Pubblicato in: News

Cosa fare a Roma nel weekend dal 12 al 14 gennaio 2018

Anna TatananniAnna Tatananni 2 settimane fa
eventi roma weeekend
Foto: Pixabay

L’Epifania ha appena portato via le feste ma non i tanti eventi che animeranno Roma per un indimenticabile weekend.

Nel nostro #spiegoneweekend troverete tutte le informazioni utili su cosa fare in città.

Eventi nel weekend

Errichetta Festival VIII

Dal 11 al 14 gennaio si svolgerà l’ottava edizione dell’Errichetta Festival,  l’affascinante appuntamento annuale con i grandi maestri della musica balcanica e mediorientale, a Villa Medici, Teatro Italia e altri luoghi della città. Il Festival è l’iniziativa di una comunità di musicisti, uniti dalla passione per la musica tradizionale. Una passione concretizzatasi nello studio pratico di specifiche tradizioni, accompagnato da una fascinazione per i significati e i ruoli originari ricoperti dalla musica nelle relative comunità.

Giovedì 11 gennaio – Accademia di Francia a Roma Villa Medici

All’interno della manifestazione di Villa Medici Giovedì della Villa

  • Abolhassan Khoshroo e Siamak Jahangiry

Ingresso libero fino ad esaurimento posti – Inizio concerto 20:30

Venerdì 12 gennaio – Teatro Italia

  • Il ritorno del maestro delle Launeddas – Luigi Lai
  • Musica del Mazandaran – Epica dall’asia centrale
  • Danze del re della zurna – Samir Kurtov Trio

Apertura Sala ore 20 – Inizio concerti 20:45

Sabato 13 gennaio – Istituto Svizzero

  • Concerto di improvvisazione Contemporanea

Ingresso libero fino ad esaurimento posti – Inizio concerto ore 18

Sabato 13 gennaio – Teatro Italia

  • Il libro degli eroi – James Wylie Lost Cities Ensemble
  • Uragano tra Ponentino e Levante – Federico Pascucci East Trio – Martin Lubenov “Jazzta Prasta” trio
  • Sempre in pista – Errichetta underground
  • Viaggio nelle danze greche – Stavros Kouskouridas Group

Apertura Sala ore 20 – Inizio concerti 20:45

Domenica 14 gennaio – Chiesa di San Giorgio in Velabro

  • Dal lontano ovest – Elan Asch
  • Il racconto degli strumenti – Inside Out Trio
  • Maestri della musica ottomana – Omer Erdoğdular e Murat Aydemir Duo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti – Inizio concerti 18:30

Biglietti Teatro Italia:
intero 12,00 euro. Abbonamento 2 serate 20,00 euro
ridotto 9,00 euro (studenti under 25 – solo botteghino Teatro Italia)

Per ulteriori dettagli e informazioni consultate il sito ufficiale.

Fiabe da Tavolo

Sala Squarzina Teatro Argentina – Largo Torre Argentina 11, Roma

Sabato 13 e domenica 14 gennaio la compagnia Il Teatro delle Apparizioni porta in scena Fiabe da Tavolo uno spettacolo di e con Fabrizio Pallara.

Le fiabe in valigia per grandi e piccoli (dai 4 anni), evocate con piccoli oggetti, suoni, racconti e immaginazioni prendono vita e magicamente trasportano il pubblico nel mondo dell’incanto e della fantasia.

Orario spettacoli:

  • sabato 13 – ore 16
  • domenica 14 – ore 15

Biglietti: Ridotti 5,00 euro, Adulti 8,00 euro

Eventi per bambini a Roma

Tutto quello che dovete sapere sulle iniziative per bambini nella capitale lo trovate nel nostro #spiegonebambini.

CON TE STO – La ricerca archeologica: un lavoro di squadra

Nuovo Mercato Testaccio, I piano – Via Lorenzo Ghiberti 19, Roma

Sabato 13 gennaio la Cooperativa GEA propone nell’area ludico–didattica di Sottosopra un laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni che verranno coinvolti, nella ricostruzione di un contesto archeologico. L’analisi di alcuni reperti permetterà loro di scoprire che la ricerca archeologica è un importante lavoro di squadra, dove ognuno, con le proprie conoscenze specifiche, fornisce il suo prezioso contributo per ricostruire piccole e grandi storie. Al termine del laboratorio, genitori e bambini visiteranno insieme l’area archeologica sottostante.

Gli allestimenti espositivi accompagneranno grandi e piccini alla scoperta del commercio romano e della storia del Rione Testaccio, attraverso i reperti e gli edifici rinvenuti sotto il mercato e in aree limitrofe.

Orario: ore 16

Durata: 1 ora e 30 minuti

Biglietti: 8 euro a bambino (gratuito per l’adulto accompagnatore).
Prenotazione obbligatoria: 335495247, gea.sottosopra@gmail.com

Arrivano i Manga (mostra ‘’Hokusai. Sulle orme del Maestro”)

Museo dell’Ara Pacis – lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)

Domenica 14 gennaio il museo propone un laboratorio didattico per ragazzi dagli 8 ai 13 anni. Dopo una breve visita alla mostra potranno approfondire, con l’aiuto degli operatori, la conoscenza dei “manga” di Hokusai e delle peculiarità del fumetto come strumento espressivo e di narrazione. L’osservazione delle riproduzioni di particolari permetterà loro di esprimersi con immagini stilizzate, come dei veri vignettisti.

Orario: ore 16

Durata: 120 minuti

Biglietti: Partecipazione al laboratorio 8,00 euro a bambino più biglietto d’ingresso alla mostra. Prenotazioni obbligatoria al numero 333 9533862, 339 2990169 (ore 9 –19 Munus), didattica.munus@gmail.com

Mostre a Roma

Lo #spiegonemostre offre una scelta diversificata delle mostre a Roma.

Finissage 77 una storia di quarant’anni fa.

Museo di Roma in Trastevere – piazza S. Egidio, 1/b

Domenica 14 gennaio si svolgerà il finissage della mostra, organizzata dal Centro Sperimentale di Fotografia “CSF-Adams”: ’77 una storia di quarant’anni fa nei lavori del fotografo Tano D’Amico e dell’artista Pablo Echaurren.

La mostra è il ritratto dell’umanità, dei fatti e degli eventi accaduti nell’anno 1977 attraverso le immagini fotografiche di uno tra i maggiori fotografi italiani e le opere di un artista tra i più interessanti della scena contemporanea.

L’evento prenderà il via con la proiezione di alcuni dei lavori inviati per il concorso Riprendiamoci il ’77 lanciato dal curatore Gabriele Agostini. A seguire la scrittrice e giornalista Daniela Amenta presenterà il suo libro Freak out. Freak Antoni. Psicofisiologia di un genio.

Orario: ore 17

Biglietti: intero 9,50 euro, ridotto 8,50 euro.
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale: intero 8,50 euro. ridotto 7,50 euro.

Il caso Pirandello

Teatro di Villa Torlonia – via Lazzaro Spallanzani 1, Roma e la Casa/museo di Pirandello – via Bosio 13/b, Roma

Fino al 14 gennaio si terrà la mostra dedicata a Luigi Pirandello curata da Paolo Petroni e Claudio Strinati, ospitata in due prestigiose sedi complementari e limitrofe: il Teatro di Villa Torlonia e la casa del drammaturgo. L’esposizione vuole celebrare, a Roma, i 150 anni della nascita del terzo italiano a essere insignito del premio Nobel per la letteratura.

La sezione della mostra ospitata dal Teatro di Villa Torlonia si compone di bozzetti di scena e storici indossati a suo tempo da attori quali Romolo Valli, Rossella Falk, Carlo Giuffrè in spettacoli pirandelliani, ma anche di una serie di video, documenti, lettere, (spesso inedite o poco note), testimonianze fotografiche e grafiche, inframmezzate a letture, a riferimenti a luoghi e personalità con cui Pirandello interferisce nel corso della sua travagliatissima esistenza.

Presso la Casa-Museo invece, rimasta intatta in tutto il suo fascino evocativo dal giorno della morte di Pirandello, sarà possibile ammirare, oltre agli ambienti e arredi originali, gli abiti e la divisa da Accademico d’Italia, i suoi manoscritti e tutta la sua biblioteca privata: vi compaiono le sopra-copertine dei libri più amati dipinte da lui stesso, il bel diploma dipinto originale del Nobel, e molto altro. Sarà proiettato anche un lungo video inchiesta di Sky su Pirandello con rievocazioni e interviste a studiosi e attori, da Dario Fo a Gabriele Lavia. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’evento.

Orari: giovedì, venerdì, sabato 10.00-13.00 e 15.00-18.00 e domenica 10.00-16.00

Ingresso libero

Spettacoli Teatrali

Se siete in cerca di spettacoli teatrali nella capitale, non perdetevi il nostro #spiegoneteatro

Reparto Amleto

Teatro India, dal 9 al 14 gennaio

Scritto e diretto da Lorenzo Collalti, giovane autore e regista che si sta facendo notare per il taglio originale dei suoi spettacoli, Reparto Amleto è – come si intuisce dal titolo – un testo che parte soltanto dall’Amleto di Shakespeare.

Collalti si immagina il personaggio di Amleto come svuotato dalle infinite rappresentazioni e sprofondato in una pesante depressione. Immerso in una sorta di crisi continua e sottoposto a diverse interpretazioni degli innumerevoli registi fino a non capire più chi sia realmente e quali siano i suoi obiettivi, Reparto Amleto è la prova di un esperimento: partire da un paradosso teatrale per raccontare il personaggio di Shakespeare.

Cos’è Amleto se non un ragazzino troppo piccolo per essere re, abbastanza grande da piangere la morte di un padre e con un compito più grande di lui da portare a termine? Amleto nella pièce viene presentato come un adolescente in preda a infinite paure.

Tutto questo diventa un pretesto per rileggere l’opera shakesperiana mantenendone le parti strutturali, arricchendole della consapevolezza del novecento. Sono infatti gli autori del secolo scorso a influenzare questa nuova drammaturgia come Kafka, Durennmatt e Palazzeschi.

Produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale, in collaborazione con L’Uomo di Fumo – Compagnia Teatrale, lo spettacolo ha vinto l’edizione 2017 di Dominio Pubblico.

Indirizzo: Lungotevere Vittorio Gassman, 1

Orari: ore 21.30; 14 gennaio ore 19

Prezzi: intero 20,00 euro; under 35 e over 65 18,00 euro; scuole e studenti 14,00 euro; con Libertina Card 11,00 euro; con Libertina Feriale 9,00 euro; con Libertina under 35 13,00 euro.

Wild West Show

Teatro Off/Off, dal 9 al 14 gennaio

Sul palco, in un’immaginaria e folle galoppata nel vecchio e polveroso west, gli interpreti Massimo Barbero, Patrizia Camatel, Dario Cirelli, Fabio Fasso e Elena Romano, metteranno in scena l’ultimo mito dell’occidente imperialista e trionfante, ovvero: il west.

Un gruppo di attori insegue il sogno di rappresentare il west e il modo in cui lo fa è asciutto e scarno, quasi fosse la sublimazione ascetica di ogni possibile West. Armati solo di parola e movimento, dimostreranno l’ontologica superiorità del qui ed ora.

Indirizzo: via Giulia, 19

Orari: da martedì a sabato ore 21; domenica ore 17

Prezzi: Intero 25,00; ridotto 18,00 euro over 65 e under 26; 10,00 per gruppi

Cinema a Roma

Gli eventi cinematografici più importanti di Roma li trovati nel nostro #spiegonecinema.

Masters Of Horror

Cinema Trevi – Vicolo del Puttarello, 25

Sabato 13 e domenica 14 Mini rassegna horror dedicata a John Carpenter, Sam Raimi, Sean S. Cunningham, William Lustig e Stuart Gordon.

Programma:

Sabato 13
Ore 17: Starman di John Carpenter (1984, 115’)
Ore 19: I 2 criminali più pazzi del mondo di Sam Raimi (1985, 86’)
Ore 20.45: La casa di Sam Raimi (1981, 85’)

Domenica 14
Ore 17: Un’estate pazzesca di Sean S. Cunningham (1983, 101’)
Ore 19: Vigilante di William Lustig (1983, 87’)
Ore 20.45: Re-animator di Stuart Gordon (1985, 86’)

Ingresso: libero

POESIA SIN FIN di Alejandro Jodorowsky

Cinema Detour – Via Urbana 107 Roma

Il 12 e il 14 gennaio è in programmazione il film “Poesia sin fin” di Alejandro Jodorowsky. L’opera è un’autobiografia immaginaria che rilegge gli anni della sua infanzia, in una catena di ricordi. A cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta, il giovane Alejandro si libera dalle limitazioni imposte dalla famiglia, e, immerso nel mondo artistico e culturale di Santiago del Cile, afferma la sua indipendenza e scopre la poesia.

Con Alejandro Jodorowsky, Brontis Jodorowsky, Axel Jodorowsky, Adan Jodorowsky, Pamela Flores, in versione originale con sottotitoli in italiano.

Durata: 120 min

Orario: 20:30. Si consiglia di arrivare con discreto anticipo

Biglietti: tessera annuale 4,00 euro più quota partecipativa 5,00 euro. Tesseramento e biglietteria dalle ore 19:15
Per la prenotazione è necessaria la pre-iscrizione sul sito ufficiale. http://www.cinedetour.it

Eventi gastronomici

Il meglio degli eventi a Roma dedicati al buon cibo del nostro paese nel nostro #spiegonefood.

Taste Alto Piemonte a Roma

Radisson Blu Hotel – via Filippo Turati 171, Roma

Domenica 14 gennaio, nelle sale del Radisson Blu Hotel di Roma, i produttori vinicoli delle quattro province di Biella, Vercelli, Novara e Verbano-Cusio-Ossola si riuniranno per presentare alla stampa e al pubblico i grandi vini dell’Alto Piemonte.

Attraverso banchi di assaggio e seminari tematici, operatori e appassionati di tutto il mondo potranno scoprire le eccellenze vinicole dell’Alto Piemonte approfondendo, grazie al contatto diretto con produttori ed esperti, la conoscenza delle 10 denominazioni: Boca, Bramaterra, Colline Novaresi, Coste della Sesia, Fara, Gattinara, Ghemme, Lessona, Sizzano, Valli Ossolane.

Programma:

  • Ore 11 – Apertura banchi di assaggio
  • Ore 14:30 – Seminario a cura di Marco Cum – I territori dell’Alto Piemonte
  • Ore 17 – Seminario a cura di Andrea Petrini – Le potenzialità evolutive dei nebbioli dell’Alto Piemonte
  • Ore 19 – Chiusura banchi di assaggio

Biglietti:

  • Ingresso alla manifestazione (non occorre prenotazione) 20,00 euro; sommelier 15,00 euro; soci Riserva Grande 15,00 euro
  • Seminari (iscrizione obbligatoria: eventi@riservagrande.com). 35 euro ciascuno; entrambi i seminari 60,00 euro. Con l’iscrizione ad almeno un seminario si ha diritto all’entrata gratuita ai banchi di assaggio

Eventi Letterari

Gli eventi dedicati al libro in città nel nostro #spiegonelibri.

Presentazione del libro: Italia e Austria nella Mitteleuropa tra le due guerre mondiali

Istituto Storico Austriaco – viale Bruno Buozzi 111, Roma

Venerdì 12 gennaio all’Istituto Storico Austriaco, la principale e rinomata istituzione di ricerca della Repubblica d’Austria all’estero, ci sarà la presentazione del libro “Italia e Austria nella Mitteleuropa tra le due guerre” di Maddalena Guiotto e Helmut Wohnout.

La questione dell’Alto Adige tra le due guerre mondiali, l’influenza del fascismo sulla politica interna austriaca, il ruolo del Vaticano e la campagna militare abissina alcuni tra i temi del libro.

Maddalena Guiotto è una storica i cui principali interessi di ricerca sono la storia delle relazioni italo-austriache e italo-tedesche nel XIX e XX secolo, la storia contemporanea austriaca, italiana e tedesca, Alcide De Gasperi, la storia dei territori di lingua italiana all’interno della monarchia asburgica dal 1866.

Orario: ore 17

Ingresso Libero

La Figura Dell’aec: Dall’assistenza alla Facilitazione dei Bes

La Pecora Elettrica – via delle palme, 158 Roma

Venerdì 12 gennaio alla libreria La Pecora Elettrica ci sarà la presentazione del Libro di Simona Guglielmucci edito da Alpes Italia: “La figura dell’AEC. L’assistente educativo culturale dall’assistenza alla facilitazione degli alunni con bisogni educativi speciali“.

Parteciperanno Simona Guglielmucci, autrice del libro. Francesca Andronico, Psicologa, psicoterapeuta, curatore editoriale Alpes. Stefania Stellino, presidente ANGSA LAZIO e Cecilia D’Elia, Assessore alle Politiche Sociali e Sanitarie II Municipio.

Orario: dalle 17 alle 19

Ingresso libero e possibilità di acquistare copie del libro.

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti, vi segnaliamo tutto quello che non potete proprio perdervi.

RICCARDO FASSI “JAMES BOND PROJECT”, QUANDO 007 È JAZZ

Elegance Cafè jazz club – Via Francesco Carletti 5, Roma

Il locale a due passi dalla Piramide Cestia, sabato 13 gennaio, propone il “James Bond Project”. Sul palco Riccardo Fassi (tastiere), Torquato Sdrucia (sax), Carlo Conti (sax) e Pietro Iodice (batteria).

Il progetto si basa sui temi musicali dei film di James Bond. Thunderball, From Russia With Love, GoldFinger, Diamonds Are Forever e Dr. No che hanno caratterizzato il suono delle colonne sonore degli Anni ’60-’70 e vengono rivisitati in chiave jazz, funk.

La vitalità dell’improvvisazione nel dialogo tra i musicisti raggiunge livelli di grande intensità emotiva e unita alla bellezza di questi temi leggendari crea un mix coinvolgente e appassionante.

Orario: 22:30

Biglietti: 18,00 euro (concerto e prima consumazione) Infoline 0657284458

Festival Ciajkovskij

Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Viale Pietro de Coubertin, Roma

Il Festival è dedicato a uno dei compositori più geniali e amati della storia della Musica e propone l’opera in un atto unico in forma di concerto “Iolanta” la storia della principessa nata cieca che riconquisterà la vista grazie alla potenza dell’amore e, che salvando l’amato, salverà sé stessa.

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Valery GergievIrina Churilova soprano, Nazhdmiddin Mavlyanov tenore, Alekxei Markov baritono, Stanislav Trofimov basso.

  • 11 gennaio ore 19:30
  • 12 gennaio ore 20:30
  • 13 gennaio ore 18

Il festival proseguirà con l’esecuzione del ciclo integrale delle celeberrime sinfonie dell’Orchestra del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo diretta da Valery Gergiev,

  • 14 gennaio ore 20:30 – Sinfonia n. 1 “Sogni d’Inverno” e n. 6 “Patetica
  • 15 gennaio ore 20:30 – Sinfonia n. 2 “Piccola Russia” e n. 5
  • 16 gennaio ore 20:30 – Sinfonia n. 3 “Polacca” e n. 4

Biglietti: da 19 a 52 euro

Per ulteriori dettagli e informazioni consultate il sito ufficiale.

Il jazz va al cinema: i compositori di Hollywood

Teatro Palladium – Piazza Bartolomeo Romano 8, Roma

Domenica 14 gennaio l’ultimo concerto della Rassegna musicale “Il jazz va al cinema” è dedicato a “I compositori di Hollywood” con la New Talents Jazz Orchestra, diretta da Mario Corvini, che proporrà un repertorio di arrangiamenti scelti tra le più belle colonne sonore.

Le musiche di Bernard Hermann, Henry Mancini, Alan Silvestri, John Williams, senza dimenticare Nino Rota e Ennio Morricone hanno contribuito al successo di film che fanno parte della storia del cinema mondiale.

Orario: 18 – 20

Biglietti: Intero 15,00 euro; ridotto 10,00 euro; studenti 5,00 euro.

Etichette: