Pubblicato in: News

Concerti, teatro, cultura e camminate: gli eventi a Roma nel weekend dal 1 al 3 novembre

Alessio Cappuccio 3 settimane fa
eventi roma weekend

A Roma, in questo primissimo weekend di novembre in odore di Halloween, sono tanti i modi per stare insieme e trascorrere un piacevole fine settimana. Con il nostro #spiegoneweekend troverete tanti suggerimenti sugli eventi da non perdere nel fine settimana da venerdì 1 a domenica 3 novembre 2019.

Eventi Weekend

Apertura straordinaria del Roseto di Roma

Tutti i dettagli nel nostro articolo

Domenica di musei gratis

3 novembre

Al nostro articolo tutti i musei e i siti aperti gratuitamente

All Routes Lead to Rome

dal 1 al 17 novembre

Torna a Roma, dopo il successo delle tre edizioni precedenti: “All Routes Lead to Rome – Tutte le strade portano a Roma”. Tre settimane di eventi, visite guidate, escursioni, conferenze e incontri per stimolare una riflessione sull’importanza della mobilità dolce e del turismo sostenibile. Per incentivare attraverso le buone pratiche la qualità della vita, dei luoghi e delle persone.

Sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo e inserito nel partenariato globale delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, l’iniziativa si svolgerà a Roma in modalità diffusa. Numerose le sedi coinvolte nel progetto, con un programma che – oltre ai seminari, ai convegni e ai momenti di confronto – presenta una serie di occasioni di partecipazione: aperture straordinarie, visite guidate, passeggiate letterarie, cammini, ciclo escursioni, spettacoli di musica antica e sacra.

Diciassette giorni di appuntamenti pubblici, 100 partner coinvolti, 40 partner attivi, 30 eventi e 20 location diverse. Tutto nel segno dell’accessibilità gratuita e universale.

Programma

Weekend di teatro al WeGil

Dal 31 ottobre al 2 novembre, WeGil

Giovedì 31 ottobre alle 21, va in scena Silenzio Assordante di Roberta Castelluzzo e Valentina Versino: atti performativi danzati o narrati che raccontano il dolore e l’annientamento dell’identità del femminicidio. Storie che attraversano il dolore, silenzi che chiedono il perché di tanto subire, storie vere che ci ricordano che la violenza domestica non è un fatto privato, ma è qualcosa che riguarda tutti, che genera dolore e un silenzio assordante. S

Venerdì 1° novembre alle 21, appuntamento con il Gran Galà lirico. Omaggio a Franco Zeffirelli che ripercorrerà le pagine più belle delle opere dei compositori più celebri, attraverso l’interpretazione di famose arie e duetti, con un cast di grandi nomi internazionali e talenti della lirica: Ana Lushi (soprano), Angelo Forte (tenore) e Piero Terranova (baritono) accompagnati al pianoforte da Kozeta Prifti. Il concerto vuole essere anche, nell’anno della sua scomparsa, un omaggio a Franco Zeffirelli: ripercorrendo i momenti musicali salienti delle sue regie teatrali e cinematografiche, verranno intonati anche alcuni dei brani più celebri tratti dalle colonne sonore dei suoi film. La serata sarà presentata da Eliza Cioba.

Sabato 2 novembre sempre alle 21, c’è Tango Passione Argentina, lo spettacolo di Cecilia Herrera che ripercorre le radici profonde, popolari e artistiche, del tango argentino. Teatro, musica dal vivo e danza esaltano i concetti di amore e bellezza attraverso l’espressione artistica e il fascino della semplicità.

Biglietti:

  • 31 ottobre- Silenzio assordante – € 8 adulti e € 5 ragazzi sotto i 12 anni (info e prenotazioni: 06 45491296 – info@materiaviva.it)
  • 1° novembre, ore 21 – Gran Galà Lirico. Omaggio a Franco Zeffirelli – € 10
  • 2 novembre, ore 21 – Tango Passione Argentina – € 12

Dipavali Festival – La festa indù della luce

3 novembre – Autorium Parco della Musica, Sala Sinopoli

Si rinnova l’appuntamento con la tradizionale Festa induista della Luce – Dipavali – festeggiata ogni anno da milioni di persone per celebrare la vittoria della luce sull’oscurità. L’Unione Induista Italiana – Sanatana Dharma Samgha (UII) – in collaborazione con l’Ambasciata dell’India e con il patrocino del Comune di Roma – offre alla cittadinanza un’intera giornata di eventi e incontri per conoscere la l’arte, la cultura, la cucina e la spiritualità indiane.

Dalla mattina, a partire dalle ore 11, si terranno una serie di laboratori di musica, canto, recitazione, danza Bollywood e concerti di artisti indiani. Alla cerimonia inaugurale delle 18:30, seguiranno uno spettacolo pirotecnico e la seconda sessione di spettacoli artistici. Chiuderà la serata un buffet di assaggi di sapori indiani, che accompagneranno la manifestazione sin dal mattino.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito

Orario: dalle 11 alle 22.45

Per informazioni: 345 6091329

Gran Ballo di Sissi

1 novembre – Palazzo Brancaccio

Per la 14esima volta la Compagnia Nazionale di Danza Storica celebrerà a Roma il tradizionale Gran Ballo di Sissi, in omaggio non solo al mito della principessa austriaca ma anche al fervore culturale dell’Italia dell’epoca che ancora oggi fa eco nella società odierna

A partire dalle ore 17.30, gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio accoglieranno oltre cento ballerini e ospiti in costume dell’800, che prima saranno accolti dallo spettacolo “Sissi, ritratto in Musica della Principessa” con Gaia Vazzoler al pianoforte e l’attrice Claudia Natale e poi daranno vita a uno spettacolare crescendo di valzer, quadriglie, contraddanze, polche e mazurche.

La serata avrà inizio nel bellissimo Parco Naturale tra ruderi romani, fontane e piante secolari; poi gli ospiti verranno accolti nelle splendide sale del Palazzo. Quest’anno, per la prima volta, l’evento si svolgerà nel maestoso Piano Nobile di Palazzo Brancaccio: lo Spazio Field ricco di stucchi, affreschi e arredi incantevoli. Il Buffet Dinner sarà curato dagli chef di Palazzo Brancaccio. Il Buffet del Beverage, come sempre nei Gran Balli della Compagnia Nazionale di Danza Storica, sarà open per tutta la serata.

Prenotazioni: 3922800800

Miyazaki Ensemble

3 novembre  – Parioli Theatre Club, Via Giosuè Borsi, 20

Torna il Miyazaki Ensemble, l’omaggio musicale alle colonne sonore dei film d’animazione del grande maestro giapponese. In programma un grande concerto dal vivo, ma anche degustazioni enogastronomiche che riprendono la tradizione giapponese.

Il programma musicale prevede: Nausicaä della Valle del vento , Laputa – Castello nel cielo, Porco Rosso, Principessa Mononoke, La città incantata, Il castello errante di Howl, Si alza il vento.

Prenotazioni:: 3339951643

Orari: apertura porte ore 19:00, inizio spettacolo ore 21:00

Eventi per bambini a Roma

Tutto quello che dovete sapere sulle iniziative per bambini nella capitale lo trovate nel nostro #spiegonebambini.

Dolcetto o Scherzetto?

Luneur Park via delle Tre Fontane 100, Roma

Quest’anno Halloween arriva prima, Luneur Park verrà invaso da Zucche, Ragnatele, Scheletri e Spiritelli provenienti dal folle Regno dei Mostri per il ”Dolcetto Scherzetto” più atteso della capitale.

Gli appuntamenti:

  • da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre

I piccoli, indossato il loro costume più spaventoso, potranno riempire il loro cestino di caramelle e dolci leccornie. Streghe, Vampiri, Fantasmi e tanti altri mostruosi personaggi li sorprenderanno con scherzi e marachelle: potranno scovarli tra Giostre e Giochi o sorprenderli tra i sentieri del Parco

Tanti gli eventi mostruosi in programma con Artisti, Trampolieri e Animatori nella Parata della Paura che si terrà alle 12.30 e alle 17.30 in partenza dalla Grande Ruota Panoramica e arrivo davanti alla Casa degli Orrori.

E nel giorno di Halloween, il 31 ottobre, la super Parata partirà alle 19 per terminare con uno show spettacolare da lasciare senza fiato.

Sito Web

ZooHalloween al Museo Civico di Zoologia

Dal 31 ottobre al 3 novembre – Via Ulisse Aldrovandi 18, Roma

Ritornano gli appuntamenti più terrificanti dell’anno al Museo Civico di Zoologia:

  • 1 e 2 novembre – Brividi al museo”. evento speciale pomeridiano. Sfide a squadre, attività creative e… tanti divertenti brividi, tra zucche, civette, pipistrelli e scheletri alla ricerca dei misteriosi segreti degli animali del Museo.
    Età: 5-7 anni
    Orario inizio attività: 15 – 16.15 – 17.30
  • 1 e 3 novembre – A cena con … gli scheletri”. Un’avventurosa serata da brivido aspettando il giorno più spaventoso dell’anno. Ossa e crani spaventosi e misteriosi messaggi da decifrare per risolvere un fitto mistero. Armati solo di tanto coraggio, alla ricerca di preziosi indizi per andare alla scoperta di ciò che si cela dietro l’imponente sala scheletri del Museo di Zoologia. E alla fine… pizza per tutti!
    Età: 7-9 anni
    Orario: dalle 19.30 alle 22.15 (apertura straordinaria
  • 31 ottobre e 2 novembre – ..Una notte da paura”. Una straordinaria e indimenticabile avventura notturna per due terrificanti notti di Halloween. Solo i più coraggiosi riusciranno a superare gli insormontabili ostacoli e le ingegnose prove di abilità che nelle oscure sale del Museo aspettano i temerari partecipanti, armati solo di torce e sacchi a pelo.
    Età: 9-13 anni
    Orario: dalle 21.30 alle 8.30 del mattino successivo (apertura straordinaria)

Gli eventi per tutta la famiglia domenica 3 novembre:

  • Scienza in famiglia: “Halloween in famiglia”
    Età: 3-4 anni con genitori
    Durata: 1 ora – inizio: ore 10.30
  • Scienzofficina:”Zoohalloween lab” – Open Lab per adulti e bambini
    Età: dai 5 anni
    Durata: 30 min – orario inizio attività: 15 – ultimo ingresso ore 17.15
  • “Passeggiata scientifica” al museo”
    Età: dai 5 anni di età
    Durata: 1 ora – orario inizio attività: 10.45 – 12 – 14.30 – 15.45 – 17

Per i costo delle attività e altre ulteriori informazioni sul Sito Web

Ottobre mese di Halloween a Cinecittà world

Dal 5 ottobre al 3 novembre – Cinecittà world

Il Parco del Cinema e della TV di Roma si trasforma per un mese con zucche e pannocchie, covoni di fieno e ragnatele e numerose novità a tema.

Un grande Videogame esce dalla consolle ed entra in un parco divertimenti: è la saga di Assassin’s Creed. L’ospite, indossato il visore di realtà virtuale e impugnato l’arco, diventa Bayek, il protagonista della storia.

In Cinecittà Street i peggiori incubi cinematografici della storia si materializzano in una Phobia collettiva sullo schermo di In-Cubo, il cinema interattivo in cui la pistola hi-tech sarà l’unica arma per combattere i mostri e sopravvivere ai nemici.

Tra le altre attrazioni a tema: CineTour – Horror Edition dove i set originali del cinema si animano di creature viventi, mummie egiziane tra le scene di Cleopatra, Zombie nel Cimitero dei Morti viventi e antichi Romani tornati in vita. Il roller coaster Inferno si tinge ancora più di dark con personaggi Danteschi che animano il percorso d’ingresso. Arricchita da ulteriori effetti speciali l’Horror House, percorso al buio tra i set più terribili della storia del cinema horror.

Inoltre gli spettacoli a tema: Halloween Show in Cinecittà Street, ogni giorno alle 11 e alle 17.30, Trucchi da Paura al Teatro 4. Per i bambini sotto ai 6 anni all’interno di Giocarena, il playground più grande d’Europa e set della trasmissione Eurogames in onda tutti i giovedì su Canale 5, c’è “Albero Magico – dolcetto scherzetto”, un albero parlante pronto a raccontare storie con piccoli brividi.

Per ulteriori informazioni e la promo per i lettori di Roma Weekend consultate la nostra guida a Cinecittà World.

Teatro

Stranieri di Antonio Tarantino

dall’1 al 3 novembre  – Piccolo Eliseo, Via Nazionale, 183

Un uomo si è barricato nella sua casa d’oro, pronto a difendersi da chiunque voglia ferire la sua solitudine: sia costui venditore, ladro, avventore, fedele di un dio sbagliato… di sicuro è uno straniero. A bussare alla sua porta insistentemente sono invece la moglie e il figlio dell’uomo. Ma il titolo non trae in inganno, effettivamente quei due parenti sono stranieri, appartengono cioè ad un altro stato, cittadini di un altro paese, quello dei morti. Tenuti in vita grazie a ricordi e abiti che l’uomo ha conservato morbosamente in tutti questi anni, sono oggi tornati per accompagnarlo nell’ultimo ballo possibile.

Una drammaturgia cinica e spietata, a cui danno corpo e voce lo stesso Gianluca Merolli, affiancato da Francesco Biscione e Paola Sambo, i quali intessono monologhi di rancori, chiosano amarezze, apostrofano errori e giustizie, attendendosi e bestemmiandosi l’un l’altro. Fin quando arriva il tempo del raccordo, in cui una famiglia di non sopravvissuti a loro stessi, si riunisce come d’innanzi al banchetto delle feste.

Orario: 21

Biglietti: 10 euro

RomaEuropa Festival 2019

La programmazione del festival multidisciplinare nel nostro articolo

Mostre

Lo #spiegonemostre offre uno sguardo panoramico sulle mostre a Roma.

Frida Kahlo – Il caos dentro

dal 12 ottobre al 29 marzo 2020 – SET Spazio Eventi Tirso, Via Tirso n°16

Tutte le informazioni nel nostro articolo dedicato

Gli anni del MALE 1978-1982

dal 26 ottobre al 6 gennaio 2020 – WeGil, Largo Ascianghi, 5

“Il MALE” è stato la quintessenza del giornale cartaceo: coloratissimo, smontabile e rimontabile a seconda degli usi che venivano suggeriti ai lettori e ai giornalai (il più famoso era la metamorfosi in un altro giornale di cui veniva falsificata la testata). Un giornale da esposizione, che i giornalai appendevano nelle edicole e che i lettori mettevano in mostra per far cadere gli amici nella trappola dell’evento falso architettato dalla redazione.

Il percorso della mostra inizia con le gigantografie dei “falsi” – veri antesignani delle attuali fake news. Riproducendo fedelmente la grafica dei più noti quotidiani dell’epoca, gli autori del MALE intervenivano sull’attualità politica e sociale, in un vertiginoso rovesciamento della realtà, con titoli altisonanti e testi provocatori. Quei falsi dissacranti, assieme a disegni per l’epoca altrettanto scandalosi, hanno reso famoso il giornale, ma hanno causato anche denunce e processi: il MALE è stato forse il periodico più denunciato e sequestrato dal dopoguerra.

La mostra racconta anche i famosi happening de Il MALE attraverso foto, video di repertorio e l’esposizione del “busto di Andreotti”, eseguito in marmo da un abile artigiano su disegno di Angese e di Vincino. Alcune colossali caricature d’autore introducono a una lunga carrellata dei temi principali sui quali si è esercitata la satira corrosiva del MALE, dalla politica, alla religione, al sesso. In questa sezione è ospitata anche una ricca raccolta di disegni originali. Infine, una riproduzione della redazione fa rivivere l’atmosfera viva del giornale, come se un’animata riunione fosse da poco terminata, tra macchine da scrivere, fogli accartocciati, pennarelli, portacenere colmi e pezzi di pizza, e l’ultimo ad uscire avesse appena spento la luce.

Durante il periodo della mostra, sono previsti appuntamenti di approfondimento:

  • martedì 5 novembre alle 18, La prima repubblica e la satira con gli interventi di Cirino Pomicino, Beppe Attene, Sergio Staino, Filippo Ceccarelli ed Elisabetta Fiorito, modera Luca Raffaelli;
  • martedì 3 dicembre sempre alle 18, è in programma l’incontro Dai falsi del “Male” alle fake news che vedrà la partecipazione di Franco Berardi – “Bifo”, Eugenio Lo Sardo, Andrea Purgatori, Claudio Strinati e Maurizio Torrealta.

Orari: da lunedì a domenica ore 10 – 19

Biglietto: intero 6 euro; ridotto 3 euro

Monumentum. Robert Morris 2015 – 2018

dal 15 ottobre al 12 gennaio 2020 – Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

La mostra celebra un artista fondamentale per la storia dell’ arte contemporanea, maestro del Minimalismo americano di cui è stato uno dei fondatori, della Process Art e della Land Art, tappe di una ricerca incredibilmente prolifica e multidirezionale durata una sessantina di anni.

L’esposizione è la prima che viene dedicata all’artista dopo la sua morte ed espone una serie di opere realizzate da Morris negli ultimi anni della sua attività e mai esposte prima in Europa. Sono sculture che richiamano figure umane appartenenti alle due serie MOLTINGSEXOSKELETONSSHROUDS, realizzate in tela belga bagnata in una particolare resina e apposta su modelli per ottenerne la forma, e Boustrophedons, in fibra di carbonio, esposte rispettivamente nel 2015 e nel 2017 alla Galleria Castelli di New York.

L’inedita relazione spaziale tra i due nuclei esposti in questa occasione alla Galleria Nazionale nasce da un progetto concordato con lo stesso Morris prima della sua scomparsa. I recenti gruppi scultorei di Morris testimoniano il crescente interesse dell’artista per la figura umana e per l’opera dei maestri del passato, segnando una svolta anche nel suo vocabolario formale che sembra affrancarsi definitivamente dal senso di ordine e astrazione tipiche di una parte dell’avanguardia americana per orientarsi verso elementi più marcatamente barocchi e allegorici.

In questa esposizione, oltre ai richiami a Donatello risuonano espliciti anche quelli a Rodin, ai tardi disegni di Francisco Goya, alle statue piangenti dello scultore gotico Carl Sluter. Utilizzando materiali associati alla pittura, come il lino belga e la vernice, per formare sudari di figure scultoree, Morris crea notevoli tensioni: tra l’apparente presenza delle figure e la loro assenza, tra l’idea di scultura come un’arte eminentemente spaziale e quella dei gruppi di figure interagenti tra loro che rivela un trattamento quasi pittorico e, infine, tra lo spettatore e la sua percezione di ogni singola scena.

Orari: da martedì alla domenica dalle ore 8.30 alle ore 19.30

Biglietti:

  • intero: € 10,00
  • ridotto: € 5,00
  • ridotto: € 2,00 per cittadini UE di età compresa tra i 18 e i 25 anni
  • gratuito: visitatori di età inferiore a 18 anni

Cinema a Roma

Nel nostro #spiegonecinema tutti gli eventi cinematografici più importanti a Roma.

Fuorinorma

Sala Zavattini, da ottobre a dicembre

Fuorinorma è un ciclo di incontri e proiezioni dedicato al cinema sperimentale italiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti

In programma alla Sala Zavattini della Fondazione AAMOD, la rassegna Fuorinorma che l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, sul consolidato format CineAAMOD, ospiterà ogni due lunedì del mese alle ore 20.00, con incontri e proiezioni a cadenza quindicinale.

Sei gli incontri, curati e introdotti da Adriano Aprà, e i documentari in visione, ascrivibili alla via sperimentale del cinema italiano.

Eventi gastronomici

Nello #spiegonefood la nostra guida agli eventi culinari a Roma, i consigli per un fine settimana godereccio.

Appio Street Food Festival

2 – 3 novembre, Parco Appio

Sabato e domenica dedicato allo Street Food. Cartocci di Calamari , Polpette, Arrosticini , mega Burger e molto altro: un’occasione unica per rifocillarsi e godersi la natura.

Al parcheggio mercato Coldiretti e stand per affittare le bici per percorrere il Parco della Caffarella.

Orari: sabato dalle 12:00 fino alle 22:00; domenica dalle 12:00 fino alle 17:00

Ingresso gratuito  

Vino e olio in festa 2019

3 novembre – Ippodromo delle Capannelle, Via Appia Nuova 1245

Ritorna Vino e olio in festa organizzato dal Mercato Contadino Roma e Castelli Romani con oltre 80 produttori agricoli e artigiani, laboratori per grandi e piccini, street farm food cioè il “cibo contadino di strada”, show-cooking, degustazioni, pic nic autunnale e musica popolare

Programma:

  • ORE 10,30: LABORATORIO DEL BUON CIBO “Le ciambelline al vino con i prodotti del Mercato Contadino”: gli ingredienti, la ricetta e le varianti della tradizione. A cura di Floriana Barone giornalista pubblicista e foodblogger (www.flottinaincucina.com).
  • ORE 11: LABORATORIO ANALISI SENSORIALE DELL’OLIO EXTRA VERGINE Sai riconoscere un olio extravergine di qualità? Educare il palato per riconoscere un olio di qualità è alla portata di tutti. Il nuovo concetto di qualità sull’olio: la qualità sensoriale. A cura di Luigi Centauri presidente dell’ Associazione CAPOL Latina
  • ORE 12: LABORATORIO TECNICHE DI DEGUSTAZIONE DEI VINI Tecniche di degustazione con Francesco Radiciotti Sommelier FISAR Roma ( Cantina Villafranca, Tenuta di Pietra Porzia Cantine Volpetti, Azienda Gabriele Magno vino, Agricoltura Capodarco Cooperativa Sociale, Azienda Agricola Carla Onofri Vallerano VT, Azienda Agricola Loreti Cesare Cantina Robertiello, Azienda agricola Buresta Marco Vinicio)

Per bambini

  • ORE 10 – 12,30: Laboratorio del buon cibo per BAMBINI: “Come nasce l’olio e come nasce il vino?” Percorso didattico esplorativo per bambini e poi tutti insieme merenda pane e olio, analisi sensoriale alla scoperta dei sapori. Un appuntamento per avvicinare in maniera giocosa i piccoli e le famiglie al tema della consapevolezza sul cibo che quotidianamente scegliamo di mangiare.
  • DALLE ORE 10 laboratori di disegno naturalistico grazie al WWF Roma e Area Metropolitana WWF
  • ORE 10,00 – 17,00: La città dei pony presso il Pony Club Ippodromo Capannelle: battesimo della sella e stazioni ludico-didattiche con i pony e parco gonfiabili gratuito.

Orario: dalle 09:00 alle 18:30

Ingresso gratuito – parcheggio gratuito fino alle 13,00 dopo quest’orario euro 2,00 per tutto il pomeriggio.

Concerti

Nel nostro #spiegoneconcerti il calendario dei concerti più importanti dell’anno a Roma.

1 novembre

  • Radiodervish– Auditorium Parco della Musica (ore 21, Biglietti da € 20)
  • Renato Zero – Palazzo dello Sport (ore 21)
  • Kokoroko – Monk (ore 22, Biglietti da €18)
  • Vincenzo Fasano – Na cosetta (ore 21)

2 novembre

  • Achille Lauro dj set – Ex Forlanini (ore 22, Biglietti da € 15)
  • Tish – Largo Venue (ore 21; Biglietti € 13,80)

3 novembre

  • Francesco Renga – Auditorium Parco della Musica (ore 21, Biglietti da € 35.00)
  • Renato Zero – Palazzo dello Sport (ore 21)

Roma Jazz Festival

dal 1 novembre al 1 dicembre

Al nostro articolo tutti i dettagli della rassegna jazz della capitale

Flautissimo

2 -3 novembre, Teatro Palladium di Roma

Due giorni con i più grandi flautisti del mondo. La ventunesima edizione di Flautissimo – quest’anno dal titolo “Verso sud” – inizia con due intense giornate (dalla mattina alla sera) dedicate interamente alla musica classica. Sarà presente una sezione espositiva che comprende le migliori pubblicazioni dell’editoria musicale e i più apprezzati costruttori di flauti del mondo con i loro strumenti.

Programma

Biglietti:  intero €20 / ridotto €15 (a concerto)

Festival internazionale di musica corale Roots Fest

dall’1 al 2 novembre – Accademia di Romania e Basilica di San Vitale 

Una nuova edizione del festival corale che vede il canto unisono di cori di confessioni religiose diverse, all’insegna dell’amore per la musica. Oltre al suo obiettivo sociale e culturale, il festival persegue la creazione e continuazione di un dialogo tra musicisti amatoriali e professionisti, la sensibilizzazione del pubblico verso questo genere musicale, la promozione delle diversità culturali e confessionali come punto di forza.

I gruppi corali partecipanti al Roots Fest 2019, che porteranno all’attenzione del pubblico nuove interpretazioni ed armonie, saranno: Gruppo corale femminile “Arpeggio”, Coro polifonico “San Romano il Melode”, Coro polifonico “Schola Cantorum”, Corul “Gaudium Poloniae”, Coro ”Catolica” e il Coro ”Cantate Domino”.

Programma:

  • Venerdì, 1° novembre ore 19:00, Accademia di Romania in Roma(Viale delle Belle Arti 110) Concerto di musica corale laica. I cori partecipanti si esibiranno con repertori di musica laica. In programma musiche di: Constantin Arvinte, Nicolae Lungu, Pretorian Vlaiculescu.
  • Sabato, 2 novembre ore 19:00, Basilica di San Vitale di Roma(Via Nazionale 194). Concerto di musica corale sacra. In questa sezione si esibiranno cori romeni, italiani e polacchi che porteranno musica sacra di tradizione ortodossa, greco-cattolica, romano-cattolica, cattolica e neo protestante.

Evergreen della Città Eterna

Etichette: