ricerca di un erede anche tra le persone del popolo e il Granduca Barbagrande estrae a sorte tra la gente “normale” un ragazzo e una ragazza per farli entrare nella famosa scuola del Regno di Principi e Principesse. Così, la dolce Sofia e il comicissimo Romolo dovranno competere con i cattivi della storia.

Tutti i bambini verranno premiati con il diploma di principe e principesse

Orario: 11.30 – 15 – 16.15 – 17.30 (durata 40 min)

Biglietti: adulti e bambini 8,00 euro: show e visita dell’area archeologica.

Consigliata prenotazione. Sito Web 

Lucciole e lanterne

Torna il festival di Teatro per bambini e ragazzi “Lucciole e Lanterne”: venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 settembre sarà possibile assistere ai migliori spettacoli teatrali dedicati all’infanzia.

Il festival è organizzato dal Teatro Verde di Roma e si terrà, quest’anno, in forma diffusa in 3 teatri della città: Teatro Villa Pamphilj – Teatro del Lido di Ostia – Teatro Tor Bella Monaca.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Unima Italia, Assitej, Università Roma Tre – Dams ed è gemellato con il World Puppet Festival di Ekaterinburg, Russia 2018.

Il programma prevede spettacoli, laboratori, libri, workshop, giochi, reading e incontri con artisti provenienti da ogni parte d’Italia:

  • venerdì 7 settembre – Teatro Villa Pamphilj
    ore 16.30 – Laboratorio manuale creativo
    ore 18 – Pulcinella e il castello magico ( Comp. degli Sbuffi – Castellammare di Stabia)
  • venerdì 7 settembre – Teatro del Lido
    ore 18 – Allegro, presto a gambe levate (Teatro dei Piedi, Laura Kibel – Roma)
  • sabato 8 settembre – Teatro Villa Pamphilj
    ore 16.30 – laboratorio manuale creativo
    ore 18 – Evo in fabula (Teatro itinerante, Comp. I Guardiani dell’Oca – Guardiagrele)
  • sabato 8 settembre – Teatro Tor Bella Monaca
    ore 18 – Il Gatto con gli stivali ( Compagnia Teatro Verde – Roma)
  • domenica 9 settembre – Teatro Villa Pamphilj
    ore 16.30 – laboratorio manuale creativo
    ore 17 – Nello specchio di Biancaneve ( Teatro itinerante, Comp. I Teatrini – Napoli)
    ore 18 – Pirù e il cavaliere di mezzo tacco (Comp. Walter Broggini – Albizate)
    ore 19 – consegna Premio Rodari 2018 giuria dei bambini

Biglietti: 5,00 euro (è’ possibile partecipare alle varie attività proposte fino ad esaurimento posti)

Per info e prenotazioni sul Sito Web

Cinema a Roma

#spiegonecinema: la nostra guida sugli eventi cinematografici a Roma questa settimana

Un affare di famiglia

dal 6 al 11 settembre

In attesa dell’uscita del film vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 2018 intitolato Un affare di famiglia, all’Istituto di cultura giapponese una rassegna che ripercorre la filmografia del regista giapponese Hirokazu Kore-eda. Di seguito il programma completo.

Giovedì 6
Proiezione in anteprima di un estratto di 10’ dal film Palma d’Oro 2018 Un affare di famiglia
A seguire proiezione integrale di “Father And Son” (V.O. sottotitoli in italiano)

Venerdì 7
Proiezione in anteprima di un estratto di 10’ dal film Palma d’Oro 2018 Un affare di famiglia
A seguire proiezione integrale di “Hana” (V.O. sottotitoli in italiano e inglese)

Martedì 11 
Proiezione in anteprima di un estratto di 10’ dal film Palma d’Oro 2018 Un affare di famiglia
A seguire proiezione integrale di “Little Sister” (V.O. sottotitoli in italiano)

Indirizzo: Via Antonio Gramsci 74

Orario: ore 19

Ingresso libero

Proiezioni al Cinema Trevi

Dal 7 al 9 settembre

Venerdì 7
Sulla via Aurelia. Gli oggetti smarriti di Giorgio Molteni

17.00
Aurelia di Giorgio Molteni (1987, 90’)
19.00
Terrarossa di Giorgio Molteni (2001, 90’)
20.45
Incontro moderato da Graziano Marraffa con Giorgio Molteni, a seguire Oggetti smarriti di Giorgio Molteni (2013, 83’)

Sabato 8
Omaggio a Carlo Vanzina

17.00
Sapore di mare di Carlo Vanzina (1983, 99’)
19.00
Tre colonne in cronaca di Carlo Vanzina (1990, 99’)
20.45
Il pranzo della domenica di Carlo Vanzina (2002, 101’)

Domenica 9
Masters of Horror: Nicolas Roeg e Ken Russell

17.00
Eureka di Nicolas Roeg (1983, 127’)
19.15
La signora in bianco di Nicolas Roeg (1985, 110’)
21.15
China Blue di Ken Russell (1984, 106’)

Eventi gastronomici

Cena brasiliana a ‘Na Cosetta Estiva

9 settembre

Cena brasiliana a ‘Na Cosetta Estiva

A ‘na cosetta estiva arriva un’imperdibile cena brasiliana. La cucina del bistrot, per l’occasione, domenica 9 si trasferisce in Sudamerica alla scoperta dei sapori e dei colori del Brasile.

In tavola arrivano piatti conosciuti ormai in tutto il Mondo, dalle polpette di farina di tapioca e formaggio alla carne alla griglia (asado). Il tutto accompagnato da drink in cui non può mancare la cachaca, prodotta a partire dalla canna da zucchero fermentata.

Menù ‘Na cosetta brasiliana

  • COXINHAS DE GALINHA

Polpette con sfilacci di gallina in brodo impanate e fritte

  • CHURRASCO DI PICANHA

Tris di spiedi alla griglia con peperoni

  • LOMBO ASADO

Arrosto di maiale all’ananas

  • PAO DE QUEIJO

Polpette di farina di tapioca e formaggio

DRINK

Quattro varianti di Caipirinha:

  • con pestato di fichi d’india
  • al mirtillo
  • con ananas
  • con guacamole

Ciammellocco e longarini, a Cretone (RM)

Dal 7 al 9 settembre

La Sagra del ciammellocco di Cretone ritorna anche quest’anno. Ad affiancare la nota specialità, vi saranno anche assaggi di longarini, un primo piatto semplice e gustoso. L’appuntamento è fissato dal 7 al 9 settembre nel paese alle porte di Roma, famoso per le sue terme e per la frutta stagionale coltivata nelle sue campagne.

Uova, farina, anice, limone e olio d’oliva della Sabina sono gli ingredienti con i quali si prepara il ciammellocco, che sarà cotto al momento e servito caldo, così come insegnano le massaie.

Sagra dello Gnocco a Sutri (VT)

9 settembre

A Sutri (VT) va in scena la prima edizione della Sagra dello gnocco: al sugo, al ragù, alla salsiccia, alla boscaiola e con il gorgonzola, i partecipanti alla sagra potranno gustare il prodotto tipico in ogni modo. Tanti condimenti diversi per esaltare il gusto unico delle patate locali. Un evento da non perdere per gli appassionati.

Spettacoli teatrali

#spiegoneteatri: la nostra guida sugli spettacoli in cartellone a Roma questa settimana

— Short Theatre Festival

dal 5 al 15 settembre

Con 6 prime assolute, 9 prime nazionali, 2 produzioni originali, 4 co-produzioni, 2 progetti in residenza, 9 laboratori e 2 progetti site-specific, torna a Roma dal 5 al 15 settembre 2018 Short Theatre, uno dei più importanti appuntamenti sul piano internazionale con le performing arts e la creazione contemporanea, giunto alla sua 13esima edizione.

In 10 giorni, fra La Pelanda, il Teatro Argentina, il Teatro India, le Biblioteche di Roma e alcuni spazi urbani, le creazioni di 55 fra artisti, gruppi e compagnie nazionali e internazionali con oltre 250 artisti presenti per un totale di 120 appuntamenti e uno spazio, decisamente ampio, dedicato alla formazione.

Un programma multidisciplinare che spazia dal teatro alla danza, dalla performance alle installazioni audio-video, dai concerti ai dj set. “Provocare Realtà” è il titolo di questa edizione che esprime la rinnovata volontà del festival di accogliere al suo interno percorsi artistici che sappiano interrogare il reale e il suo racconto.

Modificare la realtà attraverso la scena, riscrivere la narrazione del futuro, rivedere la relazione con gli spazi urbani, riflettere sul corpo e sulle sue implicazioni politiche e sociali sono le traiettorie principali attraverso le quali si può provare a rispondere a queste domande.

Fra gli appuntamenti principali di questa edizione, l’anteprima il 5 settembre al Teatro India con Tiago Rodrigues che presenterà in prima assoluta l’esito finale dell’École des maitres 2018 e, nei 2 giorni successivi, 6 e 7 settembre alla Pelanda in prima nazionale, Antonio e Cleopatra, spettacolo che ha segnato l’edizione 2016 del Festival d’Avignone.

Attore, regista, produttore e direttore del Teatro Nacional D. Maria II di Lisbona, Rodrigues mette in scena una riflessione su amore e politica fra Shakespeare e ricordi del colossal hollywoodiano di Joseph L. Mankiewicz con Liz Taylor e Richard Burton.

Indirizzo: La Pelanda | Teatro India | Teatro Argentina | Biblioteche di Roma

Orario: ore 21

Info ticket https://www.shorttheatre.org/ticket/

Concerti

Max Collini – 9 settembre, Monk Club (ore 19 – ingresso up to you)

Etichette:

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!