Pubblicato in: Mostre

Mostre da vedere a Roma fino al 12 dicembre

mostre_roma_dicembre_2017
Hokusai - L'onda credits wikimedia

Il nostro #spiegonemostre offre una scelta diversificata delle mostre più belle della settimana da non perdere nella capitale. Questa settimana proponiamo dalla nona edizione di Musei in Musica, alla più tradizionale esposizione dedicata a Pablo Picasso.

Nona edizione di Musei in Musica

Sabato 9 dicembre saranno aperti dalle 20.00 alle 02.00, in via del tutto straordinaria, i Musei Civici e altri spazi culturali della capitale. Il palinsesto prevede mostre, concerti e spettacoli di diverso genere.  Sono coinvolti più di 30 spazi con circa 25 mostre e oltre 100 repliche di spettacoli dal vivo.

La manifestazione sarà un’occasione imperdibile per vivere le esibizioni in orario serale, d’altronde la città di notte ha tutto un altro fascino. Protagonisti della serata saranno i più svariati generi, dal jazz, al tango, alla musica corale.

Biglietti:

  • 1€
  • gratuito nei punti in cui è previsto

Pablo Picasso tra Cubismo e Classicismo

Scuderie del Quirinale, via Ventiquattro Maggio, 16, Roma 

Le Scuderie del Quirinale ospitano fino al 21 gennaio 2018 la mostra Picasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925 che raccoglie più di cento capolavori dell’artista tra disegni e fotografie, lettere e altri documenti selezionati da Olivier Berggruen e Anunciata von Liechtenstein.

L’esposizione si sofferma sul metodo del pastiche, una modalità artistica che Picasso utilizzò per dipingere la modernità. La mostra inoltre vuole illustrare gli esperimenti condotti dall’artista in differenti stile e generi, dalle superfici decorative nei collage usati durante la prima guerra mondiale, fino a giungere alla natura morta e il ritratto.

Orari:

  • Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00
  • Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
  • L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

Biglietti:

  • Intero 15€
  • Ridotto 13€

Hokusai –  alla scoperta del maestro giapponese

Museo dell’Ara Pacis – Lungotevere in Augusta, Roma 

L’ara Pacis fino al 14 gennaio 2018 ospita la mostra dedicata ad uno degli artisti giapponesi più famosi, Hokusai, autore del celebre quadro La grande onda. La mostra è una scoperta della cultura giapponese fuori dal tempo, e quindi, oltre ad Hokusai, saranno esposti vari dipinti di artisti celebri come Keisan Eisen. L’esposizione vuole essere un viaggio alla scoperta delle ritualità, dei simboli e delle gesta legate alla vita di questo popolo tanto lontano quanto diverso da noi.

Orari:

  • Tutti i giorni 9.30-19.30
  • 24 e 31 dicembre ore 9.30-14.00
  • La biglietteria chiude un’ora prima
  • Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio

Biglietti:

  • Intero: € 11,00
  • Ridotto: € 9,00€ + prevendita € 1,00

Cosmos Discovery, la mostra spaziale per antonomasia

Guido Reni District – via Guido Reni, 7, Roma

Guido Rendi District fino al 31 dicembre 2017 ospita la mostra mondiale sull’era aerospaziale dell’umanità, Cosmos Discovery.  L’esposizione offre storie reali di eroi che hanno attraversato i confini della nostra atmosfera. Sarà possibile toccare il terreno lunare, sedersi nella cabina di guida di una navetta e salire a bordo di una stazione spaziale. Nelle 10 sezioni allestite all’interno dell’area potrete ammirare circa 250 manufatti originali di missioni spaziali USA e URSS, oltre ai modelli reali di razzi e navette spaziali.

Da non perdere la parte della mostra che descrive la missione del programma Apollo, esponendo anche il rover lunare che ha servito l’equipaggio americano per le missioni esplorative sulla Luna messo a confronto con il rover lunare russo Lunochod.

Orari:

  • Da martedì alla domenica 10.00 – 20.00
  • Lunedì chiusa
  • L’ingresso è consentito fino a due ore prima della chiusura (ore 18:00)

Biglietti:

  • Intero: 18€
  • Ridotto:15€

Junk Food: contro la grande industria del cibo

Il Margutta – via Margutta, 118, Roma

Fino al 12 dicembre 2017 Il Margutta ospita la mostra dedicata alla cultura del mangiare bene e di una nutrizione  sana, contro la mercificazione del cibo. L’evento si terrà negli spazi espositivi de Il Margutta Veggy Food & Art.

Dagli anni Cinquanta, il proliferare di fast-food, ha portato ad un’alterazione dei prodotti con una ricaduta pesante sulle abitudini alimentari, il cambiamento ha avuto un’influenza negativa anche sugli ecosistemi e soprattutto il rapporto con il cibo è diventato sempre più malato. Le opere in mostra dunque, cercano di rappresentare attraverso il genio di diversi artisti, gli scompensi del male moderno legato all’alimentazione.

L’ingresso è gratuito. 

Mangasia: Wonderlands of Asian Comics

Palazzo delle Esposizioni – via Nazionale, 194, Roma

Mangasia: Wonderlands of Asian Comics presenta la più ampia selezione di opere originali del fumetto asiatico, esposte accanto alle loro controparti commerciali, stampate per il mercato di massa. La mostra è un’occasione imperdibile per gli appassionati del genere perché buona parte delle opere esposte non è mai stata mostrata fuori dal proprio paese d’origine. Qual è il processo creativo che porta alla realizzazione del manga?

L’evento è l’occasione giusta per scoprire le fasi di creazione delle storie, partendo dalle sceneggiature e passando per schizzi e layout, fino alle pagine complete.

Orari:

  • Martedì, mercoledì, giovedì 10.00 – 20.00
  • Venerdì, sabato 10.00 – 22.30
  • Domenica 10.00 – 20.00

Biglietti:

  • Interno 12.50€
  • Ridotto 10€

Tattoo shows up in winter

Mart.in Gallery – via dei Cerchi, 55A, Roma 

Dal 3 dicembre gli artisti tatuatori dello studio Skull And Bones inaugurano l’esposizione dedicata ai disegni dei loro lavori, illustrando personalmente al pubblico il contenuto della mostra.

Gli artisti aspettano gli appassionati dalle ore 17 alla Mart.in Gallery, per esplorare insieme il mondo del tatuaggio che anno dopo anno richiama sempre più curiosi e amatori. La mostra si protrae fino al 10 dicembre.

L’ingresso è gratuito.

Il festival dedicato al Digital Art FOTONICA

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea, via Nizza 138, Roma

Dal 1 al 9 dicembre il MACRO ospita l’esposizione dedicata alla piccolissima particella in grado di dare origine a ogni forma di luce: il fotone, il più piccolo e brillante frammento luminoso dell’universo.

Nasce così la prima edizione di FOTONICA, il festival gratuito che indaga le forme d’arte contemporanea legate alla luce. L’evento è un vera e propria indagine artistica tra il multimediale e il digitale.

Per maggiori informazioni visitare il sito dell’esposizione.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!