Pubblicato in: News

Gli eventi a Roma nel weekend dal 27 al 29 aprile 2018: bibliodiversità e computer vintage

eventi roma weeekend
Photo by Dennis van den Worm on Unsplash

Mostre, concerti, eventi letterari, food, sport, attività per bambini e tanto altro, ecco il nostro spiegoneweekend per segnalarvi tutto quello che proprio non potete perdervi nel fine settimana romano da venerdì 27 a domenica 29 aprile 2018.

Eventi nel weekend

Roma incontra il Mondo

Fiera Roma – Via Portuense 1645, Roma

Il 28-29-30 aprile e il 1° maggio, si terrà “Roma incontra il Mondo” un evento internazionale, un viaggio itinerante tra cultura, arte, tradizioni, folklore, musica e sapori di alcuni dei paesi più affascinanti al Mondo, nei padiglioni della Fiera:

  • Festival dell’Oriente – mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folkloristici, medicine naturali, concerti, danze, arti marziali, seminari e Holi Festival. Orario: 10:30–22:30
  • Festival Irlandese – le tradizioni, la musica, l’enogastronomia e il folklore irlandese. Le danze celtiche, gli antichi strumenti a corde e a fiato, le rievocazioni storiche, i giochi tipici e i concerti di alcuni tra i più rappresentativi gruppi musicali internazionali provenienti direttamente dall’Irlanda. Orario: sabato 12– 01; domenica 12–24
  • Festival Country – un’immersione nell’atmosfera country con un palco che ospiterà artisti di vario genere: gruppi musicali, band internazionali, coreografi, mastri ballerini e una grande area riservata al Western Horse Show, dedicato a diverse gare di monta americana e alle esibizioni di splendidi cavalli americani. Orario: sabato 12– 01; domenica  12–24
  • That’s America – un happening indietro nel tempo nel mitico mondo del sogno americano dagli anni ’50 fino agli anni ’80, con atmosfere retrò e vintage. La magica California anni ’60, quella dei drive in, di Grease, dei fast-food, dei juke-box e dei flipper. Orario: sabato 12– 01; domenica 12–24
  • Festival dell’America Latina – la storia e la cultura dell’America Latina con le sue millenarie tradizioni tra folklore, spettacoli, concerti, iniziative culturali, danze, gastronomia, arte, conferenze e workshop. Orario: 12–20
  • Festival spagnolo – in un’area dedicata esterna, a ricalcare le magiche atmosfere spagnole delle feste in strada con spettacoli al ritmo di musica e folklore spagnolo, esibizioni di flamenco, concerti dal vivo e gastronomia tipica. Orario: 12–20

Biglietto unico: 12,00 euro

Sito Web

Bicifestazione 2018

Fori Imperiali – Via dei Fori Imperiali, Roma

Sabato 28 aprile si svolgerà “Bicifestazione cambiamo noi la Strada”, una grande manifestazione ai Fori Imperiali per chiedere maggiore rispetto, diritti e sicurezza sulle strade, un nuovo Codice della Strada che tuteli le persone, chi usa la carrozzella, chi cammina e chi pedala.

Orario: dalle ore 16 alle 19

Sport in Famiglia all’Eur

Laghetto dell’Eur – Passeggiata del Giappone, Roma

Fino al 1° maggio continua la settima edizione di “Sport in Famiglia” all’insegna del divertimento con giochi, esibizioni, musica, parco avventura e con la possibilità di praticare sport all’aria aperta e in assoluta sicurezza.

Oltre 50 le attività sportive praticabili presentate da Federazioni, Enti di Promozione Sportiva, Campioni nazionali ed internazionali.

Un evento completamente gratuito e dedicato alle famiglie.

La Città dell’Altra Editoria

Città dell’Altra Economia – Largo Dino Frisullo

Sabato 28 e domenica 29 aprile, per tutti coloro che hanno a cuore l’editoria indipendente, l’originalità e la varietà della proposta culturale, si terrà la rassegna dell’editoria indipendente promossa da CAE e Associazione Culturale B52 con la collaborazione di Satellite libri.

Un evento all’insegna della bibliodiversità, dell’indipendenza e della qualità professionale, che ospiterà incontri e presentazioni e darà visibilità a libri ed editori che non si trovano nei circuiti ‘mainstream’.

Il tema della rassegna è “L’infanzia negata” e nell’ambito dell’iniziativa verrà esposta la mostra fotografica “Scampia. Volti che interrogano” di Davide Cerullo.

Orario: 10 – 22

Ingresso libero

Sito Web 

Vintage Computer Festival Italia

Ex Cartiera Latina – Via Appia Antica 42, Roma

Sabato 28 e domenica 29 aprile si terrà il Vintage Computer Festival Italia, organizzato dall’Associazione Culturale Vintage Computer Club Italia, con la collaborazione di Magnetic Media Network, Unidata e media partnership Rai Scuola.

Una grande esposizione di computer storici dalle origini agli anni ’90, momenti di divulgazione, con ospiti internazionali, grandi personaggi della storia del computer ed eventi speciali da non perdere.

Orario: sabato 14–19 e domenica 9–14

Ingresso libero

Sito Web

Ciao Fabri

Palazzetto dello Sport – viale Tiziano, Roma

Venerdì 27 aprile, Simone Barazzotto, l’ideatore della Nazionale Basket Artisti presenta la partita-evento “Ciao Fabri”, dedicata a Fabrizio Frizzi a un mese dalla sua scomparsa.

L’evento, organizzato in collaborazione con Eurobasket Roma, con il patrocinio del Comune di Roma, inizierà alle ore 14 con un torneo di mini basket delle società romane che coinvolgerà bambini delle scuole elementari e medie.

Alle 20, prima dell’inizio del match tra Basketartisti Unicusano e Friends, ci sarà la toccante cerimonia del ritiro della maglia numero 10 che spesso Fabrizio indossava quando scendeva in campo con gli artisti del basket.

L’ingresso al palasport è gratuito a porte aperte

Concerto per Amatrice

Sabato 28 aprile alle ore 21 presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma -Sala Sinopoli si terrà l’evento Cantautori per Amatrice con 14 cantautori e la partecipazione straordinaria di Alessandro Haber, Phil Palmer e Geoff Westley

Gli artisti protagonisti della serata sono Luca Carocci, Alice Clarini, Ilaria D’Amore, Fabrizio Emigli, Piergiorgio Faraglia, Giuseppe Fulcheri, Davide Mottola, Alessandro Pitoni, Simone Presciutti, Erminio Sinni, Federico Sirianni, Davide Trebbi, Carlo Valente e Martina Vinci.

Tutti i ricavati sia dell’evento che del disco appositamente prodotto dal titolo “Cantautori per Amatrice” saranno devoluti in beneficenza per finanziare un progetto che sarà deciso direttamente dai cittadini di Amatrice.

La serata prevede anche la performance del pianista, arrangiatore e produttore discografico britannico Geoff Westley già al fianco di Lucio Battisti, Bee Gees, Claudio Baglioni e molti altri. Westley sarà accompagnato da un altro pilastro della musica internazionale: Phil Palmer, chitarrista inglese che negli anni ha collaborato con le più importanti rock star mondiali come Bob Dylan, Frank Zappa, Dire Straits solo per citarne alcuni. I due presenteranno un versione inedita di “Un Nastro Rosa” di Battisti di cui Geoff è l’ideatore musicale.

Biglietto d’ingresso: 15 euro (comprensivo del cd)

Infoline 0680241281

Eventi per bambini a Roma

Tutto quello che dovete sapere sulle iniziative per bambini nella capitale lo trovate nel nostro #spiegonebambini.

Opera Family – Carmen, la stella del circo di Siviglia

Teatro Olimpico – Piazza Gentile da Fabriano 17, Roma

Venerdì 27 aprile l’Accademia Filarmonica Romana porta in scena una versione per bambini dai 6 ai 14 anni e famiglie della Carmen di Georges Bizet, un’occasione che permette ai piccoli di condividere la magia dell’opera con i loro genitori.

L’opera è ambientata in un circo e la storia è letta come un grande show circense dove Carmen è la star, il suo numero di ballo e magia è il più atteso.

Il progetto dell’Associazione Lirica e Concertistica introduce i bambini al mondo dell’opera lirica e all’esperienza dello spettacolo con la visione “partecipata” di una vera e propria opera lirica adatta, nei tempi e nelle soluzioni sceniche, per essere fruibile da un pubblico di giovanissimi.

Orario: ore 20

Biglietti: bambini dai 10 euro; adulti dai 15 euro

Prenotazione obbligatoria: 063201752; promozione@filarmonicaromana.org

Scienza divertente e Museo Game

Museo Civico di Zoologia – Via Ulisse Aldrovandi 18, Roma

Il museo propone per i bambini attività che affrontano tematiche scientifiche attraverso allestimenti e giochi educativi:

  • Sabato 28 aprile – Scienza divertente. Gli animali velenosi. Una coinvolgente attività per scoprire la funzione del veleno come strumento di difesa, di attacco e cattura di alcune tra le specie di animali più velenose che popolano la Terra. Come riconoscerne la velenosità e la pericolosità, denti, tentacoli e pungiglioni sono solo alcune delle strutture velenifere di cui dispongono.
    Orari: 15.30 (5-7 anni) – 16.00 (8-11 anni).
    Durata: 1h e 30 min
    Biglietto: 10,00 euro a bambino
  • Domenica 29 aprile – Museo-game. “Discovery room”. I bambini dai 5 agli 8 anni saranno impegnati in un’esplorazione alla ricerca di una misteriosa sala nascosta… una discovery room in cui scoprire attraverso i sensi gli stravaganti gusti degli animali.
    Orari: 15 – 16 –17
    Durata: 45 minuti
    Biglietto: 7,00 euro a bambino

Prenotazioni: 06 97840700; attivita@museodizoologia.it.

Sito web.

Mostre a Roma

Lo #spiegonemostre offre una scelta diversificata delle mostre a Roma.

La nuova mostra fotografica sui bambini di Scampia

Sala Convegni della Città dell’Altra Economia, in Largo Dino Frisullo a Testaccio

Scatti che catturano un’infanzia violata, senza giochi, senza scuola, senza sogni, senza neppure il diritto di avere paura, perché i bambini della camorra non devono avere paura. Questi i volti raffigurati nella mostra fotografica di Davide Cerullo, esposta fino al 1 maggio presso la Sala Convegni della Città dell’Altra Economia, in Largo Dino Frisullo a Testaccio nell’ambito delle manifestazioni Città dell’Altra Editoria e Fermenti in Festa. Davide ci racconterà la storia e le storie della mostra nell’incontro che si terrà nella Sala Convegni della Città del’Altra Economia sabato 28 aprile alle 19:15, nel corso del quale presenterà anche il suo libro Diario di un buono a nulla, SEF editrice. In queste foto lo spazio – di cui quello fisico, fissato dall’obiettivo, è solo una metafora – è stracciato, rotto e spalancato dalla forza dirompente degli occhi di questi bambini che non rinunciano a guardare fuori, lontano, oltre un quartiere dannato, verso il futuro. Davide è stato uno di loro.

Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein

MAXXI – Via Guido Reni, 7

Nel 1917 Albert Einstein pubblica un articolo che fonda la cosmologia moderna e trasforma i modelli di cosmo e universo immaginati fino ad allora da scienziati e pensatori, rivoluzionando le categorie di spazio e tempo.

A cento anni da questa pubblicazione il MAXXI dedica fino al 29 aprile 2018 una mostra a una delle figure che più ha influenzato il pensiero contemporaneo. Il progetto è il risultato di una inedita collaborazione del museo con l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per la parte scientifica e con l’artista argentino Tomás Saraceno per la parte artistica.

Indagando le connessioni e le profonde analogie tra l’arte e la scienza, Gravity.Immaginare l’Universo dopo Einstein racconta gli sviluppi della teoria della relatività nella visione odierna dell’universo e le affascinanti ricadute che essa produce ancora oggi in campo artistico.

Attraverso il coinvolgimento di artisti internazionali, la mostra rende omaggio allo scienziato che ha cambiato radicalmente le nostre conoscenze, la percezione e l’immaginario dell’universo.

Installazioni artistiche e scientifiche immersive, reperti iconici e simulazioni di esperimenti per avvicinarsi all’essenza delle innovazioni scientifiche introdotte da Einstein e svelare le profondità sottese all’Universo conosciuto, ma anche i meccanismi che legano insieme tutti gli uomini nella ricerca della conoscenza, in un processo collettivo nel quale gli artisti e gli scienziati svolgono un ruolo ugualmente significante e fondamentale per la società.

Orario:

  • Dal martedì al venerdì 11.00 – 19.00
  • sabato 11.00 – 22.00
  • Domenica 11.00 – 19.00

Prezzo: Intero 12€ – Ridotto 8€

Spettacoli Teatrali

Se siete in cerca di spettacoli teatrali nella capitale, non perdetevi il nostro #spiegoneteatro.

Pinocchio

Teatro India, 28 e 29 aprile

Dopo Cenerentola, Fabrizio Arcuri porta in scena Pinocchioseconda riscrittura di Joël Pommerat, un’immersione contemporanea Pinocchio e il suo portato filosofico e culturale, la sua aggressione al senso del vero e del falso, al senso del morale e dell’immorale; ai rapporti di forza che in fondo fanno i rapporti d’amore, con gli altri, e prima ancora con se stessi. E

infine, il senso di cosa è umano, di dove sta l’umanità – riflette Fabrizio Arcuri – Pommerat trova così il modo di raccontarci storie che conosciamo, mettendone al centro meccanismi che viviamo, costruendo immagini che ci appartengono, scattando foto in cui ci riconosciamo. Siamo lì, eppure appena fuori per ancora poterci guardare e ridere di noi.

Indirizzo: Lungotevere Vittorio Gassman, 1

Orario: ore 21; domenica ore 17

Prezzi: intero 20,00; ridotto 18,00

Il caso Dorian Gray

Teatro Belli, dal 26 al 29 aprile

Nel 2009 la Compagnia TeatroZeta di L’Aquila ha lavorato su un progetto di grande rilievo, legittimato dalla assegnazione del premio Ennio Flaiano, nella sezione teatro, del premio Napoli cultural classic e del premio Gassman 2010 (a Manuele Morgese come miglior giovane talento): si tratta di uno spettacolo scritto dal noto drammaturgo romano Giuseppe Manfridi sulla scia del testo di Oscar Wilde “Il ritratto di Dorian Gray”.

In questo spettacolo vengono messe in risalto le tre personalità dei protagonisti della storia scritta da Wilde, Henry, Basil e Dorian, e del loro comportamento in relazione alla stessa storia che li accomuna tutti. I

n questa reinvenzione drammaturgica dell’opera, il ruolo di Dorian Gray, che nel romanzo di Wilde assurge come protagonista assoluto, equipara quello degli altri due in uno smontaggio della trama narrativa ripensata nei termini di un’indagine processuale.

Al centro dell’inchiesta, un mistero dall’intreccio tanto articolato da non essere noto, nella sua interezza, a nessuno dei tre. Henry, Basil e Dorian si avvicenderanno, così, in una serie di deposizioni corrispondenti ad altrettante visioni dei fatti. A tre punti di vista che, congiunti, offriranno allo spettatore la chiave di questo formidabile enigma, teatralmente concepito come una virtuosistica partitura per attore solista. L’incalzare del ritmo, sempre più marcato nel passare da un movimento all’altro, è tale da far maturare una suspense imprevista, e le atmosfere gotiche in cui matura la vicenda finiranno ben presto con l’assumere i connotati di un noir senza precedenti.

Indirizzo: Piazza di Sant’Apollonia 11

Orario: ore 21

Prezzi: intero 20,00 euro; ridotto 15,00 euro

Echoes

Teatro India, fino al 29 aprile 2018

Perché mettere in scena Echoes?

Perché troppo spesso i temi della violenza sulle donne e del femminicidio vengono relegati allo spazio stretto della cronaca nera di un telegiornale. Una lunga sequenza grigia di vicende e di storie umane ridotte a statistica facile da dimenticare. Violenza sulle donne vuol dire anche privazione di azione, di parola, di scelta: della libertà femminile per mano maschile; ma, nonostante ciò, a venire a galla sono solo i fatti che si concludono in un finale tragico, spesso raccontati da una prospettiva spersonalizzante.

Echoes per la regia di Massimo Di Michele propone di colmare questo vuoto, riaccendendo una luce sulla dimensione umana delle due vicende che racconta: le storie di Samira e Tillie, separate da un salto temporale di secoli, si intrecciano e si confondono fino a sembrare la stessa vicenda.

Le loro voci si accavallano in un unico racconto come l’eco di uno stesso suono che si propaga sullo sfondo delle guerre di religione e del difficile rapporto tra Occidente e Medioriente.

Storie di violenze, certo. Eppure il solidissimo testo di Henry Naylor non lascia spazio a nessuna forma di vittimismo o di retorica. Ne emerge, piuttosto, un’affascinante visione della donna che mette in evidenza il delicato e unico equilibrio tra fragilità e forza.

Indirizzo: Lungotevere Vittorio Gassman, 1

Orario: 28 – 29 aprile ore 19

Prezzi: intero 20,00; ridotto 18,00

Cinema a Roma

Gli eventi cinematografici più importanti a Roma li trovati nel nostro #spiegonecinema.

Proiezione di Extra Terrestres di Carla Cavina

27 aprile

Alla Casa del Cinema, alle 20.30, si proietta Extra Terrestres di Carla Cavina. Teresa, vegetariana e astrofisica di successo, vive con la sua fidanzata Daniela nell’isola di La Palma, Canarie, presso il telescopio nazionale italiano Galileo.

Dopo anni di autoesilio, torna in Porto Rico nella fattoria dove vive la famiglia. Il padre e capostipite della famiglia Díaz è un conservatore proprietario di un’azienda di allevamento e di macellazione di polli, cosa che Teresa non ha mai approvato e che costituisce uno dei motivi della sua partenza. Del resto, nessuno in famiglia è quello che dice di essere, e ognuno ha adottato strategie di sopravvivenza e resistenza al regime autoritario del padre, che li ritiene tutti extraterrestri.

Teresa, che è tornata allo scopo di invitare la famiglia al suo matrimonio, non riesce a trovare il coraggio di rivelare la verità e decide di prendere tempo. Intanto una serie di sabotaggi da parte degli allevatori concorrenti della zona rischia di mandare in fallimento l’azienda.

Ma Daniela, stanca di aspettare Teresa a La Palma, decide di andare in Porto Rico per incontrare la sua nuova famiglia, provocando involontariamente un collassoda supernova nel piccolo nucleo rurale e una serie di reazioni a catena.

Indirizzo: Casa del Cinema, L.go Marcello Mastroianni 1

Orario: 20.30

Ingresso libero

Proiezione di Girl From God’s Country di Karen Day

28 aprile

Storia della prima regista indipendente e eroina d’azione-avventura, Nell Shipman(1892-1970), che lasciò Hollywood per girare i suoi film nell’Idaho. Un racconto d’avventura di una donna pioniera che ha riscritto le regole del cinema e, così facendo, ha aperto la strada a voci indipendenti, in particolare le voci femminili di spicco nell’odierna industria cinematografica.

Le sue trame di donne autosufficienti che superano le sfide fisiche nella natura selvaggia e spesso, salvando il protagonista maschile, frantumano le prevedibili formule cinematografiche di grandi produzioni in studio.

Con rari filmati d’archivio dei primi pionieri, tra cui registi minoritari, Zora Neale Hurston e Miriam Wong, il primo cineasta cinese-americano nel 1914 e le interviste contemporanee con Geena Davis e il regista di Women in Film, Girl From God’s Country discutono di come genere- disuguaglianze che Shipman e le sue controparti hanno dovuto affrontare perpetuarsi nell’industria cinematografica di oggi.

Emblematico di un’intera generazione perduta di produttori e registi di film muti, l’eredità di Nell Shipman è rimasta un tesoro sepolto nella storia del cinema da quasi 100 anni. Visione obbligatoria per gli studi femminili e cinematografici.

Indirizzo: Casa del Cinema, L.go Marcello Mastroianni 1

Orario: ore 15

Ingresso libero

Proiezione de Gli Indesiderati d’Europa al Cinema Farnese e all’Apollo 11

Il film di Fabrizio Ferraro sarà presentato venerdì 27 alle ore 20.30 dal regista e dall’interprete Catarina Wallenstein che risponderanno alle domande del pubblico in sala. Al cinema Farnese di Roma il film rimarrà in programmazione.

Sabato 28 aprile il film arriva anche all’Apollo11 alle ore 21.00. Presenti in sala, insieme al regista, gli attori Euplemio Macrì, nel ruolo di Walter Benjamin, Marta Reggio e il produttore Marcello Fagiani. Il film rimarrà in programmazione. Dal 30 aprile si aggiunge alla programmazione il cineteatro L’Aura.

Film integralmente europeo, parlato in quattro lingue con attori e cast italiano, spagnolo, francese e tedesco, “Gli Indesiderati d’Europa” è un film dal valore politico ispirato agli avvenimenti accaduti in Europa a cavallo tra il 1939 e il 1940, lungo i confini che hanno diviso e lacerato il vecchio continente e, che ora più che mai, ritornano al centro di nuovi pericolosi conflitti.

Lungo la “Route Lister”, tra la Catalogna e i Pirenei sud orientali nel febbraio del 1939 avanzano lentamente i profughi della Guerra civile spagnola. Tra di loro tre miliziani antifascisti. L’anno successivo un altro gruppo di “indesiderati” attraversa il medesimo sentiero ma in direzione opposta. È la popolazione degli antifascisti europei, stranieri ed ebrei in fuga dalla Francia occupata e “collaborazionista”. Il filosofo Walter Benjamin è uno di questi.

Eventi gastronomici

Il meglio degli eventi a Roma dedicati al buon cibo del nostro paese nel nostro #spiegonefood.

Gnocco fritto e pizzottelle: pranzo emilio-romano da Hepresso

Hespresso – Via Genova, 16

Da Hespresso si terrà il pranzo emilio-romano con gnocco fritto e pizzottelle. La stazione del gusto vi aspetta domenica 29 aprile con un menù davvero speciale: il giusto contorno ad un appuntamento imperdibile. Alle 11 infatti Hespresso incontra Paolo Augello, autore del thriller made in Emilia Romagna, Il Caso Flegias(Ada Edizioni).

Prezzo: Ingresso gratuito Pranzo con menù emilio-romano da quattro portate: 30€

Gelato Festival 2018: i migliori gusti italiani a Villa Borghese

4 giorni, 3 grandi food truck 15 gelatieri e 18 gusti: questi i numeri della tappa romana del Gelato Festival 2018, che metterà le tende nella splendida cornice di Villa Borghese, dove sarà possibile partecipare anche a laboratori e iniziative a tema.

Quando? La kermesse del gelato d’autore si terrà da sabato 28 aprile al 1 maggio, per un ponte di dolcezza incommensurabile. Via delle Magnolie ospiterà dunque il tour del Festival (che quest’anno comprende una competizione mondiale): un’occasione unica per un tuffo nel mondo del gelato artigianale di qualità.

Eventi Letterari

Gli eventi dedicati al libro in città nel nostro #spiegonelibri

 

Presentazione di Rosenna di Angela M. Jeannet

27 aprile

Ferdinando Ardenghi, stimato professionista, e i suoi figli Francesco, Costanza e Maddalena, vivono quel periodo di intensi sconvolgimenti che va dall’ascesa del Fascismo al dopoguerra e che trasformerà per sempre e irrimediabilmente l’Italia e la loro Toscana.

Ma nonostante le difficoltà e gli eventi che li porteranno lontani, a tenerli uniti rimarrà sempre Rosenna, la casa padronale costruita dal nonno nel tardo Ottocento, a testimonianza del loro inscindibile legame familiare.

Rosenna prosegue e completa il romanzo Tre fratelli (Aracne, 2014), in cui vengono narrate le vicende degli Ardenghi nel primo ventennio del Novecento.

Indirizzo: Libreria Fahrenheit 451 – Campo de’ Fiori 44

Orario: ore 18

Presentazione di Vinpeel degli Orizzonti di Peppe Millanta

27 aprile

Alla Libreria Altroquando, Peppe Millanta presenta il suo romanzo ‘Vinpeel degli Orizzonti’ (Neo Edizioni). Un cartello sbiadito con su scritto “Benvenuti a Dinterbild”. Un pugno di case gettate alla rinfusa intorno a una locanda. Una comunità che pare sospesa nel tempo.

Una strada da cui non arriva più nessuno, e nessuno ricorda più dove porti. E gli occhi di Vinpeel, l’unico ragazzino di questa bizzarra comunità, che una notte, scrutando l’orizzonte, si convince che al di là di questo mondo esitante ci sia qualcos’altro.

Peppe Millanta, al suo esordio, crea un mondo che tutti vorremmo abitare e che forse, in cuor nostro, già abitiamo. Racconta di un ragazzino che abita dentro ognuno di noi. C’è la sua vita confinata in un luogo che sembra appartenere a un sogno, c’è suo padre con cui parla solo attraverso l’aiuto del mare, ci sono amici che hanno la consistenza di nuvole e bizzarri personaggi. Ma su tutto c’è la sua voglia di scoprire, di spingersi oltre ciò che gli è dato conoscere.

IndirizzoLibreria Altroquando, via del Governo Vecchio 82

Orario: ore 19

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti, vi segnaliamo tutto quello che non potete proprio perdervi.

Cantautori per Amatrice

Auditorium Parco della Musica – Viale Pietro de Coubertin 30, Roma

Sabato 28 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Sinopoli) si terrà il concerto di beneficenza a favore delle vittime del terremoto con quattordici cantautori e la partecipazione straordinaria di Alessandro Haber, Phil Palmer e Geoff Westley.
Gli artisti protagonisti della serata sono Luca Carocci, Alice Clarini, Ilaria D’Amore, Fabrizio Emigli, Piergiorgio Faraglia, Giuseppe Fulcheri, Davide Mottola, Alessandro Pitoni, Simone Presciutti, Erminio Sinni, Federico Sirianni, Davide Trebbi, Carlo Valente e Martina Vinci.

Tutti i ricavati sia dell’evento che del disco dal titolo “Cantautori per Amatrice” saranno devoluti in beneficenza per finanziare un progetto che sarà deciso direttamente dai cittadini di Amatrice.

Ore: 21

Biglietti: 15,00 euro (comprensivo del cd)

Sito Web

Twinkle Twinkle – Ilaria Graziano e Francesco Forni

Angelo Mai – Viale delle Terme di Caracalla 55, Roma

Sabato 28 aprile Ilaria Graziano e Francesco Forni presentano “Twinkle Twinkle” un originale mix di blues, folk, country, tango argentino, canzoni napoletane e dolce vita, cantato in inglese, francese, spagnolo e italiano, un affascinante viaggio attraverso Napoli, Messico e Texas.

Il suono caldo e avvolgente della chitarra e voce di Francesco, l’ukulele e la strepitosa vocalità di Ilaria, il loro terzo disco, scritto e concepito in tour in giro per il mondo.

Orario: ore 21

Biglietti: 11,50 euro

Gang Of Four

Il 28 aprile al Traffic tocca invece ai Gang Of Four scaldare i cuori dei loro irriducibili fan. Attivi dal 1977, i GOF sono una delle band inglesi più rappresentative del movimento post punk , il loro sound è stato fonte di ispirazione durante questi 40 anni per buona parte delle bands proveniente dal regno unito uscite negli ultimi anni. Il loro primo disco, Entertainment!, arrivò al numero 490 della lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone.

Traffic Club (ore 21; Biglietti da € 15,00)

Etichette:

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!