Pubblicato in: News

Gatti, voci femminili e festival: gli eventi a Roma nel weekend dal 3 al 5 maggio

Alessio Cappuccio 4 settimane fa
eventi roma weekend
Foto: Fabrizio Russo Photography on Visualhunt.com / CC BY

Conclusasi la Festa dei lavoratori del 1 maggio (con tanto di Concertone), a Roma rimangono tante le occasioni per trascorrere un piacevole weekend in buona compagnia, anche se il tempo parrebbe essere un po’ incerto.

Ecco il nostro #spiegoneweekend per segnalarvi tutto quello che proprio non potete perdervi nel fine settimana a Roma da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2019.

Non dimenticatevi che il 5 maggio si entra gratuitamente nei musei civici di Roma!

Eventi weekend

Roma Incontra il Mondo

Fiera Roma – Via Portuense 1645, Roma

Il 1-4 5 maggio, si terrà “Roma Incontra il Mondo” un evento internazionale, un viaggio itinerante tra cultura, arte, tradizioni folklore, musica e sapori di alcuni dei paesi più affascinanti al Mondo, nei padiglioni della Fiera.

Festival dell’Oriente

Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folkloristici, medicine naturali, concerti, danze, arti marziali, seminari e l’Holi Festival nelle aree tematiche dedicate ai vari Paesi.

Festival Irlandese

Le tradizioni, la musica, l’enogastronomia ed il folklore irlandese. Le leggendarie danze celtiche, gli antichi strumenti a corde e a fiato, le rievocazioni storiche, i giochi tipici. e i concerti di alcuni tra i più rappresentativi gruppi musicali internazionali provenienti direttamente dall’Irlanda.

Festival Country

Un’immersione nell’atmosfera country con un palco che ospiterà artisti di vario genere: gruppi musicali, band internazionali, coreografi, mastri ballerini e ancora mostre sulla storia della conquista del west, spaccati di vita indiana, allestimenti tipici con tende indiane e carri faranno da cornice ad una sei giorni di festa coinvolgente. A fare da corollario moltissimi stand ed espositori che metteranno in mostra e in vendita lavorazioni a tema, articoli in cuoio artigianali, in ferro, abbigliamento in stile, articoli western e vintage, cappelli, stivali, coltelli, attrezzatura per l’aria aperta, monili e accessori personalizzati.

That’s America

Un happening indietro nel tempo nel mitico mondo del sogno americano dagli anni ’50 fino agli anni ’80, con atmosfere retrò e vintage. La magica California anni ’60, quella dei drive in, di Grease, dei fast-food, dei juke-box e dei flipper.

Festival dell’America Latina

La storia e la cultura dell’America Latina con le sue millenarie tradizioni tra folklore, spettacoli, concerti, iniziative culturali, danze, gastronomia, arte, conferenze e workshop.

Festival spagnolo

A ricalcare le magiche atmosfere spagnole delle feste in strada con spettacoli al ritmo di musica e folklore spagnolo, esibizioni di flamenco, concerti dal vivo e gastronomia tipica.

E inoltre gli spettacoli mozzafiato dell’American Motor Show, la magia del Japan Festival, lo spettacolare Festival arti marziali e tanto altro.

Orario: dalle 10.30 alle 22.30

Biglietto unico: 13,00 euro

Sito Web

Visionarie

dal 3 al 5 maggio – Palazzo Merulana

Incontri tutti al femminile in cui le donne tra cinema, televisione e letteratura si raccontano tra #Metoo e gender gap.

Tra le partecipanti Dacia Maraini, Costanza Quatriglio, Lidia Ravera, Piera Degli Esposti, Luciana Castellina, Concita De Gregorio, Eleonora Andreatta, Titta Fiore, Adele Tulli, Anna Negri, Paola Randi, Sara Serraiocco, Cristina Donadio, Iaia Forte, Fabia Bettini, Wilma Labate, Eleonora Danco, Annamaria Granatello.

Tre giorni tutti al femminile dedicati al ruolo della donna nel cinema, nella televisione e nella letteratura. Incontri, proiezioni, conferenze e momenti di interazione con il pubblico, alla presenza di grandi registe, sceneggiatrici, scrittrici, produttrici e attrici insieme con l’intento di rappresentare i linguaggi artistici e cinematografici al femminile.

Donne protagoniste del mondo del cinema, dell’audiovisivo e della letteratura discuteranno del “potere” dello sguardo femminile e di come “il genere” possa o meno influenzare la narrazione. Giovani donne a confronto in un proficuo scambio intergenerazionale che coinvolge in particolare, il pubblico delle Scuole, delle Accademie e delle Università di Cinema.

L’evento vuole essere, inoltre, lo spunto per una riflessione sulla rivoluzione del #Metoo alla presenza di alcune protagoniste del movimento che hanno rotto il silenzio nel mondo dello spettacolo, della politica, dei media e in più in generale del lavoro.

Programma completo al sito ufficiale.

Gatti della Piramide

dal 4 al 5 maggio – Piramide Cestia

Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio 2019 dalle ore 10.30 (fino alle 17.30) presso l’Area Archeologica della Piramide Cestia ci sarà il catmercatino, vari incontri e attività, e soprattutto ci saranno cuccioli e gatti che cercano casa!

Sabato alle 1030 verrà consegnato il Premio Gattara 2019 (quinta edizione) realizzato in  collaborazione con Almo Nature, e sarà presente come ospite Dario Pulcini Assessore all’ambiente del V municipio con il quale ARCA e Gatti di Torpignattara stanno portando avanti un bel progetto per i gatti.

Sabato inaugurazione dell’angolo dedicato all’Art Cat, l’arte con i baffi con la presenza di alcuni artisti e artigiani che realizzano opere artistiche a tema gatto; saranno con noi fra gli altri, Valentina Pierella di Non dire gatto se non l’hai ritratto, Natascia Campanelli di Nastasciarte, e Daniele
Malantrucco di I Gatti di Terracotta.

Domenica 5 maggio doppio appuntamento con la cultura felina: alle 15.30 “Il gatto dalla A alla Z” con l’etologa comportamentista Costanza De Palma: a ogni lettera tirata a sorte corrisponderà un intervento della dott.ssa che spiegherà alcuni comportamenti dei nostri a-mici. Alle ore 16 “Elaborare l’assenza di Micio” con la psicologa Paola Napoleone che cercherà di darci consigli per superare il dolore per la perdita del nostro amato peloso.

Oltre a vedere il meraviglioso sito archeologico e la Piramide Cestia e il Cimitero Acattolico (visite guidate; la Piramide: sabato e domenica alle ore 12; il Cimitero Acattolico sabato: alle 11.30 e alle 15.30 e domenica alle 11), si giocherà insieme con il premio della MiciaRiffa. Alle 14.00 di sabato 4 maggio con il Tour Cat potrete conoscere le storie, e avere un incontro ravvicinato, con i gatti che vivono nella colonia di Piramide.

Per informazioni: Marzia g. Lea Pacella 335-201266

Un posto dove stare

5 maggio – Parco Archeologico dell’Appia Antica

Dalle ore 18.30 si terrà il finissage della rassegna Alessandro Imbriaco. Un posto dove stare. Per segnare la giornata conclusiva della mostra il pubblico è invitato a partecipare a tre speciali incontri: con la fotografia, la letteratura e la musica,

Il fotografo Alessandro Imbriaco accoglierà il pubblico al Casale di Santa Maria Nova, conducendo una visita guidata tra i suoi scatti: un reportage dell’occupazione abusiva degli spazi pubblici e privati nella città di Roma, che non tralascia il carattere più emotivo del fenomeno.

A seguire, lo scrittore Edoardo Albinati presenterà il suo nuovo volume Cuori fanatici. Amore e ragione, edito da Rizzoli. L’autore leggerà alcuni significativi passaggi della sua ultima pubblicazione, affrontando i temi esplorati dal romanzo.

A concludere la serata sarà poi il compositore, musicista e sound designer Teho Teardo, che si esibirà dal vivo introducendo nel Parco Archeologico dell’Appia Antica le sonorità e la sperimentazione contemporanee, con una performance live dalla durata di 30 minuti circa, creazione inedita pensata appositamente per le immagini del fotografo Alessandro Imbriaco.

Errichetta Festival

4 Maggio 2019 – Angelo Mai, viale Terme di Caracalla 55 

La IX edizione di Errichetta Festival intitolata Voci di donne tra oriente e occidente propone un viaggio sonoro che parte dal canto polifonico in griko salentino, passando per il fado portoghese, approdando al canto meyhanes e si conclude con le sonorità festose e travolgenti di Errichetta Underground.

Programma

– Raffaella Aprile, Cinzia Marzo, Silvia Gallone Il canto polifonico salentino

Canti d’amore, di lavoro, stornelli, e persino la pizzica erano affidati alla molteplicità delle voci. La polifonia era un tempo diffusa e strutturata e i canti venivano riproposti seguendo modalità ben precise: dalla voce principale che attacca (inizia) il pezzo ne partono consecutivamente due: la bassa, che sottolinea la melodia e la voce alta che ricama con melismi. Il risultato è un’intensa interpretazione che riconduce alle avvolgenti melodie del Mediterraneo.

– Magano (Portogallo) Nuove emozioni nel Canto Alentejano

 L’ensemble Magano trova nell’antico canto dell’Alentejo (la vasta e calda regione dell’oltre Tago, nel Portogallo del sud) la sua fonte di ispirazione. Attraverso un contrabbasso, una chitarra, delle insolite percussioni, la voce femminile al fianco di quella dell’uomo, Magano interpreta gli antichi canti Alentejani con un tocco personale per donare fresca vitalità alla tradizione.

– Sinafi Trio + Şakir Ozan Uygan (Grecia-Turchia) Le musiche del Kafe Aman

Parole d’amore e storie d’esilio, melodie urbane e danze delle regioni limitrofe (Rumelia, Armenia, Azerbaijan, Kurdistan), tutte incentrate sulla figura della donna nel mondo del mediterraneo orientale.  Viaggiatrici instancabili, dopo aver percorso tutta la Turchia, la Grecia e Cipro, ecco il Sinafi Trio a Roma per la prima volta in Italia. Saranno accompagnate dal virtuoso percussionista Şakir Ozan Uygan.

– Errichetta Underground (Italia/Francia) – Sempre in pista

Gli Errichetta sono un mescolarsi di storie, di percorsi musicali diversi che si sprigiona in una energia scenica dirompente, travolge il pubblico e lo porta con sé alla scoperta di mondi lontani. Ora il gruppo ha valicato i confini del raccordo e si è sparpagliato per l’Europa ma la sua casa continua ad essere il Festival e quest’anno saranno maestri di cerimonia all’Angelo Mai, esibendosi nel set di chiusura e introducendo al pubblico gli straordinari musicisti.

INFO prenotazioni@angelomai.org apertura ore 20 * Inizio concerti ore 21

Biglietti prevendita 11 + d.p. – botteghino 15

Ingresso riservato ai soci tesserati ARCI

Sito web

Eventi per bambini a Roma

Tutto quello che dovete sapere sulle iniziative per bambini nella capitale lo trovate nel nostro #spiegonebambini.

Luneur Park

Luneur Park – Via delle Tre Fontane 100, Roma

Mercoledì 1, sabato 4 e domenica 5 maggio, al Luneur Park, in collaborazione con Broil King Italia e Solara Garden Center, è tempo di pic-nic, di scampagnate, di succulente scorpacciate da gustare all’aria aperta.

Veri Master Chef del BBQ sorprenderanno i visitatori con tante sfiziose tentazioni cotte alla brace e non solo. Tra una grigliata e l’altra la “Country Dance”, alle 12:30 e alle 17:30 con momenti di ballo, coreografie e colonne sonore a tema.

Inoltre nel Giardino delle Meraviglie due gigantesche uova si sono schiuse e due Cuccioli di Dinosauro hanno ripreso vita, risvegliando il mistero e il fascino che solo queste antiche creature sanno infondere.

Sito Web

Cinebimbicittà

Cinecittà si Mostra c/o Cinecittà Studios – via Tuscolana 1055, Roma

Cinebimbicittà, lo spazio laboratorio nell’ambito di Cinecittà si Mostra con l’obiettivo di avvicinare il pubblico dei più piccoli ai linguaggi e ai mestieri del cinema, alla storia e ai protagonisti di Cinecittà, propone una serie di attività creative per bambini dai 5 ai 12 anni.

  • Domenica 5 maggio – “Costumisti per un giorno”. Un laboratorio per vestire i panni del costumista, scoprire i segreti degli abiti di scena e misurarsi con uno dei mestieri del cinema.

Biglietti: L’ingresso dei bambini al “Cinebimbicittà” è incluso nel costo del biglietto della mostra. Intero 15,00 euro; bambini dai 6 ai 12 anni 7,00 euro.

Le attività del Museo civico di Zoologia

Museo Civico di Zoologia – Via Ulisse Aldrovandi 18, Roma

Il museo propone attività che affrontano tematiche scientifiche attraverso allestimenti e giochi educativi per ragazzi e famiglie:

  • Sabato 4 Maggio – Scienza Divertente: Serpenti, tartarughe & Co. Un’occasione per osservare da vicino i Rettili, conoscerli e imparare ad apprezzare perfino serpenti e coccodrilli.
    Durata: 1 ora e 30 min
    Orari: 15.30 (5–7 anni) – 16.00 (8–11 anni)
    Costo: 10,00 euro
  • Domenica 5 Maggio – Scienza in Famiglia: Colori in volo. Ali dai mille colori, antenne piumate e zampe dalle stravaganti forme riveleranno le storie e i segreti di alcuni fra i più affascinanti e variopinti esemplari del nostro Pianeta.
    Età: bambini 3–4 anni con i genitori
    Durata: 1 ora
    Orario: 10.30
    Costo: 7,50 euro

Il costo dei laboratori non comprende il biglietto d’ingresso al Museo per i bambini al di sopra dei 6 anni di età non residenti a Roma Capitale

Prenotazione obbligatoria: 06 97840700 (Myosotis)

Sito Web 

Mostre

Lo #spiegonemostre offre uno sguardo panoramico sulle mostre a Roma.

World Press Photo 2019

dal 25 aprile – Palazzo delle Esposizioni

Nel nostro articolo tutti i dettagli su una delle mostre dell’anno

Transizione di Péter Korniss

dal 10 aprile al 2 giugno – Museo di Roma in Trastevere

Considerato una delle personalità più significative della fotografia contemporanea ungherese, Péter Korniss approda a Roma con una mostra che si concentra principalmente sulla scomparsa della cultura contadina tradizionale nell’Europa orientale e si compone delle più emblematiche fotografie realizzate dall’artista nella sua lunga carriera.

Dai suoi prima scatti del villaggio ungherese della Transilvania Szék (in romeno Sic), realizzate nel 1967, alla più recente e concettuale serie Guest Worker Women a Budapest (2014-17), Korniss ha rappresentato con occhio attento i cambiamenti e i segni irreversibili che la globalizzazione ha lasciato sulla cultura e sulla vita familiare delle comunità dei villaggi rurali.

Divisa in quattro sezioni, allestite in ordine cronologico, la mostra vuole mettere in risalto lo sforzo coerente e il lavoro coscienzioso che hanno caratterizzato la carriera di Korniss per cinquanta anni, sottolineando al contempo la sua forte sensibilità fotografica, costantemente ravvivata e rinnovata nel tempo.

Orario: da martedì a domenica ore 10.00 – 20.00

Biglietti:

  • non residenti: Intero € 6,00 – Ridotto: € 5,00
  • residenti: Intero € 5,00; Ridotto € 4,00

Volti di Roma alla Centrale Montemartini

dal 18 aprile al 22 settembre – Centrale Montemartini

Mostra fotografica nata dall’incontro tra la Sovrintendenza Capitolina, e il progetto di ricerca sulla ritrattistica antica al Museo Centrale Montemartini elaborato dal fotografo Luigi Spina tra il 2018 e gli inizi del 2019.

La mostra fotografica propone una selezione di 60 fotografie in bianco e nero, formato 50 x 60 cm, che il fotografo Luigi Spina ha realizzato con banco ottico, tecnica già utilizzata dall’autore con risultati di alto livello, e ha poi personalmente stampato a mano.

Le immagini fotografiche ritraggono 37 volti antichi in marmo o travertino, significativi esempi delle collezioni capitoline al Museo Centrale Montemartini, alcuni oggetto di più scatti e tutti scelti dall’autore per le loro potenzialità espressive. Si tratta di ritratti di epoca repubblicana e imperiale, che raffigurano personaggi la cui identità ci è nota, ma anche volti di sconosciuti, oltre ad alcune teste ideali, copie romane da originali greci.

Orari: martedì-domenica 9.00-19.00

Biglietto: non residenti Intero € 9,00 – Ridotto € 8,00;  residenti Intero € 8,00 – Ridotto € 7,00

Il corpo della voce. Carmelo Bene, Cathy Berberian, Demetrio Stratos

dal 9 aprile al 30 giugno – Palazzo delle Esposizioni

Il progetto espositivo intende ripercorrere quegli avvenimenti che, sulla scia delle avanguardie artistiche del novecento, hanno infranto il legame indissolubile tra il significato della parola e la sua dimensione sonora, attraverso la scelta di alcune opere di tre straordinari protagonisti: la cantante mezzosoprano americana di origine armena Cathy Berberian (1925-1983), l’attore e regista Carmelo Bene (1937–2002) e il musicista cantante di origine greche Demetrio Stratos (1945-1979).

In mostra più di 120 opere tra foto, video, materiali di repertorio, partiture originali, corrispondenze, documenti esposti per la prima volta al pubblico oltre a exhibit interattivi, aree di ascolto e apparecchiature elettroniche utilizzate dagli artisti al fine di esplorare i limiti delle proprie possibilità vocali. La mostra è arricchita da due sezioni scientifiche.

Orari: domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00; venerdì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 22.30.

Biglietti:

  • Intero € 10,00
  • Ridotto € 8,00
  • Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 6,00
  • Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni
  • Biglietto Open € 13,50

Spettacoli Teatrali

Se siete in cerca di spettacoli teatrali nella capitale, non perdete il nostro #spiegoneteatro.

Trilogia, di e con Pippo Di Marca

Teatro Torlonia, 3 maggio

  • Passeggero Bolano (la nave dei sei personaggi) / 3 maggio (ore 20)

Pippo Di Marca presenta Focus Bolaño al Teatro Torlonia, una trilogia di letture sceniche dedicate a uno dei massimi scrittori latinoamericani del secondo Novecento, Roberto Bolaño, il grande poeta cileno scomparso nel 2003 a soli cinquant’anni, che ha conservato un’impronta riconoscibile all’insegna della sovrapposizione reciproca fra storia e letteratura, realtà e finzione, arte e vita.

3 gli appuntamenti: La linea spezzata della tempesta, martedì 16 aprile (ore 20); Passeggero Bolano (la nave dei sei personaggi), venerdì 3 maggio (ore 20); Dolores, la madre dei poeti, martedì 14 maggio (ore 20).

Venerdì 3 maggio (ore 20) ecco Passeggero Bolano (la nave dei sei personaggi), lettura scenica di Pippo Di Marca, un viaggio di fantasmi, un viaggio per nave. Un vascello fantasma che naviga in un mediterraneo spettrale, senza geografia alcuna.

Biglietti: intero 12€, ridotto 8€

Cinema a Roma

Nel nostro #spiegonecinema tutti gli eventi cinematografici più importanti a Roma.

Festival del Cinema Spagnolo

Cinema Farnese, 2-8 maggio 2019

Dal 2 all’8 maggio 2019 torna a Roma al Cinema Farnese di Campo de’ Fiori il Festival del Cinema Spagnolo, giunto alla sua dodicesima edizione.

La manifestazione dedicata al cinema spagnolo e latinoamericano di qualità riflette la varietà di generi e di tematiche che da anni contraddistingue il cinema spagnolo: dallo sguardo sulla Storia e sul sociale, alle dittature latino-americane degli anni Settanta e Ottanta ai diritti LGBT e ai temi di più scottante attualità, con ampio spazio dedicato a opere prime e seconde e a registe donne.

Venerdì 3 maggio, doppio evento speciale: alle ore 19:00 (con replica il 7 maggio h. 22:30) la proiezione di Alberto-García Alix: La Línea De Sombra, esordio di Nicolás Combarro, presente a Roma con il produttore Miguel Ángel Delgado, che mette a nudo le origini e i processi creativi di Alberto García-Alix, uno dei più importanti fotografi del panorama artistico europeo, testimone e catalizatore della Movida madrilena, conosciuto come il Pedro Almodóvar della fotografia.

Alle ore 21:00, altro grande ospite del festival, la regista Arantxa Echeverria presenterà il suo esordio, Carmen y Lola, fresco vincitore di due Premi Goya come Miglior Opera Prima e come Miglior attrice non protagonista (Carolina Yuste). Il film racconta la storia di Carmen, una ragazza che appartiene a una comunità di gitani nei sobborghi di Madrid. Destinata a riprodurre uno schema che si ripete di generazione in generazione, e quindi sposarsi presto e crescere il maggior numero di bambini possibile, incontra un giorno Lola, gitana come lei, ma per nulla rassegnata a quel destino….

Nel fine settimana, il programma è arricchito dalla presenza di altri ospiti di spicco: sabato 4 maggio (h. 20:15) Gustavo Salmerón, accompagnato dalla madre Julita, vero e proprio personaggio cult in patria, presenterà la sua esilarante opera prima: Muchos Hijos, Un Mono Y Un Castillo, Premio Goya 2018 come Miglior Documentario.

Domenica 5 maggio sarà la volta di Rodrigo Sorogoyen, regista del momento, trionfatore con El reino agli ultimi Premi Goya: ben 7 tra cui Miglior Regia, Sceneggiatura e Attore protagonista (Antonio de la Torre). Un thriller ad alta tensione che racconta il tema della corruzione nelle alte sfere della politica spagnola. La storia di un dirigente regionale di partito che, coinvolto in un giro di mazzette, sarà espulso dal ‘regno’ e diverrà bersaglio dell’opinione pubblica, tradito da amici e compagni di partito.

Tutte le proiezioni del Festival del Cinema Spagnolo sono in versione originale con sottotitoli in italiano.

Prezzi

  • 7 € intero / 5 € ridotto per studenti e over 65
  • Film di apertura biglietto unico 10 €
  • Abbonamento: 5 film a 20 € (eccetto film di apertura e di chiusura)

Nordic Film Festival

Casa del Cinema, 2-5 maggio 2019

Si terrà a Roma dal 2 al 5 maggio l’ottava edizione del Nordic Film Fest, la rassegna che nasce con l’intento di promuovere la cinematografia e la cultura dei Paesi Nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia), a cura delle quattro ambasciate nordiche presenti in Italia e con la collaborazione del Circolo Scandinavo di Roma.

La rassegna si svolgerà alla Casa del Cinema di Roma e presenterà nuovi film in anteprima o inediti in Italia ed è realizzata anche in collaborazione con l’Ambasciata di Islanda di Parigi, i Film Institutes dei rispettivi paesi e con il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.

Oltre alle proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano o in inglese e ad ingresso libero, il programma prevede presentazioni e incontri con ospiti internazionali (registi, attori, produttori, sceneggiatori).

Il tema della rassegna di quest’anno sarà “Borders/Confini”, non solo in senso geografico ma anche tra “mondi”, modi di essere e di pensare diversi.

Durante la manifestazione tra i tanti film da non perdere segnaliamo:

Venerdì 3 maggio alle 21:30 il finlandese ”Void” presentato dal regista Aleksi Salmenperä; commedia drammatica, tragica ed eccentrica sul prezzo del successo e la paura del fallimento, sull’incomprensibilità reciproca in un rapporto di coppia, film vincitore di 4 Jussi Awards (il premio cinematografico più importante rilasciato in Finlandia), tra cui miglior film e miglior regia.

Sabato 4 maggio alle 19:00 lo svedese ”Border – Creature di Confine” di Ali Abbasi, presentato dal produttore Piodor Gustafsson, film sorprendente che inquieta e insieme meraviglia, incrociando atmosfera fantastica e cronaca sociale, candidato all’Oscar per il miglior trucco e acconciatura, miglior film a Un Certain Regard dell’ultimo Festival di Cannes, 4 candidature agli European Film Awards, vincitore del Noir in Festival, vincitore di 6 Guldbagge Awards, tra cui miglior film e miglior attrice

Sempre il 4 maggio alle 21:30 il norvegese ”What will people say” presentato dalla regista Iram Haq, film autobiografico sulla vita di una sedicenne di origini pachistane, figlia di immigrati in Norvegia, che viene violentemente stravolta quando il padre la trova in compagnia di un coetaneo, decidendo di rimandarla nella madrepatria, forzandola alla sottomissione; selezionato dalla Norvegia per gli Academy Awards 2018, vincitore di 4 Amanda Awards (il premio cinematografico più importante rilasciato in Norvegia), tra cui miglior regia, miglior attore e migliore sceneggiatura.

Domenica 5 maggio alle 18:15 il danese ”A fortunate man”, il film più recente del regista Bille August, premio Oscar e due volte Palma d’Oro al Festival di Cannes, adattamento del romanzo ”Lykke-Per” del premio Nobel per la letteratura Henrik Pontoppidan.

Domenica 5 maggio alle ore 21:30, film di chiusura del Nordic Film Fest 2019, l’islandese “Woman at war – la donna elettrica” diretto da Benedikt Erlingsson, presentato in anteprima mondiale alla Semaine de la Critique di Cannes, film vincitore del Premio Lux del Parlamento Europeo. “Woman at war – la donna elettrica” è una commedia fuori dagli schemi che unisce emozione, impegno e divertimento. La protagonista sembra una donna come le altre, ma dietro la routine di ogni giorno nasconde una vita segreta da eco-terrorista contro le multinazionali che stanno devastando la sua terra, la splendida Islanda.

Per ulteriori info è possibile consultare il sito ufficiale del festival.

Eventi gastronomici

Nello #spiegonefood la nostra guida agli eventi culinari a Roma, i consigli per un fine settimana godereccio.

Cilento Capitale

dal 4 al 5 maggio – WEGIL, Largo Ascianghi 5

Evento di promozione del Cilento: aperitivi, degustazioni di cibo e vino,  musica, dimostrazioni in cucina, mostra fotografica, artigianato, esposizione ed acquisto di prodotti tipici, degustazioni.

Orari: dalle 10.30 alle 23 sabato 3 maggio; dalle 10 alle 19 domenica 4 maggio

Ingresso libero

Festival dello Street Food alla Garbatella

dal 1 al 5 maggio, Piazza Santa Eurosia

Selezionatissimi Street Chef, a bordo dei loro Truck e ApeCar, daranno vita ad un gustoso evento gastronomico. Pranzi gustosissimi, pomeriggi rilassanti e serate scoppiettanti per un programma pieno di piatti gourmet on the road, musica, spettacoli, performance emozionanti e attività con laboratori per i più piccoli.

Gli street-chef proporranno ricette provenienti da tutta Italia e non solo. Hamburger gourmet; Scottona sfilacciata; Arrosticini di pecora abruzzesi; Patata twister; Cuoppi di pesce fritto, hamburger di tonno e pesce spada. Dalla Puglia, bombette e panino con polpo e burratina; Supplì classici, alla gricia, alla matriciana, all’induja, broccoletti e salsiccia e tanti altri gusti; Pasta alla carbonara, alla gricia e amatriciana; Tortellini e agnolotti fritti; Olive e cremini ascolani; Pizza e calzoni cotti a legna; Patate fresche e fritte al momento; Tigelle e gnocco fritto modenesi; Dalla Sicilia, cannoli, arancine, pane e panelle, sfincione, pane ca meusa, creme di pistacchio e cassatine. bombe e ciambelle calde, tiramisù artigianale espresso, aragoste, paste sfornate e farcite al momento, pasta di mandole, waffle caldi. Paella, porchetta, specialità internazionale e tantissime altre sorprese.

Ingresso gratuito  

Spring Village

4 e 18 maggio, 15 giugno – Bio Club House, Via della Macchiarella 89

Una festa all’aria aperta nei prati di Ostia Antica, da pranzo fino a notte, per 4 date. Birra artigianale, cucina a chilometro zero, artigianato, musica dal vivo, area bimbi, sport e intrattenimento.

Dal pranzo fino a sera suonerà musica dal vivo, un viaggio da scoprire e una scaletta variopinta di magici e fascinosi artisti. A seguire gli after show, le feste, i dj set.

La cucina di Bio Club House dello chef Federico Berardi farà impazzire i presenti con esplosioni di sapori innovativi, con una semplicità unica. Ci saranno 5 “isole”, 5 tipi diversi di cucina a 25 euro, all inclusive o le singole pietanze dai 3 a 5 Euro.

  • Isola BBQ
  • Isola Vegetariana
  • Isola del Grano
  • Isola Rustica
  • Isola Frutta & Dolci

Stand e attività

  • Sport con Virgin Active – Virgin Active
  • Area Bimbi
  • Stand di Artigianato
  • Esposizioni artistiche
  • LivePainting
  • Esibizioni circensi
  • Fire Jam

Ingresso gratuito

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti il calendario dei concerti più importanti dell’anno a Roma.

3 maggio

Alessandra Amoroso – Palazzo dello Sport (ore 21, Biglietti da € 25.00)

Dutch Nazari + IRBIS – Monk (ore 22; Biglietti da €13,80)

4 maggio

La Batteria – Monk (ore 22,30; Biglietti da €6,50)

5 maggio

Enrique Iglesias – Palazzo dello Sport (ore 21, Biglietti da € 49.00)

Alessandro Tarallo – Le Mura (ore 22; Biglietti da €5)

Etichette: