Pubblicato in: Evergreen

Alla scoperta delle piazze più belle di Roma: da San Pietro al Campidoglio

Donatella ErreDonatella Erre 10 mesi fa
piazze più belle di roma

Un mix di bellezza, architettura e storia. Ecco cosa racchiudono le piazze di Roma che ogni giorno vengono percorse da visitatori di ogni dove che vi passeggiano a naso in su per ammirare ogni singolo dettaglio.

Basti pensare allo splendore dal gusto barocco di piazza Navona o alla magnificenza di piazza San Pietro, per farsi un’idea. Ecco allora che vogliamo proporvi un piccolo itinerari tra alcune delle piazze più belle della Capitale.

Piazza San Pietro

Un tour delle piazze non può che iniziare da uno dei principali simboli, religiosi ma non solo di Roma: piazza San Pietro. Grazie al genio di Gian Lorenzo Bernini questa piazza è un vero e proprio capolavoro urbanistico che circonda l’imponente Basilica di San Pietro e a uno dei numerosi obelischi della città. Il tutto attorniato da colonnati che danno come l’impressione di voler racchiudere, proteggere e abbracciare la piazza. Non si possono non ricordare le impressionanti dimensioni della piazza che, nel suo punto più largo arriva a misurare 240m.

piazza san pietro

Piazza Navona

Altro simbolo delle piazze di Roma sono le fontane. in alcuni casi la magnificenza dei giochi d’acqua vengono unite agli obelischi. Un esempio? Piazza Navona! Al centro di questa bellissima piazza infatti si trova la fontana  dei Quattro Fiumi, realizzata da Gian Lorenzo Bernini che vede quattro noti fiumi – il Nilo, il Danubio, il Rio de la Plata e il Gange, personificati in personaggi dai tratti umani. Nella piazza animata anche grazie ai numerosi bar che la circondano, è stato girato anche un noto frammento del film Mangia Prega Ama con una Julia Roberts intenda a gustarsi i piaceri del gelato italiano davanti alla basilica.

piazza-navona-fontana

Piazza della Minerva

Come vi abbiamo detto gli obelischi romani ‘non finiscono mai’, ma forse qui si trova il più particolare di tutti: l’obelisco della Minerva, anch’esso di Gian Lorenzo Bernini. L’opera è resa unica grazie al suo appoggio, un elefantino. Nei dintorni della piccola piazza, forse tra le meno note rispetto alle altre citate si trovano diversi locali e hotel storici.

Elefantino Minerva Roma

Piazza di Spagna

Quanti cercando Roma non hanno trovato tra le immagini una lunga scalinata bianca arricchita dai fiori? Magari in bianco e nero e con Audrey Hepburn e George Peppard? Stiamo parlando di piazza di Spagna, una delle piazze più chic di Roma, data anche la sua posizione. Esattamente davanti alla Scalinata di Trinità dei Monti, si trova infatti l’ingresso principale per via Condotti.

Obelischi a Roma

Piazza del Popolo

Resa famosa anche grazie all’omonima canzone di Claudio Baglioni, piazza del Popolo è una delle porte del centro storico. In molti infatti arrivano qui per dirigersi poi verso piazza di Spagna, via Condotti, la storica via Margutta e tutte le aree circostanti. Neanche a dirlo anche questa piazza sfoggia al suo centro un obelisco che nel corso degli anni ha visto svolgersi nei suoi dintorni comizi politici, concerti, raduni e molto altro.

piazza del popolo

Piazza del Campidoglio

Infine non si può non citare piazza del Campidoglio, da molti definita come una delle più belle della città Eterna. Realizzata grazie all’estro creativo di Michelangelo che la disegnò, è raggiungibile da due diverse strade, dalle spalle arrivando dal Foro Romano o dalla via più spettacolare, percorrendo la Cordata, anch’essa realizzata dal Michelangelo.

piazza Campidoglio
Foto di Robert Lyle Bolton