Pubblicato in: News

Hippy, fiori, birra e concerti: gli eventi a Roma nel weekend dal 6 all’8 aprile 2018

eventi roma weeekend
Photo by Nicole Reyes on Unsplash

Natura in fiore, teatro, mostre, concerti, gastronomia, mercatini, eventi per bambini e tanto altro, oltre ovviamente la Maratona di Roma: ecco il nostro #spiegoneweekend per segnalarvi tutto quello che proprio non potete perdervi nel fine settimana della capitale da venerdì 6 a domenica 8 aprile.

Eventi nel weekend

Hanami 2018

Museo Orto Botanico – Largo Cristina di Svezia 24

Il Museo Orto Botanico, sabato 7 e domenica 8 aprile, propone due giornate durante le quali sarà possibile ammirare la bellezza della fioritura dei ciliegi e partecipare a visite guidate, a conferenze sul tema e ad attività didattiche per grandi e piccoli.

I piccoli potranno partecipare ai laboratori di origami “Fiori di ciliegio, fiori di carta” a cura del Centro Diffusione Origami.

Biglietti ingresso museo: 8,00 euro intero; 4,00 euro ridotto per bambini da 6 a 11 anni e over 65; gratuito fino a 5 anni.

Per gli orari e il programma completo consultare il sito ufficiale.

ShopRoom al MAXXI

Ristorante LINEA XXI – via Guido Reni 4

Il 6 e il 7 aprile torna l’appuntamento con ShopRoom, alla scoperta di 20 brand di designer Made in Italy che realizzano, grazie a maestri artigiani, le loro collezioni in maglia, gioielli a cera persa, borse in pelle pregiata e molto altro.

Abbigliamento donna e accessori, costumi e arredo casa, ShopRoom è l’appuntamento stagionale della piattaforma forfriendsonly.it, che connette e promuove dentro e fuori dal web, i brand di piccolo artigianato italiano di qualità.

Orario: 11 – 20:30

Ingresso libero

Festival Hippie al Circolo degli Illuminati

Circolo degli Illuminati – via Giuseppe Libetta 1

Domenica 8 aprile torna il festival Hippie con più di 100 artisti tra cui pittori, giocolieri, musicisti, artigiani, stilisti, ballerini acrobati e operatori olistici. Nel corso della giornata sarà possibile immergersi completamente nell’atmosfera colorata e anticonformista dei “figli dei fiori”.

Si potrà assistere a concerti dal vivo e spettacoli con musica beat, glam, funky e soul, fare shopping tra quadri, stampe, prodotti biologici, vinili, abbigliamento e accessori a tema, visitare gli angoli “green” e quelli dedicati al benessere psicofisico mentre i più piccoli potranno partecipare a originali laboratori creativi.

Orario: dalle 11:30 alle 21:30

Ingresso libero

Run for Smile

Si tratta della corsa non competitiva, promossa dagli studenti universitari volontari dello Student Programs della Fondazione Operation Smile Italia Onlus, che rientra nel Charity Program della Maratona di Roma.

La missione è quella di far conoscere la Fondazione presieduta da Santo Versace, impegnata da anni nella cura dei bambini affetti da   labiopalatoschisi e da malformazioni al volto.

L’appuntamento annuale con lo sport e la solidarietà è per domenica 8 aprile; il punto d’incontro per gli iscritti alla Run for Smile è alle ore 8.00 a Piazza della Madonna dei Monti, mentre la partenza è prevista alle ore 9.00, da Via dei Fori Imperiali.

Gli universitari interessati a collaborare alla promozione della Run for Smile nella propria università  e a conoscere più da vicino le iniziative dello Student Programs Italia possono inviare una mail all’indirizzo  studentprogramsitalia@operationsmile.it

Eventi per bambini a Roma

Tutto quello che dovete sapere sulle iniziative per bambini nella capitale lo trovate nel nostro #spiegonebambini.

Il magico Zecchino d’Oro

Teatro Italia – Via Bari 18

Domenica 8 aprile andrà in scena lo spettacolo musicale “Il magico Zecchino d’Oro” in occasione del sessantesimo compleanno del celebre festival canoro dei bambini.

Uno spettacolo in cui le canzoni saranno protagoniste assolute insieme alla fantasia e un pizzico di magia. Lo spettacolo è una sorta di “fantasy musicale” per grandi e piccini, basato sulle canzoni più celebri dello Zecchino.

Orario: ore 18

Biglietto: intero 15,00 euro, ridotto 10,00 euro

MusicalMente

Giokificio – via di Quarto Peperino 39

Domenica 8 aprile il Giokificio presenta “MusicalMente” uno speciale concerto interattivo per bambini da 0 a 6 anni e i loro familiari. La musica è ispirata alla teoria di Edwin Gordon sull’apprendimento musicale, verranno eseguiti molti dei brani raccolti nel cd “Ai nati e ai futuri nati” pubblicato dall’Associazione Pirimpumpara.

Sul palco Raffaele Magrone, voce e clarinetto, Basia Wisniewska, voce e tastiera, e Maria Giuditta Santori, voce e percussioni.

Orario: ore 16

Biglietti: 7 euro

Prenotazione obbligatoria: 3383609134; petracheng@yahoo.it

Capitan Calamaio e il libro magico

Teatro Sistina – via Sistina 129

Domenica 8 aprile, il Sistina ed EduCreativa presentano “Capitan Calamaio e il libro magico” tratto dall’omonimo libro di Lenina Giunta e Massimiliano Micheli.

Lo spettacolo, patrocinato da Comune di Roma e Biblioteche di Roma, è adatto a tutta la famiglia e promuove l’amore per la lettura, per la musica, per le arti e per la scienza, diffondendo un messaggio di pace e di rispetto per la natura.

Orario: 11

Biglietti: adulti 22,00 euro, bambini fino ai 12 anni 12,00 euro.

Mostre a Roma

Lo #spiegonemostre offre una scelta diversificata delle mostre a Roma.

Troncomorto, Le sculture urbane di Andrea Gandini

La Clessidra, sala blu – Via del Teatro Pace 3

Venerdì 6 Aprile si inaugura Troncomorto la prima mostra personale dell’artista Andrea Gandini, che si terrà fino all’8 aprile.

Nato nel 1997, diplomato al liceo artistico, inizia dall’età di 18 anni ad incidere volti sui tronchi recisi e abbandonati della città di Roma.

La metropoli e lo spazio pubblico sono i luoghi di espressione privilegiati dall’artista, il quale con pazienza e dedizione estrapola da un tronco ormai morto, l’ultimo bagliore di linfa vitale. Così il ceppo di legno recupera la propria dignità e torna ad essere vivo, sotto forma di donna, uomo o bambino.

Prima di costellare Roma di sculture, Andrea lavorava nel suo studio. L’idea di realizzarle nei tronchi abbandonati nasce per caso, un giorno che non ha più legno da scolpire. Camminando si accorge di quanti tronchi recisi e senza vita ci fossero lungo il ciglio della strada e cosi, spinto dal desiderio di restituire loro un’identità, scolpisce il suo primo tronco, incidendo una freccia che indica il suo studio.

Andrea Gandini è capace di cristallizzare l’immagine all’interno della corteccia, lasciando immacolato l’involucro, l’antica traccia dell’albero, emblema di vita. L’esposizione, curata da Livia Fabiani, rappresenta il post-finem. I tronchi, presto o tardi, verranno tagliati per essere sostituiti da quelli nuovi. La loro destinazione non sarà più la strada, bensì lo spazio chiuso.

Le opere in mostra sono il frutto di un elaborato lavoro in studio, processo inevitabile per la creazione artistica.

Orario: 18-22

Ingresso gratuito

Ritratti di Monica Biancardi

Museo di Roma in Trastevere – Piazza di San Egidio, 1

Il percorso espositivo dell’artista Monica Biancardi, Ritratti, prevede circa 40 ritratti fotografici di volti popolari e personalità del mondo della cultura in bianco/nero, illuminati con un neon blu e, sotto ciascuno, un’etichetta che indica il nome e il mestiere. Così, al Museo di Roma in Trastevere si presenterà al visitatore fino all’8 aprile l’insolita carrellata di personaggi, accomunati dall’installazione luminosa e dalla particolare inquadratura che la fotografa ha richiesto a ognuno che mostra, oltre al volto, le mani all’obiettivo.

Secondo Monica Biancardi, insieme al viso, le mani sono infatti la parte più rappresentativa di una persona, costituendo un indizio per risalire a stato sociale e personale. Le foto mostrano la varietà di risposte ricevute, di espressioni, di atteggiamenti dei soggetti in posa; e, quasi sorprendentemente, l’assenza di una gestualità marcata. Ne consegue, nel corso dell’attuazione del progetto, una trasformazione dei “mezzi busti in icone, ciascuno esprimendolo con le mani, diventa protettore del proprio mestiere.”

Iniziato vent’anni fa, il progetto Ritratti è stato esposto in numerose mostre personali in Italia e all’estero: Galleria CompactArt, Barcelona; Galleria RiccardoArtiVisive, Napoli; Galleria Lattuada Studio, Milano; Galleria AdoraCalvo, Salamanca e Madrid. Inoltre, è stato invitato in varie mostre collettive: Le Opere e i Giorni e Da Dada a Dada a cura di ABO; Bac al Centro de Cultura Contemporánea de Barcelona; O’ Vero, Museo Madre, Napoli. Nel 2005 ha vinto il Premio Serrone per la giovane arte in Italia, nel 2013 il Premio Napoli e nel 2015 il Premio Dolomiti Contemporanee.

Orario: Da martedì a domenica ore 10 – 20

Prezzo: Tariffe non residenti: Intero: € 6 ,00; Ridotto: € 5,00. Tariffe residenti: Intero: € 5,00; Ridotto: € 4,00 Gratuito per le categorie previst

Murmures: mostra al Museo delle Mura

Museo delle Mura – Via di Porta San Sebastiano, 18

Fino all’8 aprile sarà esposta al Museo della Mura, la mostra che ha la forma di una combinazione di lessico, forme e immagini in cui reale e irreale, ragione ed emozione sono senza differenza; parole, sussurri e silenzi che immergono lo spettatore in una dimensione atemporale.

Attraverso le opere selezionate le artiste si confrontano sul significato che ha per loro fare arte, rispondendo a un’urgenza linguistica che infrange qualunque barriera.

Ecco allora che la capacità dell’arte di nutrire ed elevare la nostra umanità diviene, ancor più tra le suggestive Mura, un linguaggio multi codice e ipertestuale, che parla alla totalità di noi stessi e non solo al nostro intelletto o a un solo canale sensoriale, un linguaggio universale che tutti possono comprendere e che risponde al desiderio di pienezza che è in ciascuno di noi.

Spettacoli Teatrali

Se siete in cerca di spettacoli teatrali nella capitale, non perdetevi il nostro #spiegoneteatro

Lavia ‘dice Giacomo Leopardi’ & Il sogno di un uomo ridicolo

Teatro Vascello, dal 5 al 8 aprile

Al Teatro Vascello, dal 5 al 8 aprile, va in scena Gabriel Lavia che porta sul palco le poesie di Giacomo Leopardi.

Lavia ‘dice Leopardi’: dice, perché non legge né interpreta, ma riversa sul pubblico, in un modo personale nella forma e nella sostanza, le più intense liriche dei Canti e non solo, da A Silvia a L’Infinito, dal Canto notturno di un pastore errante dell’Asia e Il sabato del villaggio a La sera del dì di festa.

I versi leopardiani ripetono che l’amore, l’intimità rubata ed immaginata fatta di attese e ricordo, i sogni senza sonno, le nobili aspirazioni dell’animo, le speranze che riscaldano lo spirito umano e che a volte svaniscono di fronte alla realtà, sono tutti elementi che rendono faticosa ed impegnativa la vita, ma straordinariamente degna di essere vissuta.

Lavia dice Leopardi è un viaggio nella profondità dell’animo umano, un nuovo omaggio al poeta, a quella sua nuova voglia di sondare la parola e il suono in un momento della sua esistenza che si tramutò in esaltante creatività artistica.

Indirizzo: Via Giacinto Carini, 78

Orario: al giovedì al sabato ore 21; domenica ore 18

Prezzi: Intero 20,00; Ridotto over 65 15,00 e studenti 12,00

Mariangela!

Teatro Argentina – Largo di Torre Argentina

Domenica 8 aprile al Teatro Argentina di Roma, una serata tributo a Mariangela Melato nel quinto anniversario della sua scomparsa. Introduce Antonio Calbi, con Renzo Arbore, Silvia Calandrelli e Giuseppe Giannotti, a seguire proiezione del programma di Fabrizio Corallo, realizzato da Rai Cultura e 3D Produzioni: “Mariangela!“.

Un appuntamento da non perdere che si snoda in un filmato di 110 minuti tra brani tratti da film, spettacoli teatrali e fiction tv, ricordi, aneddoti, curiosità e interviste inedite a compagni di lavoro e amici dell’attrice.

La vita e la carriera dell’indimenticata attrice milanese, la sua umanità, il suo talento multiforme e la passione per il suo lavoro, dai suoi esordi teatrali negli anni 60 alla fino agli anni più recenti

Orario: 21

Evento gratuito su prenotazione.

Cinema a Roma

Gli eventi cinematografici più importanti a Roma li trovati nel nostro #spiegonecinema.

Rendez-vous, festival del nuovo cinema francese

Fino al 10 aprile

L’ottava edizione del festival Rendez-vous, festival del nuovo cinema francese approda a Roma con un focus dedicato quest’anno al cinema di Arnaud Desplechin.

Ecco il programma per il weekend,

Venerdì 6 aprile

Ore 16 | Cinema Nuovo Sacher | Gaspard va au mariage di Antony Cordier

Ore 18.30 | Cinema Nuovo Sacher | Au revoir là-haut di Albert Dupontel

Ore 20.30| Institut français Centre Saint-Louis | Les grands esprits di Olivier Ayache-Vidal, a seguire incontro con il regista

Ore 21 | Cinema Nuovo Sacher | Jeannette, l’enfance de Jeanne d’Arc di Bruno Dumont, a seguire incontro con il regista

Sabato 7 aprile

Ore 16.30 | Cinema Nuovo Sacher | Makala di Emmanuel Gras

Ore 18.30| Cinema Nuovo Sacher | Paris pieds nus / Parigi a piedi nudi di Fiona Gordon e Dominique Abel, a seguire incontro con i registi

Ore 21 | Cinema Nuovo Sacher | Jeune femme di Léonor Serraille

Domenica 8 aprile

Ore 16 | Cinema Nuovo Sacher | Nul homme n’est une île di Dominique Marchais, a seguire incontro con il regista

Ore 18.30| Cinema Nuovo Sacher | La Villa / La casa sul mare di Robert Guédiguian, a seguire incontro con il regista e Ariane Ascaride

Ore 21.30 | Cinema Nuovo Sacher | L’Atelier di Laurent Cantet, a seguire incontro con il regista

Cinemente

dal 6 al 15 aprile

Progetto ideato e curato dalla Società Psicoanalitica Italiana, Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e Azienda Speciale Palaexpo, Cinemente è il festival dedicato al binomio cinema e psicanalisi.

Da sette anni il festival accosta psicoanalisi e cinema per sondare quali emozioni, convinzioni e fobie si muovano al di sotto del nostro agire e sentire. L’espressione di un sentimento di paura e smarrimento, il perturbante, generato da esperienze avvertite come familiari ed estranee al tempo stesso, accomuna idealmente i film di questa edizione.

Ecco il programma delle proiezioni del weekend

6 aprile, ore 20: Paradisi artificiali di Yakov Protazanov

7 aprile, ore 20: Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini

8 aprile, ore 20: Monolith di Ivan Silvestrini

Indirizzo: Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale

Ingresso gratuito

Proiezione di My Generation di David Batt

7 aprile

In My Generation l’attore premio Oscar Michael Caine ci porta per mano nella mitica Swinging London alla riscoperta degli artisti che fecero grande quella stagione culturale, dai Beatles a Twiggy, da David Bailey a Marianne Faithfull, dai Rolling Stones a Mary Quant, a Vidal Sasson.

Per raccontare con ritmo e immagini travolgenti una stagione creativa irripetibile. Un momento storico della modernità in cui anche i giovani della working class si sono sentiti parte integrante di un vero impetuoso rinnovamento culturale.

Il 15 aprile 1966 la rivista americana Time esce con una copertina intitolata “London: the Swinging city”. Londra era in quel tempo tra le città europee più impetuosamente sospinta verso il cambiamento. “To swing”, altalenare, muoversi secondo un moto pendolare che contempla un andata e un ritorno: e ciò verso cui spingeva il pendolo di Londra era un nuovo stile di vita, di cui prima di tutto la città in se stessa sembrava offrire la realizzazione e la promessa.

E perché mai Time omaggia questa città con una copertina? Il motivo è semplice: nel 1964 si era verificata una specie di nuova conquista dell’America, l’anno del primo viaggio dei Beatles, di Mary Quant, dei Rolling Stones oltre Oceano. La “British Invasion” che nasce con la boutique di Mary Quant a Chelsea e quella di Vince a Carnaby Street, e con i locali di musica dal vivo di Denmark Street, a Soho… (“La Londra dei Beatles a cura di P. Colaiacomo e V. C. Caratozzolo”).

Indirizzo: Cineclub Detour, via Urbana, 107

Orario: 21

Ingresso: riservato ai soci con tessera annuale 4 euro + 5 euro contributo film

Proiezioni al Museo MAXXI

7 e 8 aprile

Per il ciclo di proiezioni al Museo MAXXIalle ore 21 La voce e il cinema: grandi film russi cantano insieme a Rachmaninov. Esecuzione del coro della Divina liturgia di San Giovanni Crisostomo di Sergej Rachmaninov, a cura della Societá Corale Pisana, diretta dal maestro Giampaolo Mazzoli, accompagnato dalla proiezione di brani di film di Aleksandr Dovženko, Andreij Tarkovskij, Alexander Sokurov e altri grandi maestri del cinema russo e sovietico.

L’8 aprile, alle ore 16, ci sarà l’anteprima mondiale di C’era una volta la terra di Ilaria Jovine e Roberto Mariotti.

A quasi settant’anni dalla morte di uno scrittore e cronista, Francesco Jovine, che ha raccontato la vita contadina con lo scrupolo dell’antropologo e l’empatia del poeta, il film rievoca il suo sguardo mappando con la videocamera campi e forre, valli e dirupi, pianure e colline, coltivazioni e pascoli del Molise. La civiltà più antica del mondo, quella rurale, in un canto pastorale, dal dettaglio digitale, che include i nuovi volti dei migranti.

A seguire, alle ore 18, La lucida follia di Marco Ferreri di Selma Dell’Olio.

Con Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Philippe Noiret, Michel Piccoli, il film mette insieme i materiali di repertorio, i backstage dei film, insieme alle testimonianze di Roberto Benigni, Hanna Schygulla, Isabelle Huppert, Dante Ferretti, tra gli altri, si accumulano costruendo un racconto in profondità di un regista unico nello scrutare la contemporaneità.

Indirizzo: MAXXI, via Guido Reni 4A

Ingresso: 5,00 euro

Eventi gastronomici

Il meglio degli eventi a Roma dedicati al buon cibo del nostro paese nel nostro #spiegonefood.

FrankenBierFest a Roma

Limonaia di Villa Torlonia – Via Lazzaro Spallanzani, 1

Publigiovane Eventi e Ma che Siete Venuti a Fà presentano la quarta edizione del FrankenBierFest, che andrà in scena nei giorni 6-7-8 aprile.

Un evento di 3 giorni durante i quali verrà ricreato un angolo di Franconia, splendida regione della Germania, in una location FrankenBierFest 7esclusiva di Roma: la Limonaia di Villa Torlonia.

Sarà un’occasione per conoscere da vicino la forte tradizione birraria che contraddistingue la regione con la più alta densità di birrifici al mondo, in modo completo, approfondito, come mai successo prima: presenti autorità franconi del settore, esperti degustatori di fama internazionale e sarà allestita una mostra fotografica sull’argomento.

Particolare attenzione sarà data anche al Food, curato da La Limonaia, che presenterà un’offerta in stile tradizionale francone.

Orario: Venerdì: 17.00 – 2.00 Sabato: 12.00 – 2.00 Domenica: 12.00 – 0.30

Prezzo: Cambio gettoni (1 euro = 1 gettone). Primo cambio: 5 euro (comprensivi di Bicchiere celebrativo+ Guida ai Birrifici e alle Birre presenti + 1 gettone) oppure 10 euro (comprensivi di Boccale celebrativo + Guida ai Birrifici e alle Birre presenti + 1 gettone) Costi birra: Bicchiere intero (0,5 cl): 5 gettoni Schnitt (0,25 cl): 3 gettoni Assaggio: 1 gettone.

Per altre informazione potete consultare il sito ufficiale dell’evento.

La città della pizza

Guido Reni District – Via Guido Reni 7, Roma

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 aprile il Guido Reni District propone tre giorni dedicati alla pizza. Il pubblico potrà scegliere tra oltre 120 ricette, dalle più tradizionali alle più creative, e abbinarle a un’etichetta di vino o birra artigianale.

Gli appassionati e i bambini potranno partecipare a corsi e masterclass sull’arte della pizza.

Orari: venerdì 6: ore 18 – 24; sabato 7: ore 11 – 24; domenica 8: ore 11 – 23

Sito web

Festa dell’Arancina

Eataly Roma Ostiense – Piazzale XII Ottobre 1492, Roma

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 aprile Eataly propone tre giorni dedicati ad una specialità della cucina siciliana: l’Arancina.

Le principali realtà della gastronomia sicula proporranno tantissime varianti: dalle più classiche al ragù e al prosciutto, a quelle più originali come al pistacchio, ai funghi o al pesce spada ovviamente non mancheranno cannoli, cassate e granite.

Orari: venerdì 6: ore 19 – 24; sabato 7: ore 12 – 24; domenica 8: ore 12 – 22

Sito web

Pastella Remigio: vino, champagne e fritto

Pastella – Viale Gottardo, 39 (Montesacro)

Divenuto ormai un appuntamento fisso mensile, Pastella organizza una nuova serata speciale con gli amici di Remigio, storica champagneria di San Giovanni. Venerdì 6 aprile potrete degustare i fritti di Pastella accompagnati dallo champagne di Remigio, un’accoppiata davvero da provare.

Per la degustazione ci saranno 3 calici di champagne diversi serviti contemporaneamente per poter fare un confronto e capirne caratteristiche e differenze.
Sono previste due degustazioni da 3 champagne ognuno, a scelta.

Degustazione da € 15 con:
1) Perle Noire – American Beaufort
2) La Pouillotte – Jerome Blin
3) Cuvée Serge Faust – Josè Ardinat

Degustazione da € 13 con:
1) Alice – Alice Beaufort – Rieslig
2) Selection Brut – Roger Barnier
3) Brut Rosè – Bonnet Ponson

La cucina di Pastella proporrà poi, a parte, diversi abbinamenti di piatti per i diversi champagne.

Pastella è piccolina, la prenotazione è consigliata al 333 4795167.

Orario: dalle 18 alle 22

Eventi Letterari

Gli eventi dedicati al libro in città nel nostro #spiegonelibri.

Presentazione Effe #8 Vs The FLR #3

6 aprile

Il 6 aprile alla Libreria Assaggi si terrà un incontro con due riviste letterarie. Da un lato Effe – Periodico di Altre Narratività, un’antologia semestrale di racconti inediti che, a ogni uscita, coinvolge scrittori noti e autori emergenti, affiancati da illustratori della scena internazionale.

Dall’altro, The FLR – The Florentine Literary Review, rivista letteraria bilingue in italiano e in inglese che vuol proporre al pubblico italiano e internazionale il panorama della nuova letteratura italiana, favorendone la diffusione e lo studio anche da parte dei lettori internazionali in lingua inglese.

Ne parlano Dario De Cristofaro e Francesco Scarcella insieme a Martino Baldi e Giordano Meacci.

Indirizzo: Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4

Orario: ore 19.30

Presentazione di Anni Luce di Andrea Pomella

6 aprile

Il 6 aprile, Libreria Altroquando ospita la presentazione del romanzo di Andrea Pomella “Anni Luce” (add editore), attualmente tra i 40 libri candidati al Premio Strega 2018.

Anni luce è tante cose insieme: un romanzo di formazione, il racconto di un viaggio su e giù per l’Europa, ma anche la storia di un’adolescenza nella quale la musica – in questo caso quella dei Pearl Jam – riesce a incarnare, e volte anche attutire, il senso di estraneità che la vita ci fa provare mentre ci affacciamo all’età adulta.

Ma Anni luce è anche il racconto di un’amicizia fatta di silenzi eloquenti riempiti dalle note di una chitarra, delle sbronze in compagnia, delle serate vissute come se non ci fosse niente da perdere. Insomma, di quell’abbandono disperato e gioioso insieme che solo quell’età sa incarnare.

Indirizzo: Libreria Altroquando, via del Governo Vecchio, 82

Orario: ore 20

Presentazione di “La terra scivola” di Andrea Segre

Sabato 7 aprile la libreria Pagina 2 presenta “La terra scivola” di Andrea Segre (Marsilio Editori, 2017). Interverrà l’autore e modererà Laura Zanacchi di fahrenheit Radio3.

L’opera è il primo romanzo di Segre, regista di film e documentari per il cinema e la televisione, attento al tema delle migrazioni e socio fondatore di ZaLab, l’associazione per la produzione, distribuzione e promozione di documentari sociali e progetti culturali.

L’autore racconta una storia delicata e difficile ambientata nel quartiere multietnico di Torpignattara.

Indirizzo: Libreria Pagina 2 – Ex-Orientalia, via Cairoli 63

Orario: alle 18:30

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti, vi segnaliamo tutto quello che non potete proprio perdervi.

Yotam Ben-Or: “Sitting on a cloud”

Elegance Cafè Jazz Club – via Francesco Carletti 5

Giovedì 5 e venerdì 6 aprile sul palco il compositore ed armonicista belga-israeliano Yotam Ben-Or con il suo album di debutto “Sitting on a cloud” accompagnato da Gabriel Chakarji (piano), Alon Near (contrabbasso) e Francesco De Rubeis (batteria).

L’album di Yotam, uno dei giovani talenti emergenti del jazz internazionale, racchiude la musica composta negli ultimi quattro anni ed esprime le recenti esperienze maturate a New York.

Orario: ore 21.30

Biglietto: 18,00 euro (concerto e prima consumazione)

Ivan Talarico

‘Na cosetta, Bistrot e Live Club -– via Ettore Giovenale 54

Venerdì 6 aprile, dopo il sold-out al Teatro Vascello e una fortunata tournée in giro per l’Italia, Ivan Talarico torna in concerto con il suo spettacolo “Il mio occhio destro ha un aspetto sinistro”.

Armato di chitarra e pianoforte, dà vita a canzoni sorprendenti e inaspettate, ricche di giochi di parole, paradossi, sentimenti profondi e vocalizzi incomprensibili, alla ricerca del senso di tutto ciò.

Orario: ore 21.30

Prenotazione tavoli consigliata (esclusivamente per cena) 06.45598326

Måneskin in concerto

Quirinetta – via Marco Minghetti 2, Roma

Dopo il successo ad X Factor i Måneskin intraprendono un viaggio live con un tour. Sabato 7 aprile, Damiano (cantante), Vittoria (bassista), Thomas (chitarrista) ed Ethan (batterista), saranno al Quirinetta con il loro stile unico che nasce dalle diverse influenze dei singoli componenti: un mix di rock e pop accompagnato dalla voce reggae di Damiano.

Orario: 21

90’s in rock al Lanificio 159

Lanificio 159 – via di Pietralata, Roma

Sabato 7 aprile un riassunto ad altissimo volume del miglior rock anni ’90, per chi c’era e ci è cresciuto dentro, e per chi si è perso quel decennio incendiato di amore e metallo.

Orario: 23

Biglietto: 5,00 euro in lista riduzione/saltafila; fuori Lista 7,00 euro

Renato Gattone Swing Swing Swing!

COTTON CLUB – via Bellinzona 2, Roma

Domenica 8 Aprile Renato Gattone presenta Swing trio al Cotton Club. Il repertorio della band comprende una magnifica selezione delle più belle melodie del jazz classico, dello Swing, senza tralasciare alcune memorabili musiche da film e rivisitazioni di brani celebri in chiave jazz.

Line up: Gian Piero Lo Piccolo, sax contralto; Augusto Creni, chitarra; Renato Gattone, contrabbasso.

Orario: 21

Ingresso libero (Menu alla carta o consumazione obbligatoria)

info e prenotazioni: 0685352527. Sito web

Etichette:
Offerta Libraccio 2018

Non perderti un evento a Roma!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!